Identificazione di un repertorio

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Identificazione di un repertorio

Messaggioda estense » lunedì 10 marzo 2014, 17:48

Buongiorno
Vorrei mettere fuori il PDF di alcune tavole, anche se i loro stemmi sono in base dati da vari anni, per consentire di vederle nella loro integrità.
Purtroppo non ho i dati completi dell'opera. Le tavole provengono da una raccolta molto miscellanea donata alla biblioteca vari anni fa. Erano sciolte, senza indicazioni di sorta.
Suppongo che sia una specie di enciclopedia o repertorio dal fatto che in alto è indicato "Modena - Tavola I, II, III ...", come se fosse la sezione di un'opera divisa per città.
In basso appaiono solo queste note:
Cromolitografia Civelli - Firenze | G. Zagni dis.
V° il commissario presso la Consulta araldica ! Antonio Manno
e riportano il timbro ovale
Ufficio araldico italiano | Firenze
La tav.1., ridotta, è qui:
http://bibliotecaestense.beniculturali. ... cons01.jpg
Qualcuno sa se facevano parte di un'opera, e quale?
Grazie in anticipo
a.p.
Avatar utente
estense
 
Messaggi: 28
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 15:13

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda GJo » lunedì 10 marzo 2014, 18:32

GJo
 
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 13:54

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda estense » lunedì 10 marzo 2014, 18:57

Intanto grazie per l'interessamento.
Ho guardato a catalogo, direi che non abbiamo l'opera, ma dalla scheda SBN mi sembra sia scandita a cognomi più che a città:
http://goo.gl/AWjxIR
Intanto le metto fuori con un titolo provvisorio, sperando che qualcuno si sia imbattuto nell'opera completa e voglia segnalarcelo.
Grazie,
a.p.

epsilon.32.1.25
Stemmi di famiglie modenesi
Cromolitografia Civelli, Firenze [1900c.]
Dieci tavole sciolte, provenienti dalla miscellanea varia Ferrari-Moreni. - In calce nelle tavole: "G. Zagni dis. - V° il commissario presso la Consulta araldica Antonio Manno" e timbro "Ufficio araldico italiano | Firenze". - Altro es.: I.A.6.33
PDF, 10p, 5mb
http://bibliotecaestense.beniculturali. ... ebook.html
Avatar utente
estense
 
Messaggi: 28
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 15:13

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda GJo » lunedì 10 marzo 2014, 19:00

Fine settimana andrò in una delle biblioteche che possiedono l'opera in questione così le saprò dare una risposta certa.
GJo
 
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 13:54

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda estense » lunedì 10 marzo 2014, 19:01

rigrazie...
Avatar utente
estense
 
Messaggi: 28
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 15:13

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda Romegas » lunedì 10 marzo 2014, 19:08

Grazie estense per questo ottimo lavoro.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4881
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda estense » lunedì 10 marzo 2014, 19:17

Grazie agli appassionati che apprezzando motivano a farlo.
E anche a chi ha dato un subject più elegante a questo thread, ero concentrato nella ricerca in SBN e mi era venuta solo una mezza schifezza.
a.p.
Avatar utente
estense
 
Messaggi: 28
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 15:13

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » mercoledì 12 marzo 2014, 21:17

Signor estense,
Scusate ma oso scrivere una mia impressione e deduzione del tutto personale.
Il timbro apposto sulla Tavola secondo me fa presupporre che il testo era di proprietà della Biblioteca dell’Ufficio Araldico Italiano Firenze .
L’Ufficio Araldico Italiano mutò denominazione in Istituto Genealogico Italiano ed ancora in Biblioteca Storico Araldica Genealogica Guelfi Camajani che attualmente ha sede in Via Santo Spirito n° 27 a Firenze.
Può vedere il sito qui:
http://www.genealogia.it/
Non la confonda con altre omonime site sempre in Firenze......
Si informi presso quella Biblioteca che come è noto è privata. Parli com il Signor Luigi o con il Signor Stefano Guelfi Camajani.
Probabile che loro posseggano il testo a stampa privo delle Tavole…..è può svelare l’arcano.
Ripeto secondo me il timbro apposto sulla Tavola potrebbe dare riferimento alla “proprietà" del testo a stampa.
Cordialmente
Giovannimaria
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 557
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda estense » mercoledì 12 marzo 2014, 23:41

La ringrazio moltissimo del suggerimento e dei riferimenti
buona serata
Avatar utente
estense
 
Messaggi: 28
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 15:13

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda GJo » venerdì 14 marzo 2014, 18:34

Confermo che non si tratta del Il patriziato italiano… (niente stemmi a colori), probabilmente la miglior cosa è seguire il consiglio di Giovannimaria Ammassari.
Saluti.
GJo
 
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 13:54

Re: Identificazione di un repertorio

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » domenica 16 marzo 2014, 14:15

estense ha scritto:Buongiorno
Vorrei mettere fuori il PDF di alcune tavole, anche se i loro stemmi sono in base dati da vari anni, per consentire di vederle nella loro integrità.
Purtroppo non ho i dati completi dell'opera. Le tavole provengono da una raccolta molto miscellanea donata alla biblioteca vari anni fa. Erano sciolte, senza indicazioni di sorta.
Suppongo che sia una specie di enciclopedia o repertorio dal fatto che in alto è indicato "Modena - Tavola I, II, III ...", come se fosse la sezione di un'opera divisa per città.
In basso appaiono solo queste note:
Cromolitografia Civelli - Firenze | G. Zagni dis.
V° il commissario presso la Consulta araldica ! Antonio Manno
e riportano il timbro ovale
Ufficio araldico italiano | Firenze
La tav.1., ridotta, è qui:
http://bibliotecaestense.beniculturali. ... cons01.jpg
Qualcuno sa se facevano parte di un'opera, e quale?
Grazie in anticipo
a.p.



Vi è un'altro "Timbro" che credo identifichi chi ha "prodotto" la "Tavola " ed è il logo ossia lo Stemma della Consulta Araldica.
Infatti vi è la firma di Antonio Manno che era Commissario della Consulta Araldica sin dall'anno 1887.
vedi .: http://www.treccani.it/enciclopedia/ant ... rafico%29/

Deduco quindi che trattasi di una Tavola proveniente da un testo a stampa edito sotto il "controllo " ossia l' "approvazione "della Consulta Araldica se su ogni Tavola vi era la firma con il Visto del Commissario presso la Consulta araldica << V(ist)o il commissario presso la Consulta araldica Antonio Manno >> Compia una ricerca anche in questa direzione.......

Buona ricerca
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 557
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce


Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti