LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: GENS VALERIA, Messanensis, Alessio Bruno Bedini

LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » venerdì 29 luglio 2011, 14:58

Cari amici,

sto cercando notizie su quest'altra nobile schiatta, e in particolare su Gaetano Lavagnino-Fieschi, vissuto nel XIX secolo, il quale dovrebbe essere marito di Casilde Vincenti, e sulla loro discendenza.

Ringrazio in anticipo!
Cordialmente,

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » venerdì 29 luglio 2011, 23:46

gentile Stefano, cososco un Conte Eduardo Lavagnino, che, agli inizi del secolo, sposò Clementina Bianchi. Ebbero due figlie femmine, gemelle che mai si sposarono. Vissero in una bellissima villa vicino ad Ancona, in prossimita del castello del Cassero, di loro proprietà e citato da Dante nella Divina Commedia.I beni alla morte delle gemelle vennero ereditati dalle sorelle Bianchini, nipoti di Clelia Lavagnino e sorella di Eduardo. Sperando di esserle stato d'aiuto, cordialmente la saluto.
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » sabato 30 luglio 2011, 16:14

Gentile Antonio,

la ringrazio, la sua risposta mi fa pensare che ci sia un legame tra questo Eduardo Lavagnino-Fieschi e Gaetano, dal momento che anche quest'ultimo ha vissuto nelle Marche, o almeno sua moglie era marchigiana, quindi un qualche legame con la suddetta terra c'era.

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda GENS VALERIA » domenica 31 luglio 2011, 12:46

Consultando "Le Famiglie Nobili genovesi" di di Angelo M.G. Scorza risulterebbe che la famiglia Lavagnino , ramo dei conti di Lavagna si sarebbe estinta nel Secolo XIV.

L'arma riportata è la seguente :
D'azzurro al leone tenente un giglio d'oro.
Saluti :D
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 4051
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » domenica 31 luglio 2011, 15:54

Caro Sergio,

Ti ringrazio per la risposta!
[hmm.gif] potrebbe essere un ramo dei Fieschi che aggiunse (anzi antepose) il cognome Lavagnino? che notizie si hanno sui Fieschi?

Buona Domenica a tutti!

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » domenica 31 luglio 2011, 18:21

Cari amici, a proposito della famiglia Lavagnini Fieschi di cui trattiamo, quando , col Regno d'Italia, venne ricomposto il libro d'oro, bisognava , oltre a dimostrare di aver diritto, pagare un obolo, la qualcosa i Lavagnino Fieschi di cui si tratta non fecero. Peraltro so che il padre di Eduardo, di cui parlai in precedenza, era Gaetano Lavagnino Fieschi di Lavagna, marito di Maria Bianchi (di Camerata Picena ?) . La sorella di Maria Bianchi, sposò il Marchese Luigi de Pinedo di Napoli, colonnello del regio esercito di guarnigione in Ancona. Gaetano Lavagnino Fieschi era ispettore delle dogane in Ancona e poi a Potenza. Egli aveva almeno un fratello, il cui figlio professor Emilio era sovrintendente alle belle arti a Roma ed aveva l'ufficio a Palazzo Venezia, come Mussolini. Il figlio di un fratello di de Pinedo è il famoso aviatore Francesco. Le notizie che ho son certe in quanto Clelia Lavagnino sposò mio nonno e riposa nella tomba della mia famiglia. Inoltre ho una foto con Maria Bianchi, la di lei figlia Clelia, la famiglia de Pinedo e la mia famiglia agli inizi de secolo scorso ai bagni a Miramare. Le ultime discendenti di questi Lavagnino sono le nipoti di Bice e Giuseppina Lavagnino, cioè le figlie di Giacomo Bianchini di Scacciano, figlio a sua volta di Clelia Lavagnino. Sperando di esser stato utile, cordialmente Vi saluto. Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » domenica 31 luglio 2011, 18:35

Aggiungo sempre sui Lavagnino. Mi risulta che , sino a circa un secolo fa, esistesse un altro ramo dei Lavagnino (Principi di Val di Taro ?). Con beneficio d'inventario, saluto cordialmente. Antonio.
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » domenica 31 luglio 2011, 19:15

Gentile Antonio,

Grazie per le informazioni! quindi Gaetano aveva sposato Maria Bianchi? non so se sia lo stesso Gaetano di cui parlo, ma il periodo sembrerebbe coincidere...non hai mai sentito nominare una certa Casilde Vincenti? magari Gaetano si era sposato due volte...certo sono solo supposizioni...o era un altro Gaetano sempre membro della stessa famiglia.

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » domenica 31 luglio 2011, 19:20

antonio33 ha scritto:Cari amici, a proposito della famiglia Lavagnini Fieschi di cui trattiamo, quando , col Regno d'Italia, venne ricomposto il libro d'oro, bisognava , oltre a dimostrare di aver diritto, pagare un obolo, la qualcosa i Lavagnino Fieschi di cui si tratta non fecero.


Dimenticavo, e sicuramente andrò off topic, forse sembrerà assurda la mia domanda, ma si può quantificare le famiglie che non pagarono un obolo e magari sapere quali furono tali famiglie?
forse finisco nella fantascienza! :D

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda GENS VALERIA » domenica 31 luglio 2011, 22:32

antonio33 ha scritto:Cari amici, a proposito della famiglia Lavagnini Fieschi di cui trattiamo, quando , col Regno d'Italia, venne ricomposto il libro d'oro, bisognava , oltre a dimostrare di aver diritto, pagare un obolo, la qualcosa i Lavagnino Fieschi di cui si tratta non fecero.(...)

Insomma... non si trattava poprio di un obolo :) ma del pagamento delle tasse amministrative, si otteneva così la registrazione alla Corte dei Conti, quindi veniva spedito il relativo Decreto, inoltre veniva richiesto il parere positivo della Prefettura, dopo aver interpellato gli organi di polizia.

Se ne deduce quindi che molte famiglie di storica distinzione , pur avendo tutti i requisiti, si domandassero il perchè darsi tanto da fare ottenere quello che era da tempo pacificamente e universalmente accettato ovvero:

il tradizionale trattamerento nobiliare.
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 4051
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » domenica 31 luglio 2011, 22:52

stefano86 ha scritto:Cari amici, a proposito della famiglia Lavagnini Fieschi di cui trattiamo, quando , col Regno d'Italia, venne ricomposto il libro d'oro, bisognava , oltre a dimostrare di aver diritto, pagare un obolo, la qualcosa i Lavagnino Fieschi di cui si tratta non fecero. Peraltro so che il padre di Eduardo, di cui parlai in precedenza, era Gaetano Lavagnino Fieschi di Lavagna, marito di Maria Bianchi (di Camerata Picena ?) . La sorella di Maria Bianchi, sposò il Marchese Luigi de Pinedo di Napoli, colonnello del regio esercito di guarnigione in Ancona. Gaetano Lavagnino Fieschi era ispettore delle dogane in Ancona e poi a Potenza. Egli aveva almeno un fratello, il cui figlio professor Emilio era sovrintendente alle belle arti a Roma ed aveva l'ufficio a Palazzo Venezia, come Mussolini. Il figlio di un fratello di de Pinedo è il famoso aviatore Francesco. Le notizie che ho son certe in quanto Clelia Lavagnino sposò mio nonno e riposa nella tomba della mia famiglia. Inoltre ho una foto con Maria Bianchi, la di lei figlia Clelia, la famiglia de Pinedo e la mia famiglia agli inizi de secolo scorso ai bagni a Miramare. Le ultime discendenti di questi Lavagnino sono le nipoti di Bice e Giuseppina Lavagnino, cioè le figlie di Giacomo Bianchini di Scacciano, figlio a sua volta di Clelia Lavagnino. Sperando di esser stato utile, cordialmente Vi saluto. Antonio


Gentile Antonio,

riprendo questo suo post, perché rivedendo i dati in mio possesso sui Vincenti e su Gaetano Lavagnino-Fieschi, forse è più probabile che il suddetto sia il nonno di Gaetano padre del conte Eduardo; ma dato che non ne sono sicuro, sai per caso la data di nascita di Eduardo e di suo padre Gaetano? l'unica cosa che so è che la moglie del Gaetano da me menzionato morì nell'anno 1878 (sua madre era Laura Ninchi di Ancona, nata nel 1814).
Inoltre, se ho ben capito, Bice e Giuseppina erano le figlie del conte Eduardo e di Clementina Bianchi e le ultime a portare questo cognome?
La ringrazio in anticipo,
Cordialmente,
Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » domenica 31 luglio 2011, 22:53

Caro Stefano, ritengo proprio fosse quello il nome. Anche se singolare è la coincidenza che il padre sposò una Bianchi come il figlio. Comunque nella foto che descrissi entrambe si vedono distintamente. Cordialmente. Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » domenica 31 luglio 2011, 23:17

Chiedo scusa e mi correggo. Nella foto si vedon chiaramente Clelia Lavagnino e la madre Maria. La foto è del 1.916. Le ultime Lavagnino furono Bice e Giuseppina, che non ebbero discendenza. La sorella di Eduardo, Clelia, invece si sposò ed ebbe un figlio. Cordialmente. Antonio.
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda antonio33 » lunedì 1 agosto 2011, 13:00

Sono andato a scartabellare... Clelia è del 1.885, Eduardo aveva 4 o 5 anni in più. Tra i due c'era una sorella suora. Non risultano altri matrimoni di Gaetano. Cordiali saluti. Antonio I Fieschi non erano Conti di Lavagna e Duchi di Baviera ? Non eran quelli della congiura, di Giannettaccio ed Andrea Doria ?
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: LAVAGNINO - FIESCHI di Lavagna

Messaggioda stefano86 » lunedì 1 agosto 2011, 17:17

Certamente il Gaetano padre di Eduardo, non è lo stesso da me menzionato, le date non corrispondono...e vista la data di nascita di Eduardo, il 1890 circa, Gaetano suo bisnonno diventa improbabile...forse era un prozio, oppure Gaetano ha dato a suo figlio il suo stesso nome..bisognerebbe verificare.

La ringrazio per aver controllato le date.

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 547
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: San Mauro T.se

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti