"Nobile dei conti di...."

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, fra' Eusanio da Ocre, Antonio Pompili

"Nobile dei conti di...."

Messaggioda GiusyL » mercoledì 14 dicembre 2011, 21:28

Buonasera a tutti,
mi chiedevo se il titolo di "nobile dei conti di....." può essere definito un vero e proprio titolo nobiliare o solo indicante lo status di un ramo di famiglia che può fregiarsi di essere imparentato e/o discendente di casato nobile.
A chi veniva attribuito tale titolo: nobile dei conti di.... ?
Poteva, ad esempio, liberamente fregiarsene un soggetto diretto parente e/o discendente di casato nobile o necessitava di concessione o altro?
Sicuramente ho le idee mooooolto confuse !!!
Grazie mille a tutti quelli che mi illumineranno, colmando questa mia ignoranza. [bangin.gif]
Giusy
GiusyL
 
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 12 luglio 2011, 18:51

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda contegufo » mercoledì 14 dicembre 2011, 23:44

Salve

Qualora le lettere patenti che concedevano il titolo avessero previsto che il beneficiario sarebbe stato solo il primogenito maschio (mpr.), allora sia gli eventuali fratelli e sorelle del medesimo avrebbero avuto diritto al titolo di nobile dei conti o dei marchesi o dei duchi eccetera.
Quindi:
Primogenito maschio (Conte, mpr) = Conte
Fratelli e sorelle (m,f) = nobile dei conti

Molto più spesso con il silenzio/assenzio dei diretti interessati tutti quanti erano, conti e contesse, salvo poi scoprire, ma non per gli addetti ai lavori, che sul manifesto listato a lutto finalmente si era fatta giustizia......a babbo morto!
Ad ognuno il proprio titolo e senza arbitrarie estensioni ai non aventi diritto.

All'epoca della Monarchia era perseguibile chi si fregiava di titoli nobiliari abusivamente in quanto la nobiltà era tutelata giuridicamente dallo Stato ma erano e sono altresì perseguiti oggi i reati di usurpazione di titolo anche se non di natura nobiliare.
Esempio, un medico che laureato non è ma si fa appellare ugualmente Dottor tal dei tali esercitando pure quella professione indebitamente.

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 1758
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: "nobile dei conti di...."

Messaggioda GiusyL » sabato 31 dicembre 2011, 10:27

Ringrazio mille approfittando nell'augurare a tutti un magnifico nuovo anno [cheers.gif]
GiusyL
 
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 12 luglio 2011, 18:51

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda AndreaSperelli » martedì 3 gennaio 2012, 18:54

Nel caso in cui il beneficiario sia esclusivamente il primogenito, mi chiedo se il titolo possa essere assunto dal primo figlio maschio da subito, o se lo potrà usare solo a fronte del decesso di chi lo ha generato ? Immagino che dipenda dalla concessione del sovrano, ma mi chiedo se esistono casi comuni.

Grazie,
A.S.
Honneur, Valeur, Distinction, Considération
Avatar utente
AndreaSperelli
 
Messaggi: 770
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2007, 1:33

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda LeSaboteur » mercoledì 4 gennaio 2012, 10:14

AndreaSperelli ha scritto:Nel caso in cui il beneficiario sia esclusivamente il primogenito, mi chiedo se il titolo possa essere assunto dal primo figlio maschio da subito, o se lo potrà usare solo a fronte del decesso di chi lo ha generato ? Immagino che dipenda dalla concessione del sovrano, ma mi chiedo se esistono casi comuni.

In Sicilia vi era l'uso di chiamare il figlio di un Barone "Baronello" ma credo fosse semplicemente una usanza.
Per Principi, Duchi et cetera non vi era lo stesso, anche perché erano titoli davvero poco diffusi.

Cordialità
Avatar utente
LeSaboteur
 
Messaggi: 195
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:58
Località: Contea di Modica

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda Tilius » mercoledì 4 gennaio 2012, 11:25

AndreaSperelli ha scritto:Nel caso in cui il beneficiario sia esclusivamente il primogenito, mi chiedo se il titolo possa essere assunto dal primo figlio maschio da subito, o se lo potrà usare solo a fronte del decesso di chi lo ha generato ? Immagino che dipenda dalla concessione del sovrano, ma mi chiedo se esistono casi comuni.

mpr -> il titolo si eredita solo a babbo morto.
Maurizio Tiglieri

Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda antonio33 » mercoledì 4 gennaio 2012, 11:52

Esistono casi in cui il titolo non sia stato ereditato per indegnità?
(qualcosa di analogo vige nel nostro ordinamento per le successioni)
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 889
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: "Nobile dei conti di...."

Messaggioda GiusyL » venerdì 29 giugno 2012, 19:13

Grazie a tutti
GiusyL
 
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 12 luglio 2011, 18:51


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: marcello semeraro e 4 ospiti