Nobili, Patrizi e Cavalieri

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Nobili, Patrizi e Cavalieri

Messaggioda contegufo » domenica 18 settembre 2011, 20:21

Salve

Segnalo l'uscita del volume:

Nobili, Patrizi e Cavalieri Contributi alla storia dei ceti dirigenti toscani nel Settecento

Immagine


Autore: Cinzia Rossi
Titolo: Nobili, Patrizi e Cavalieri Contributi alla storia dei ceti dirigenti toscani nel Settecento
Città di edizione: Pisa
Editore: ETS libri
Anno di edizione: 2011

Formato (17x24 cm) 186 pp. Brossura editoriale

Prezzo €14.40 ( 16.00 - 10% )
http://www.libroco.it/cgi-bin/dettaglio ... i-ETS.html


Il volume raccoglie quattro recenti saggi e relazioni congressuali, pubblicati negli anni 2006-2010, che vengono riproposti con modifiche più o meno rilevanti, spesso anche molto ampie, dirette ad armonizzarne i testi e gli apparati delle note, nonché a meglio precisarne o a svilupparne il contenuto. Le indagini ruotano intorno alla legge nobiliare toscana del 1750 e all'edizione definitiva e aggiornata - di qualche anno antecedente - degli statuti dell'Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano. I protagonisti sono alcuni dei personaggi più significativi della vita politica e amministrativa del Granducato all'epoca della Reggenza, quali Pompeo Neri, Giulio Rucellai, Pio dal Borgo, Antonio Mormorai e, da ultimo, il curatore e interprete della raccolta della legislazione medicea e della prima età lorenese, Lorenzo Cantini. Costituiscono l'oggetto di questi studi i lineamenti storico-istituzionali dei ceti dirigenti all'inizio delle riforme settecentesche e soprattutto quelli della nobiltà civica, o, per meglio dire, delle nobiltà civiche proprie delle varie comunità della Toscana.

PREMESSA 7
CAPITOLO PRIMO - L’OPERA DI POMPEO NERI E LA LEGGE SULLA NOBILTÀ E CITTADINANZA (1745-1750) p. 9
CAPITOLO SECONDO - I PROGETTI DI GIULIO RUCELLAI E DI FILIPPO ROTA IN TEMA DI LEGISLAZIONE NOBILIARE (1749) p. 45
CAPITOLO TERZO - UN CONFLITTO TRA LEGGE NOBILIARE E STATUTI STEFANIANI IN TEMA DI CITTÀ NOBILI (1754-1763) p. 101
CAPITOLO QUARTO - CAVALIERI STEFANIANI PER GIUSTIZIA E PER COMMENDA NEI MANOSCRITTI DI PIO DAL BORGO (1754-1755) p. 145
CAPITOLO QUINTO - LA LEGGE NOBILIARE TOSCANA NELL’ANALISI CRITICA DI LORENZO CANTINI (1806) p. 161
INDICE DEI NOMI p. 181

Cinzia Rossi insegna Storia delle istituzioni politiche nella Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Pisa. È autrice di quattro volumi monografici: Giovanni Antonio Pecci (1693-1768). Le vicende familiari, la presenza nell'Ordine di Santo Stefano e il pensiero sulla nobiltà di un intellettuale senese (Pisa 2003); Il Collegio pisano dei legisti e i suoi progetti di revisione statutaria 1543-1613 (Pisa 2005); La nobiltà e le magistrature di Siena in un'indagine della Reggenza lorenese (Pisa 2007); La famiglia dal Borgo di Pisa nell'Ordine di Santo Stefano 1641-1859 (Pisa 2009).

Cordialmente
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 1786
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite