Emergenza medaglie: una soluzione

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Emergenza Medaglie: una soluzione

Messaggioda fabione 66 » venerdì 17 febbraio 2012, 10:03

Caro Roberto
I nastrini ..fino a qualche anno fa,avevano una preciso motivo di esistere e di essere collocati in una precisa parte dell'uniforme,
per lo stesso motivo dello scudetto Tricolore,
ora mischiare delle Bandierine al Valore Merito e Partecipazione,con mere attestazioni qualificanti non c'entra un fico secco,
sopratutto significativo ed evocativo,non solo di sobrietà,
potevano disporre il porto max di 3 qualifiche...consentendo l'indosso dei fregi metallici,oppure collocare i nastrini appena sotto il taschino
tanto per prendere le distanze da ciò che non vale come più in alto..
peccato che chi di dovere non abbia tenuto conto di queste osservazioni..... quantomeno andavano considerate. [confused.gif]

ROBERTO B. ha scritto:Chi invece riempiva la divisa d'ammennicoli vari era il personale di leva (corso da cuoco, corso da telegrafista ecc. tuti naturalmente fuori ordinanza).


Quelli che tu chiami amm....Noi li abbiamo guadagnati a tal punto che il Ns. Comandante di Btg. ne autorizzò in via eccezionale il porto per le ottime condotte tenute in 6 mesi di duro addestramento contravvenendo di par Suo al cd. "fuori ordinanza"..
ps. da noi il furiere ed il cuoco ecc.. hanno sbalzato,compiuto il percorso di guerra e la sast [knight.gif]
Ciao
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Emergenza Medaglie: una soluzione

Messaggioda Pantheon » venerdì 17 febbraio 2012, 10:35

Il corso per t. S.G. ormai è stato soppiantato, a livello interforze, da quello ISSMI.
(http://www.difesa.it/SMD/CASD/ISTITUTI_ ... forze.aspx)
Per correttezza è t. SFP.(http://www.interno.it/mininterno/export ... i_polizia/

Questi due corsi non prevedono nastrini bensì spille essendo aperti anche a personale civile.
Stessa considerazione per i corsi presso il Centro Alti Studi Difesa e lo IASD (http://www.difesa.it/SMD/CASD/Istituti_ ... fault.aspx).
"...Ha ha charade you are..."
Avatar utente
Pantheon
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Emergenza Medaglie: una soluzione

Messaggioda ROBERTO B. » venerdì 17 febbraio 2012, 11:06

Pantheon ha scritto:Il corso per t. S.G. ormai è stato soppiantato, a livello interforze, da quello ISSMI.
(http://www.difesa.it/SMD/CASD/ISTITUTI_ ... forze.aspx)
Per correttezza è t. SFP.(http://www.interno.it/mininterno/export ... i_polizia/

Questi due corsi non prevedono nastrini bensì spille essendo aperti anche a personale civile.
Stessa considerazione per i corsi presso il Centro Alti Studi Difesa e lo IASD (http://www.difesa.it/SMD/CASD/Istituti_ ... fault.aspx).



Son comunque corsi che a mio avviso non danno importanza a colui che li porta, significano solo hai fatto questo e quel percorsi di studi, fondamentalmente nulla d'eroico e nulla che con un minimo d'impegno uno non possa superare! Visto anche certi geni (della lampada) che ne escono fuori! Se di emergenza "medaglie" bisogna parlare anche questi segni bisogna mettere. Una volta si mettevano solo un aquila ( un anno di SG) e acquila con fronde (2 anno SG). A mio avviso poteva bastare!
Del Re custodi e della legge schiavi sol del dover usi obbedir tacendo e tacendo morir, terror de' rei modesti ignoti eroi vittime oscure e grandi anime salde in salde membra mostran nei volti austeri nei securi occhi nei larghi lacerati petti...
ROBERTO B.
 
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 31 gennaio 2012, 20:28
Località: Palmi (RC)

Re: Emergenza Medaglie: una soluzione

Messaggioda fabione 66 » venerdì 17 febbraio 2012, 11:13

ROBERTO B. ha scritto:Se di emergenza "medaglie" bisogna parlare anche questi segni bisogna mettere.


Una soluzione ci sarebbe ..senza genio della lampada o lampadina...
se di nastrini si parla allora attacchiamoci qualcosa a stì pipperi di nastrini,
ovvero sia vivamente consigliato dotarsi di nastro grosgrain di almeno 5 cm ed attacarci a penzolo il vecchio distintivo metallico [jump.gif] [jump.gif] [jump.gif] [jump.gif]
[biggrinthumb.gif]
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda Pantheon » venerdì 17 febbraio 2012, 18:53

Sta di fatto che senza la frequenza di determinati corsi, spilla o non spilla, non si può arrivare a certi livelli.... [thumb_yello.gif]
Piaccia o non piaccia.... :?
Comunque non sono frequenti a vedersi come certi nastrini di specializzazione (spesso nemmeno autorizzati) e patacchelle varie... [thumbdown.gif]
"...Ha ha charade you are..."
Avatar utente
Pantheon
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda ROBERTO B. » sabato 18 febbraio 2012, 0:54

Carissimo pantheon, chiaro che per far carriera devi anche sostenere corsi ed esami, corsi che comunque a mio avviso dovrebbero essere solo ed esclusivamente trascritti sul foglio matricolare, senza dover occupare una parte della divisa.
Altrimenti bisognerebbe autorizzare il porto di tutti i corsi che un militare espleta nella sua vita lavorativa.
Corsi di specializzazione, corsi d'abilitazione, corsi d'aggiornamento ecc.ecc..
Mi sembra invece che così non avvenga!
Quindi, sempre a mio parere, o tutti o nessuno! Non puoi dire questo corso si e quel corso no...
Ma ti rendi conto inserire nastrini per un master...per il corso di topografia (mi ricordo che si faceva in accademia)...secondo me stiamo esagerando...
Comunque le normative, non le facciamo noi...quindi viva il nastrino...anche quello della prima comunione... [arf2.gif]
Buona notte! :D
Del Re custodi e della legge schiavi sol del dover usi obbedir tacendo e tacendo morir, terror de' rei modesti ignoti eroi vittime oscure e grandi anime salde in salde membra mostran nei volti austeri nei securi occhi nei larghi lacerati petti...
ROBERTO B.
 
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 31 gennaio 2012, 20:28
Località: Palmi (RC)

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda fabione 66 » sabato 18 febbraio 2012, 8:45

ROBERTO B. ha scritto:.quindi viva il nastrino.


Questa l'ho già sentita recentemente [hmm.gif]
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda Pantheon » sabato 18 febbraio 2012, 9:55

Tengo a precisare, in particolare per i "nuovi giunti" che sono contrario a qualsiasi nastrino di specializzazione, spille comprese (missioni, corsi strani....)
Fosse per me sull'uiniforme consentirei di portare esclusivamente le decorazioni ad uso permanente e brevetti e/o corsi di alta specializzazione con frequenze ed esami finali valutativi non inferiori all' anno.
Evitarei assolutamente le ridondanze con nastrini plurimi per missioni estere, benemerenze, commemorative, grandi eventi ecc...ecc...
In quest'ottica l'ISSMI si potrebbe tollerare sarebbe opportuno indossare solo il corso di qualificazione più consistente.
Basterebbe così poco per sistemare le cose....
[angel]
"...Ha ha charade you are..."
Avatar utente
Pantheon
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda ROBERTO B. » sabato 18 febbraio 2012, 10:39

Carissimi, ringrazio il buon Pantheon per le precisazioni! [notworthy.gif] Noi neo giunti, non ci possiamo ricordare tutto. [angel]
Gli errori li fanno sempre i principianti! [ops.gif]
Comunque vedi che basta poco per sentirsi in sintonia, su alcuni argomenti? [cheers.gif]
Del Re custodi e della legge schiavi sol del dover usi obbedir tacendo e tacendo morir, terror de' rei modesti ignoti eroi vittime oscure e grandi anime salde in salde membra mostran nei volti austeri nei securi occhi nei larghi lacerati petti...
ROBERTO B.
 
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 31 gennaio 2012, 20:28
Località: Palmi (RC)

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda fabione 66 » sabato 18 febbraio 2012, 10:46

Io porto sull'uniforme AA.FF.AA..."solo"...si fa per dire, le Croci Anzianità XXV Civile e la Croce Anzianità XV Militare CRI
porterei....Valore, Merito,e commemorative.
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda ROBERTO B. » sabato 18 febbraio 2012, 11:01

Carissimo fabione hai ragione! [cheers.gif]
Vedi che alla fine siamo tutti d'accordo! [thumb_yello.gif]
Del Re custodi e della legge schiavi sol del dover usi obbedir tacendo e tacendo morir, terror de' rei modesti ignoti eroi vittime oscure e grandi anime salde in salde membra mostran nei volti austeri nei securi occhi nei larghi lacerati petti...
ROBERTO B.
 
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 31 gennaio 2012, 20:28
Località: Palmi (RC)

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda adj » sabato 18 febbraio 2012, 11:28

Finisce tutto a tarallucci e vino! [cheers.gif]
(ma attenti alle medaglie) [dev.gif]
Avatar utente
adj
 
Messaggi: 3633
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2007, 19:21
Località: Torino

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda Elmar Lang » sabato 18 febbraio 2012, 11:54

Pantheon ha scritto:Basterebbe così poco per sistemare le cose...


Il fatto è che per ottenere quel "così poco" si frappone una falange macedone di assoluti ignoranti dei fundamentals di faleristica...

ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Scuserete la durezza,

E.L.
The difference between men and boys, is the price of their toys. (D. Rowland)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 1726
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda nicolad72 » sabato 18 febbraio 2012, 13:09

Sono contratio alla politica del tutti (i corsi)o nessuno, e oggi prevale quella del tutti.

Condivido molto la esi di pantheon, vi sono corsi e corsi... il vecchio t.S.G., era ambitissimo, e per un ufficiale che ne era insignito era assai probabile il lancio verso la costellazione dei generali... un titolo di molto prestigio, un tipo di corso che (come molti) inventato dagli italiani fu poi "copiato" da altre FFAA... che è cosa ben diversa dal corso per operatore dattilografo...

Ciò che abbiamo assolutamente dimenticato è una parola di cui tutti ci riempiamo la bocca (con estrema facilità) ma che poi nell'attuazione concreta tutti fuggiamo... il merito.
Immagine

Dilige et quod vis fac
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 7977
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Emergenza medaglie: una soluzione

Messaggioda ROBERTO B. » sabato 18 febbraio 2012, 15:50

Carissimi Forumisti!

Sono d'accordo con chi evidenzia che deve essere premiato il merito, però bisogna chiarirne il significato :

Merito: "Il fatto di meritare, di essere cioè degno di lode, di premio, o anche di un castigo: premiare, punire, trattare secondo il merito. In genere però ha senso positivo, e indica il diritto che con le proprie opere o le proprie qualità si è acquisito all’onore, alla stima, alla lode, oppure a una ricompensa (materiale, morale o anche soprannaturale), in relazione e in proporzione al bene compiuto....." (Treccani).

Se si legge dopo il primo punto, in particolare quello scritto in neretto, parla chiaro, ....proprie opere o le proprie qualità...
Questo semplicemente per dire che se è meritorio per il Magg.-Ten. Col. superare il corso ISSMI (quello che ha sostituito la SG), in quanto le proprie opere (aver raggiunto un determinato grado militare) e le proprie qualità (intellettive e culturali derivanti anche dall'aver compiuto il percorso scolastico all'interno di un'accademia militare, spesso anche dopo aver già compiuto appositi studi presso collegi militari), ugualmente meritorio dovrebbe essere per il caporale (e gradi equivalenti) superare brillantemente anche il corso da dattilografo (che non credo si svolga più) od altri.

Se il Ten. Col. è titolato ISSMI, ben venga ha seguito quello che la sua carriera prevede, se il caporale è adibilitao dattilografo ben venga ha solo conseguito una specializzazione inerente con la propria attività.
Merito ha l'uno, merito ha l'altro.
Anzi se proprio debbo dirla tutta, forse ha conseguito maggior merito il caporale, perchè metre l'Uff.le superiore segue la sua carriera e consegue un "titolo" il caporale potrebbe farne a meno di seguire un corso ben poco qualificante come quello di dattilografo, se invece lo segue per volontà sua, esprime sicuramente voglia di crescere nel suo "mestiere", perchè come detto da altri utenti superare il corso ISSMI, significa fare carriera, superare il corso da dattilografo vuol dire aggiungersi al lavoro normale anche quello di dover andare in ufficio ( e non da vantaggi per la carriera).

Io invece sono propenso all'eliminazione totale dei segni distintivi relativi a corsi od a cose che con il merito "militare" (che per me è quello conquistato in azione o nella vita operativa) hanno ben poco a vedere.

Naturalmente questa è la mia opinione!
Del Re custodi e della legge schiavi sol del dover usi obbedir tacendo e tacendo morir, terror de' rei modesti ignoti eroi vittime oscure e grandi anime salde in salde membra mostran nei volti austeri nei securi occhi nei larghi lacerati petti...
ROBERTO B.
 
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 31 gennaio 2012, 20:28
Località: Palmi (RC)

PrecedenteProssimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti