Antichi riconoscimenti italiani

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Antichi riconoscimenti italiani

Messaggioda Mario Volpe » martedì 27 febbraio 2007, 20:38

A beneficio degli appassionati di antiche decorazioni italiane, allego le immagini di uno splendido esemplare in oro della Medaglia Militare "Costante Attaccamento", istituita il 9 settembre 1816 da Ferdinando IV re delle Due Sicilie per onorare gli ufficiali, sottoufficiali e soldati rimastigli fedeli durante il suo soggiorno a Palermo (dopo la "parentesi" napoleonica, il re potè rientrare a Napoli nel 1815).
Secondo il Brambilla, Ferdinando istituì contemporaneamente a questa anche una Medaglia Civile, dal disegno leggermente diverso (il nastro originale per entrambe le decorazioni era rosso).
Una bella e rara decorazione italiana, certamente oggi assai difficile da incontrare...

Immagine Immagine

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 febbraio 2007, 21:05

...1816...

...una data fatidica...

...ci si stava riappropriando del :wink: maltolto...

...e lo si ribadiva in mille modi...

...comprese le :wink: decorazioni onorifiche e le monete...

...le quali spesso venivano modellate dalle medesime mani...

...e quando si ha urgenza lo :shock: spesso diventa un sempre! :lol:

Difatti il profilo del Re è identico fra questa medaglia e le parallele coniazioni monetarie.

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Mario Volpe » martedì 27 febbraio 2007, 21:31

Non c'è dubbio che il medaglione ricordi una moneta...
forse Ferdinando volle coniare con l'oro questa decorazione dedicata all' "Attaccamento" dei suoi fedeli per la gioia di aver finalmente potuto rimettere piede nei suoi possedimenti napoletani...
Nello stesso anno comunque, Ferdinando non mancò di istituire anche una speciale decorazione per la "Guardia di Sicurezza" di palazzo, che aveva domato l'insurrezione popolare scoppiata a Napoli il 22 maggio 1815, poco prima del suo ingresso in città...
Per rimanere nello stesso periodo, può anche essere interessante ricordare come pochi anni dopo il suo reinsediamento sul trono delle Due Sicilie, lo stesso Ferdinando volle istituire il Real Ordine di S. Giorgio della Riunione il 1° gennaio 1819 (essenzialmente al merito militare), destinato a sostituire l'Ordine delle Due Sicilie creato a Napoli da Giuseppe Bonaparte il 24 febbraio 1808, dopo l'occupazione della città da parte delle truppe francesi.
Allego per gli utenti interessati le immagini di un raro esemplare di quest'ultimo interessante ordine (dalle linee molto "napoleoniche"), divenuto anch'esso ormai praticamente introvabile...

Immagine Immagine

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 febbraio 2007, 21:33

Bellissimi i due emblemi del Regno al centro delle facce...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Mario Volpe » martedì 27 febbraio 2007, 21:45

Beh, due simbolismi presenti anche nel suo stesso stemma quale re di Napoli, che qui allego per tuo diletto caro Frate...

Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 febbraio 2007, 21:48

Carissimo,
è un discreto esemplare che certo :wink: non passa inosservato...

...ma è :shock: napoleonico, non :oops: borbonico!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Mario Volpe » martedì 27 febbraio 2007, 21:49

si certo mi riferivo a Giuseppe...
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 febbraio 2007, 21:50

... :wink: ...

...abbiamo decorazioni onorifiche :wink: "giuseppine" assimilabili a queste borboniche, carissimo Mario?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Mario Volpe » martedì 27 febbraio 2007, 21:58

Nel breve periodo in cui fu Re di Napoli, Giuseppe istituì l'Ordine delle Due Sicilie di cui ho già accennato, ma non credo ebbe il tempo di fare molto di più, essendo egli già destinato al trono di Spagna (dove poi comunque non mancò di istituite l'Ordine Reale di Spagna).
Il suo successore Gioacchino Murat, fu più attivo nel suo periodo di regno a Napoli ed istituì alcune interessanti decorazioni, tra le quali la Medaglia Militare "Onore al Merito" (1810) e la Decorazione "Onore e Fedeltà" (1814).
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 febbraio 2007, 21:59

Grazie :wink: davvero, caro Mario.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Mario Volpe » domenica 11 marzo 2007, 20:28

Segnalo un'altra rara decorazione italiana, testimonianza di una delle innumerevoli pagine di storia del nostro Risorgimento.
Si tratta della "Medaglia a ricordo della liberazione di Venezia" istituita nel 1848 dal Governo Provvisiorio di Daniele Manin e che venne conferita a coloro che contribuirono a liberare la città dalla "presenza" austriaca durante la sollevazione del 22 marzo 1848. Venezia capitolerà poi il 23 agosto 1849, stremata dalla fame, dal colera e dai bombardamenti austriaci.
Le foto, tratte dal catalogo online di una nota rivenditrice inglese specializzata in decorazioni, illustrano due delle diverse varianti esistenti di questa decorazione:

Immagine Immagine
Immagine Immagine

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda Mario Volpe » sabato 8 settembre 2007, 11:49

Mario Volpe ha scritto:Nel breve periodo in cui fu Re di Napoli, Giuseppe istituì l'Ordine delle Due Sicilie di cui ho già accennato, ma non credo ebbe il tempo di fare molto di più, essendo egli già destinato al trono di Spagna (dove poi comunque non mancò di istituite l'Ordine Reale di Spagna).
Il suo successore Gioacchino Murat, fu più attivo nel suo periodo di regno a Napoli ed istituì alcune interessanti decorazioni, tra le quali la Medaglia Militare "Onore al Merito" (1810) e la Decorazione "Onore e Fedeltà" (1814).


Avendo reperito qualche discreta immagine a colori di alcune decorazioni del periodo "murattiano" di Napoli (considerate a livello collezionistico tra le più rare decorazioni italiane), le inserisco in questo vecchio topic a beneficio dei nostri frequentatori interessati:

Decorazione "Onore e Fedeltà", istituita da Gioacchino Murat il 1° dicembre 1814 (oro, argento dorato), per i funzionari e i dignitari benemeriti che nelle vicissitudini del regno avevano serbato fedeltà alla corona:

Immagine

Medaglia Militare "Onore al Merito", istituita da Gioacchino Murat nel 1810 (oro, argento e bronzo), fu conferita per ricompensare gli atti di valore delle truppe napoletane nelle campagne del 1812 (Russia), 1813 e 1815:

Immagine

Medaglia agli organizzatori delle "Legioni Provinciali", istituita da Murat nel 1809 in oro, argento e bronzo (subito dopo essere succeduto a Giuseppe Napoleone sul trono di Napoli), fu conferita il 26 marzo 1809 in occasione della distribuzione delle bandiere alle 14 Legioni Provinciali costituite per rafforzare l'esercito regolare dallo stesso Murat (all'epoca in Sicilia regnava ancora Fedinando IV con l'appoggio degli inglesi):

Immagine

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda spinnaker » sabato 8 settembre 2007, 14:28

Un sincero ringraziamento per le favolose immagini ovverteci.....
Con osservanza.

Spinnaker
Avatar utente
spinnaker
 
Messaggi: 385
Iscritto il: venerdì 26 gennaio 2007, 19:02

Messaggioda eugubino » sabato 8 settembre 2007, 22:09

Mario Volpe ha scritto:Segnalo un'altra rara decorazione italiana, testimonianza di una delle innumerevoli pagine di storia del nostro Risorgimento.
Si tratta della "Medaglia a ricordo della liberazione di Venezia" istituita nel 1848 dal Governo Provvisiorio di Daniele Manin e che venne conferita a coloro che contribuirono a liberare la città dalla "presenza" austriaca durante la sollevazione del 22 marzo 1848. Venezia capitolerà poi il 23 agosto 1849, stremata dalla fame, dal colera e dai bombardamenti austriaci.
Le foto, tratte dal catalogo online di una nota rivenditrice inglese specializzata in decorazioni, illustrano due delle diverse varianti esistenti di questa decorazione:

(...)

Cordialmente,

Mario Volpe


Esiste un elenco ufficiale (o ufficioso) dei decorati?
Avatar utente
eugubino
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 15:29
Località: Gubbio

Messaggioda Mario Volpe » domenica 9 settembre 2007, 12:05

eugubino ha scritto:Esiste un elenco ufficiale (o ufficioso) dei decorati?


Non so purtroppo rispondere al suo quesito...

Rimanendo comunque in tema "duesicilie", posso mostrarvi un raro esemplare della Medaglia al Merito Militare del 1797.
Secondo il Brambilla furono coniate 30.000 di queste decorazioni in argento, che però non furono mai ditribuite. Le medaglie sono rimaste custodite nella fortezza di Gaeta dove furono trovate dalle truppe francesi durante l'occupazione, per essere poi portate alla fusione. Evidentemente i pochi esemplari giunti fino a noi furono all'epoca sottratti alla "ragion di stato"...

Immagine

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3677
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti