Pastorale velato

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, fra' Eusanio da Ocre, Antonio Pompili

Re: Pastorale velato

Messaggioda bardo » martedì 29 novembre 2011, 1:48

Lastra sepolcrale di Johannes Hinderbach (1418-1486), vescovo di Trento.

Immagine
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
bardo
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Pastorale velato

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 19 dicembre 2011, 15:31

E ancora da Trento: S. Apollinare (vescovo e martire, chirotecato) con il committente Wolfgang von Zulnhart (1517, attr. a bottega di Albrecht Altdorfer, dall'omonima chiesa di Piedicastello; attualmente in mostra al Buonconsiglio: http://www.apt.trento.it/dettaglio.htm? ... 18/12/2011)
Immagine
S. Vigilio (vescovo e martire) da porta Aquila (circa 1510, affresco commissionato dal vescovo Georg Neideck):
Immagine
(per S. Vigilio, cfr. anche http://santiebeati.it/immagini/?mode=vi ... al&start=0)
Franco Benucci
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 9:13
Località: Padova

Re: Pastorale velato

Messaggioda Franco Benucci » mercoledì 4 gennaio 2012, 13:29

Venezia, Palazzo Ducale, originariamente in sala dell'Avogaria (ora negli appartamenti del Doge, in sala Grimani), telero di Donato Bragadin (detto Donato Veneziano, 1459):
San Marco in forma de lion, tra S. Girolamo e S. Agostino (vescovo di Ippona, chirotecato...)
Immagine
Sul libro: legibus quibus immoderata hominum frenatur cupiditas quempiam parere cogatis 'costringete ognuno a obbedire alle leggi con le quali si frena l'immoderata cupidigia degli uomini'
Sul cartiglio di Girolamo: nihili quempiam irati statuatis 'non sentenziate nessuno su nulla quando siete arrabbiati'
Sul cartiglio di Agostino: hominum uero plectentes errata illa non tam magnitudine peccati quam uestra clementia et mansuetudine metiamini 'in realtà, nel punire gli errori degli uomini misurerete non tanto l'entità dei loro peccati quanto la vostra clemenza e bontà'
Non male per una sala dedicata agli 'operatori della giustizia'...
Immagine
Franco Benucci
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 9:13
Località: Padova

Re: Pastorale velato

Messaggioda Franco Benucci » mercoledì 4 gennaio 2012, 13:50

Venezia, San Giovanni Grisostomo (chiesa della comunità greca), tavola di Giovanni Bellini (1513): San Girolamo, san Cristoforo e san Ludovico di Tolosa (vescovo, chirotecato; sotto la mitra si nota il cappuccio del saio minorita, l'ultimo santo sull'orlo del piviale è san Francesco...)
Nel sottarco, in caratteri greci, Ps. 14: 2 "Il Signore dal cielo si china sugli uomini per vedere se esiste un saggio, se c'è uno che cerchi Dio"
Immagine
Franco Benucci
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 9:13
Località: Padova

Re: Pastorale velato

Messaggioda C.Quaratesi » mercoledì 4 gennaio 2012, 16:29

Ehi, non dimentichiamoci le due versioni in 3D di Donatello!
Nella versione fiorentina:
http://www.bergerfoundation.ch/wat1/get ... ype=medium
e in quella padovana, dove sorregge il pastorale con l'aiuto di due stoffe diverse:
http://www.atlantedellarteitaliana.it/i ... U10216.jpg
Buon anno
Caterina
C.Quaratesi
 
Messaggi: 329
Iscritto il: martedì 19 ottobre 2010, 13:47

Re: Pastorale velato

Messaggioda Franco Benucci » giovedì 5 gennaio 2012, 0:54

C.Quaratesi ha scritto:le due versioni in 3D di Donatello [...] in quella padovana [...] sorregge il pastorale con l'aiuto di due stoffe diverse
Giusto, dal vivo (ma necessariamente da fuori presbiterio) il velo non si nota... il lembo del piviale invece sì, ma non ha valenza araldica
Franco Benucci
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 9:13
Località: Padova

Re: Pastorale velato

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 26 marzo 2012, 15:19

Visto l'altro giorno in fiera Antiquaria:
Immagine
Scultura in legno policromo a tutto tondo, altezza 105 cm., attribuita a scultore pisano della prima metà del XIV sec. (Giovanni di Balduccio?)
Franco Benucci
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 9:13
Località: Padova

Re: Pastorale velato

Messaggioda egometta » giovedì 14 febbraio 2013, 1:17

Argomento molto interessante, benché dormiente da un po' di tempo... provo a rivitalizzarlo con questo contributo molto caratteristico di un Rinascimento altro:
Immagine
Lukas Cranach il Vecchio, San Valentino e donatore, 1502-03, tavola 91x49, Vienna, Gemaeldegalerie der Akademie der Bildenden Kuenste.
E' anche di stretta attualità vista la data odierna, anche se assai probabilmente è il Valentino di Treviri e non quello di Terni...
egometta
 
Messaggi: 138
Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 1:39

Re: Pastorale velato

Messaggioda Guido5 » giovedì 14 febbraio 2013, 1:48

Cari amici,
anche questo dipinto è di attualità: è ripreso infatti da un "topic" che risale all'inizio del pontificato di Benedetto XVI:

Immagine

l'opera è di Matthias Gruenewald: "La disputa di sant'Erasmo e san Maurizio" (Alte Pinakothek, Monaco di Baviera)

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 4759
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Re: Pastorale velato

Messaggioda egometta » lunedì 4 marzo 2013, 1:29

Gentili forumisti, visitando oggi il Museo Diocesano di Padova in occasione delle giornate AMEI, ho avuto modo di riprendere un ulteriore esemplare, attribuito a una buona firma, di vescovo con guanti e pastorale munito di velo (molto fine, quasi invisibile).
Vi propongo anche questo: è san Massimo, che la tradizione vuole secondo vescovo di Padova e biografo del suo predecessore san Prosdocimo, qui immortalato a tempera su tavola probabilmente da Giovanni d'Alemagna (Giovanni da Ulma, documentato a Padova dal 1423 al 1450) verso il 1437, in occasione del rinnovo della cappella del palazzo vescovile a lui dedicata.
Immagine
egometta
 
Messaggi: 138
Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 1:39

Re: Pastorale velato

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 5 marzo 2013, 11:45

Molto bella anche questa immagine.
Ma credo che ormai il moltiplicare esempi del genere possa significare soltanto l'appesantimento delle pagine del forum.
La questione del velo può dirsi abbondantemente trattata, almeno circa l'uso araldico.
E sappiamo che in generale gli usi araldici degli ornamenti, benché trovino fondamenti o antecedenti negli usi reali, non sono sempre e comunque espressivi della realtà.
L'araldica è il regno delle eccezioni. Vale anche per il velo/non velo di vescovi e abati.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Moderatore Forum Araldica e Bibliografia
 
Messaggi: 3229
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Pastorale velato

Messaggioda Fabio Cassani Pironti » mercoledì 6 marzo 2013, 14:44

In merito all’osservazione di Franco Benucci, del 2 novembre 2011, che ha dato inizio a questa discussione: “Non so se la domanda fosse faziosa, più che altro mi pareva fuori tema rispetto alla relazione di quel giorno”, vorrei dire che la domanda non era certo faziosa, poiché diretta ad un caro amico e, soprattutto, non era certamente fuori tema come la lunga discussione ha messo in evidenza.
Lo que fue, fue
Fabio Cassani Pironti
 
Messaggi: 62
Iscritto il: venerdì 24 giugno 2005, 17:31
Località: Roma

Precedente

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti