Aragosta

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Aragosta

Messaggioda Lefebvriano » giovedì 3 aprile 2008, 20:30

Ho visto uno stemma il cui blasone è unicamente un'aragosta :?
Non avevo mai veduto prima d'ora questo animale comparire su un'Arma. :?
Sempre a proposito di animali che compaiono negli stemmi quali sono quelli più prestigiosi?
L'importanza di una famiglia si vedeva dal numero e dal tipo di animali presenti nello stemma?
Spero di essere stato chiaro.
Grazie :|
Lefebvriano
 
Messaggi: 106
Iscritto il: giovedì 27 marzo 2008, 15:22

Re: Aragosta

Messaggioda insubro » giovedì 3 aprile 2008, 22:00

Buonasera caro Lefebvriano,
penso si possa dire che come nella vita reale il leone è il Re degli animali,così dovrebbe essere anche in araldica.Esso rappresenta valore, dominio, nobile eroismo, fortezza, coraggio, magnanimità e generosità.
Ma in araldica l'aquila contende il titolo di re al leone stesso.Lo dimostra il fatto che è da sempre simbolo degli imperatori.
Inoltre,merita secondo me attenzione,il grifo che è rappresentato come mezzo leone e mezzo aquila e In araldica è simbolo di ferocia congiunta a prontezza e diligenza, e di custodia e vigilanza guerriera.Se vuole qualche infprmazione in più
http://www.contironco.it/Figure.html
Avatar utente
insubro
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 6 marzo 2008, 21:56
Località: Monza

Re: Aragosta

Messaggioda San Marco » giovedì 3 aprile 2008, 22:30

Esempio di stemma con la presenza di ben tre aragoste....d'oro appuntate in pergola.

Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Aragosta

Messaggioda insubro » giovedì 3 aprile 2008, 23:09

Ma le aragoste non hanno le chele....... :lol:
Avatar utente
insubro
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 6 marzo 2008, 21:56
Località: Monza

Re: Aragosta

Messaggioda insubro » giovedì 3 aprile 2008, 23:18

per esempio lo stemma delle TAAF Terres australes et antarctiques françaises
Immagine
Avatar utente
insubro
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 6 marzo 2008, 21:56
Località: Monza

Re: Aragosta

Messaggioda San Marco » giovedì 3 aprile 2008, 23:49

Gentile insubro in effetti l'aragosta normalmente a differenza di altri crostacei non ha chele a meno che non sia atlantica perchè in quel caso si distingue da altre aragoste per la presenza delle chele nelle prime tre paia di zampe, di cui il primo paio ha le chele più grandi.
A parte tale piccolo appunto inserisco ora uno stemma con una aragosta normale.
Lo stemma è quello della famiglia Gambero di Genova.
Arma: D'argento all' aragosta di rosso nascente da un mare del campo.

Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Aragosta

Messaggioda Antonio Pompili » venerdì 4 aprile 2008, 9:43

In effetti il crostaceo con le "chele" è noto come astice (homarus vulgaris) e si differenzia dall'aragosta (palinurus vulgaris).
Ma sinceramente non saprei dire se l'araldica conosce simili differenze.
Anzi, a me non è mai capitato di incontrare un blasone con il termine aragosta (o astice).
Talvolta ho incontrato il più generico termine gambero (nome volgare di varie specie di crostacei decapodi), che di solito si presenta araldicamente come un crostaceo con le chele verso il capo.
Ne è esempio il blasone della famiglia Bellotti di Lodi:
partito: nel 1° ripartito d'oro e d'azzurro, al leone dall'uno all'altro; nel 2° d'oro, alla banda d'azzurro, accostata da due gamberi di rosso.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3633
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Aragosta

Messaggioda Lucio81 » venerdì 4 aprile 2008, 11:46

Posto lo stemma di Monsignor Cesare dei Conti Gambara, vescovo di Tortona (1548).

Immagine
"È senza fede chi dice addio quando la strada si oscura" J.R.R.Tolkien
Lucio81
 
Messaggi: 381
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 22:33
Località: Bergamo

Re: Aragosta

Messaggioda Lefebvriano » venerdì 4 aprile 2008, 17:01

Io ho azzardato che potesse essere una aragosta, ma potrebbe essere un astcie o gambero o chissà che altro crostaceo...a onor del vero dapprima mi era sembrato uno scorpione :?:
Il nome della famiglia è CUSA.
Grazie a quanti hanno dato il proprio contributo :D
Lefebvriano
 
Messaggi: 106
Iscritto il: giovedì 27 marzo 2008, 15:22

Re: Aragosta

Messaggioda L.de Bellis » venerdì 4 aprile 2008, 17:49

La famiglia Amari Cusa, portò in arma:inquartato- nel 1 di rosso al gambero al naturale nel 2 d'argento alla sirena al naturale posta su di un mare d'azzurro movente dalla punta,nel 3 partito di nero e d'argento al semivolo dell'uno nell'altro,
nel 4 d'azzurro alla fascia d'oro accompagnata nel capo da una cometa ondeggiante ed in punta da due stelle dello stesso.

Lorenzo longo de Bellis
Avatar utente
L.de Bellis
 
Messaggi: 835
Iscritto il: lunedì 15 agosto 2005, 17:07

Re: Aragosta

Messaggioda dpascale » venerdì 4 aprile 2008, 22:06

Lefebvriano ha scritto:Io ho azzardato che potesse essere una aragosta, ma potrebbe essere un astcie o gambero o chissà che altro crostaceo...a onor del vero dapprima mi era sembrato uno scorpione :?:
Il nome della famiglia è CUSA.


è forse lo stemma del Cardinale Nicola Cusano? Il suo cognome originario era Krebs (o qualcosa del genere), che vuol dire, se non sbaglio, "gambero". Era nato nel paese di Kues sul Reno, e perciò è noto come "da Cusa" o "Cusano".

Spero di essere stato utile :)


Daniele
dpascale
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Aragosta

Messaggioda Guido5 » venerdì 4 aprile 2008, 22:17

Cari amici,
lo stemma è quello e ne abbiamo parlato abbondantemente a http://www.iagiforum.info/viewtopic.php?f=1&t=4606.

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5164
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Re: Aragosta

Messaggioda San Marco » venerdì 4 aprile 2008, 22:32

Gentile antonio anche a me non è momentaneamente capitato di trovare la dicitura astice in una blasonatura, ma aragosta si come può eventualmente reperire a pag. 363 del volume " Araldica " a cura di Giovanni Santi Mazzini.

Tornando al gambero ecco lo stemma della famiglia fiorentina GAMBERESCHI
Arma:D'azzurro, al gambero montante d'oro, sormontato da un monte di sei cime dello stesso, cimato da una crocetta di rosso.

Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Aragosta

Messaggioda insubro » sabato 5 aprile 2008, 0:19

Spontandosi un po',ma rimanendo nel regno animale dei crostacei,ho trovato un altro strano stemma
Immagine
Famiglia Brunacci di Firenze;tra i discendenti si ricorda anche Ercole Consalvi Brunacci Cardinale e Segretario di Stato di Pio VII.
Avatar utente
insubro
 
Messaggi: 87
Iscritto il: giovedì 6 marzo 2008, 21:56
Località: Monza

Re: Aragosta

Messaggioda San Marco » sabato 5 aprile 2008, 7:24

Mi permetto di completare l'intervento del gentile insubro con la blasonatura dello stemma della famiglia Brunacci.
Arma:Di rosso, al granchio montante d'oro, accompagnato da due stelle a otto punte dello stesso, una in capo e l'altra in punta.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti