Titoli nobiliari

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Messaggioda Federica » mercoledì 3 dicembre 2003, 15:32

T.G.Cravarezza ha scritto:Egregio Sig. Tuccimei di Sezze,
concordo pienamente con Lei riguardo a continuare a concedere titoli a persone meritevoli. Non sono concorde a concedere titoli nobiliari a personaggi facenti parte del campo cinematografico, musicale, artistico in generale, in quanto non mi sembrano tali doti degne di un titolo nobiliare (vedo l'arte e soprattutto i cosiddetti artisti in modo differente dalla moltitudine. Considero gli artisti come li consideravano gli antichi romani).
Sicuramente concordo con il Sig. Omero, meglio a personaggi magari meno famosi, ma più meritevoli, magari militari che da generazioni continuano a servire la loro Patria, a politici particolarmente distinti, diplomatici e così via.
Aspetto fondamentale è che si guardi comunque anche alla storia della famiglia del neo insignito. Come ho scritto poco tempo fa sull'argomento relativo al matrimonio di S.A.R. Felipe di Spagna, la nobiltà non si concede, la si "certifica" e quindi è giusto che il Sovrano tenga conto anche della storia familiare e degli avi del personaggio a cui vuole concedere titoli nobiliari.
Cordialmente


Egregio Sig. Cravarezza,
mi trova pienamente concorde per quanto alla considerazione da riservare ad artisti o, meglio, personaggi dello spettacolo: farei un doveroso distinguo tra Picasso e Mc Cartney!
Per quanto a personaggi altri, escluderei aprioristicamente i politici perchè vedrei un potenziale rischioso mercimonio di onoreficenze nobiliari, mentre, per coloro che si distinguono per personali meriti esiste un più consono prenio Nobel.
A ciascuno il suo!
Federica Olivari
Avatar utente
Federica
 
Messaggi: 64
Iscritto il: venerdì 28 novembre 2003, 12:33

Precedente

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite