Famiglie Nobili della locride

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 7 settembre 2006, 21:22

Vorrei, a distanza di mesi, dare il mio contributo e credo di farlo con una qualche cognizione di causa.

Quest'estate, ho avuto modo di consultare, grazie al preparatissimo avvocato Domenico Romeo di Siderno, un manoscritto intitolato "origine delle famiglie di Siderno".

Tale manoscritto fu stilato da Girolamo Correale - Medici (* Siderno ca. 1675 + Siderno ca. 1730), all'inizio del settecento e come potrete capire almeno per il periodo immediatamente prima la sua stesura (ovvero la seconda metà del seicento) è molto molto attendibile.

Dunque: per i Falletti egli afferma che il padre del dott. Simone Falletti alias Felletti (siamo alla metà del seicento) era conciatore di pelli in Grotteria. Vi sembra che se ciò non fosse stato vero anche a distanza di 30 o 40 anni Girolamo Correale avrebbe potuto scriverlo senza incorrere nelle ire dei discendenti?

Ancora: ho trovato numerosi atti risalenti al '500 e '600 in cui tale famiglia era di norma chiamata Falletti o Felletti e non era per nulla considerata nobile.

Ancora: nel catasto onciaro di Siderno del 1743 ai Correale-Santacroce viene attribuito il titolo di barone mentre ai Falletti nessun titolo nobiliare. Se fossero stati discendenti dei Falletti di Barolo probabilmente sarebbe stato specificato ..

Inoltre a ulteriore sostegno della totale estraneità dei Falletti di Grotteria con i Falletti di Barolo vi sono anche altre prove ben più schiaccianti: ho fotografato a Siderno alcuni stemmi Falletti risalenti ad un periodo compreso tra il 1680 e la seconda metà del '700 in cui si vede chiaramente come questa famiglia cambio il proprio stemma con quello dei Falletti di Barolo :roll:

Stemma sul palazzo Falletti - Englen (risalente alla fine del '600)

Immagine

Stemma sulla cappella del Carmelo nel palazzo Falletti (datato 1680)

Immagine

Portone del Palazzo Falletti dichiarato monumento nazionale

Immagine

Stemma sul palazzo Falletti (risalente alla fine del '700)

Immagine

Gli indizi trovati finora mi inducono a pensare che tale famiglia Falletti di Siderno si sia arricchita salendo la scala sociale alla metà del '600 [arrivando a livelli altissimi nella zona] ma sia totalmente estranea ai Falletti di Barolo.
Probabilmente dopo la metà del '700 sentirono il bisogno di rafforzare la loro "nobiltà civica" dandosi delle origini più nobili dai Falletti di Barolo e perpetrarono un interessantissimo "fatto di falsificazione araldico - genealogica del '700". Fatto che trasse in inganno i contemporanei [almeno i meno colti] e come vedete continua fino ad oggi.

Peccato non averlo scoperto in tempo lo scorso anno per il colloquio di San Marino sulle falsificazioni :wink:
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6565
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Messaggioda Davide Shamà » venerdì 8 settembre 2006, 14:32

sarò polemico una volta di più, ma questa è la conferma di quanto già ti dissi a suo tempo. Che in mancanza di una linea certa e certificata sono e restano chiacchiere da paese. Ciò che pensavo basandomi sui ragionamenti logici viene ora confermato dai dati oggettivi. Vedrai che lo stesso succederà con i vari Medici, Pignatelli, del Balzo e chi più ne ha più ne metta... A sentire certa gente abbiamo decine e decine di famose casate blasonate in paesetti con meno di mille abitanti sparsi per tutto il meridione. Questa situazione di anarchia genealogica è presente un pò ovunque nel sud, specie nei casi in cui sono presenti famiglie omonime. L'unica maniera per far chiarezza è cercare dati oggettivi e ragionare senza fare ipotesi campate in aria. Solo che quando lo dico passo per il solito estremista anti meridionalista ! :D
Davide Shamà
 

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » venerdì 8 settembre 2006, 14:41

Certo, l'unico modo per conoscere la verità è indagare e trovare le fonti :wink:

Anche senza la parentela con i Falletti di Barolo ciò non toglie che i Falletti di Siderno siano stati una importantissima e ricchissima famiglia di quella zona.

Questo caso però, come altri che segnalerò in quella zona, costituisce un interessantissimo esempio di falsificazione genelogica settecentesca.

Sarebbe interessante aprire un topic a parte sulle falsificazione del 600 - 700, che mi risultano essere anche in altri stati pre unitari numerose, per capirne il contesto e i motivi.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6565
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Messaggioda Davide Shamà » venerdì 8 settembre 2006, 14:57

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Certo, l'unico modo per conoscere la verità è indagare e trovare le fonti :wink:

Anche senza la parentela con i Falletti di Barolo ciò non toglie che i Falletti di Siderno siano stati una importantissima e ricchissima famiglia di quella zona.

Questo caso però, come altri che segnalerò in quella zona, costituisce un interessantissimo esempio di falsificazione genelogica settecentesca.

Sarebbe interessante aprire un topic a parte sulle falsificazione del 600 - 700, che mi risultano essere anche in altri stati pre unitari numerose, per capirne il contesto e i motivi.


sia chiaro: mi riferivo alle parentele e al filo genealogico. Che alcune di queste famiglie siano diventate nobili DOPO è un altro discorso ! :wink:
Davide Shamà
 


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti