Trasmissione del titolo nobiliare

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda francoongaro » lunedì 14 luglio 2014, 16:21

Una persona per vantare il titolo della propria famiglia dev'essere semplicemente primo maschio tra i suoi fratelli o deve proprio discendere dal ramo primogenito?
francoongaro
 
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 10 luglio 2014, 18:51

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda Tilius » lunedì 14 luglio 2014, 17:01

Dispende se la trasmissione del titolo é m (tutti i maschi) o mp (maschio primogenito).
Tipicamente é mp.
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12557
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda francoongaro » lunedì 14 luglio 2014, 22:58

Il titolo di principe è tutti maschi?
francoongaro
 
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 10 luglio 2014, 18:51

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 14 luglio 2014, 23:28

Non ha compreso bene la risposta di Tilius: non dipende dal "titolo", ma dalla concessione. Cioè se la concessione di "Principe di Vattelapesca" o di "barone di Pinco Pallo" prevedeva la trasmissibilità solo al maschio primogenito, a tutti i maschi, a maschi e femmine....
Quindi non è che tutti i titoli principeschi avessero la medesima tipologia di trasmissione: c'erano titoli principeschi (o baronali, o comitali...) trasmissibili solo ai maschi primogeniti, altri a maschi e femmine et cetera.
Deve quindi poter vedere cosa prevedesse la concessione del titolo della sua famiglia.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6529
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda Tilius » martedì 15 luglio 2014, 16:21

T.G.Cravarezza ha scritto:Deve quindi poter vedere cosa prevedesse la concessione del titolo della sua famiglia.

Esattamente.
E tranne rari casi, usualmente é mp.
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12557
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda francoongaro » mercoledì 16 luglio 2014, 12:26

Se non si rinnovava/riconosceva in passato presso la corte o gli elenchi ufficiali il titolo nobiliare della propria famiglia,una persona poteva ancora fregiarsene...per esempio se il figlio di un principe non rinnova il titolo e così i suoi discendenti,possono ancora definirsi principi?Ci si può fregiare del titolo famigliare anche se si proviene da un ramo cadetto?La so la storia del"nobile dei principi di..",ma uno può comunque definirsi principe senza problemi
francoongaro
 
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 10 luglio 2014, 18:51

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda Accademista » mercoledì 16 luglio 2014, 12:31

In Italia si può fregiare anche del titolo di Maestà Galattica, ma se il suo è un ramo cadetto (e il titolo è trasmissibile solo mp) allora il suo titolo è "nobile dei ... ", su questo non c'è discussione.
Accademista
 
Messaggi: 341
Iscritto il: domenica 24 maggio 2009, 12:54

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda francoongaro » mercoledì 16 luglio 2014, 12:47

Ok e per quanto riguarda il fatto di non rinnovare/riconoscere continuamente il titolo della famiglia presso i registri?Ci si può fregiare del titolo lo stesso?
francoongaro
 
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 10 luglio 2014, 18:51

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda Tilius » mercoledì 16 luglio 2014, 13:51

francoongaro ha scritto:Ci si può fregiare del titolo famigliare anche se si proviene da un ramo cadetto?

No. No. No. No. No. No. No. No. No. No.
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12557
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda stefano55 » mercoledì 16 luglio 2014, 14:08

Penso che tu sia stato sufficientemente chiaro [clapping.gif]

Scusate la domanda, ma visto che ci siamo che differenza c'è tra "nobile" e "nobile dei..."? Quando si usa l'una e l'altra formula?
stefano55
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda Messanensis » mercoledì 16 luglio 2014, 14:47

francoongaro ha scritto:Ok e per quanto riguarda il fatto di non rinnovare/riconoscere continuamente il titolo della famiglia presso i registri?Ci si può fregiare del titolo lo stesso?


Dato che i titoli nobiliari in Italia oggi non sono ricosciuti, cambia poco che il titolo risalga ad uno degli Stati preunitari e non sia stato riconosciuto durante il Regno d'Italia, così come poco importa che, a suo tempo, non sia stato aggiornato il titolare nel Libro d'Oro (parlo del registro ufficiale conservato nell'Archivio Centrale dello Stato).
Uno può fregiarsi liberamente del titolo di Principe, ma se il titolo non gli compete o ancor peggio è estraneo alla sua famiglia, così facendo non farà altro che coprirsi di ridicolo.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1523
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda stefano55 » mercoledì 16 luglio 2014, 15:58

Il problema è che oggi tutti ambiscono ad essere ciò che non sono e non potranno mai essere.
Di gente che quotidianamente si ricopre di ridicolo - o pronta a sborsare cifre assurde per ottenere titoli fasulli da pseudo-istituti araldici gestiti da truffatori - ne è piena l'Italia.
stefano55
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda VictorIII » mercoledì 16 luglio 2014, 17:40

stefano55 ha scritto:Scusate la domanda, ma visto che ci siamo che differenza c'è tra "nobile" e "nobile dei..."? Quando si usa l'una e l'altra formula?


ciao stefano, questo è qualcosa definita dalla concessione, ma è anche importante capire che il titolo di "nobile dei" si riferisce intrinsecamente direttamente al titolo nobiliare di barone, conte, marchese, duca, principe, ecc, di un progenitore, mentre il titolo di "nobile" non riflette un titolo di barone, conte, ecc di un progenitore.
Quindi, di nuovo, dipende da come la concessione è scritto, ma nessuna concessione a una famiglia che ha guadagnato solo il titolo di "nobile", e non Barone, conte, ecc ecc, è per "nobile dei" ... ma solo "nobile ".

ora se la famiglia è stato effettivamente il titolo; barone, conte, marchese, ecc ecc, quindi la concessione era spesso "nobile dei baroni" o "nobile dei conti" ecc ecc, dato ai cadetti o femmine che non sono beneficiari del titolo, perché non erano mp.

è anche possibile che discendenti di una famiglia con un progenitore Barone, conte, ecc, viene dato il titolo di "nobile" e non "nobile dei", ma l'inverso non potrebbe mai essere vero.

naturalmente la mia spiegazione non è articolata così o completamente come i veri esperti di questo forum possono spiegare, ma penso che si ottiene l'idea.
VictorIII
 
Messaggi: 359
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Trasmissione del titolo nobiliare

Messaggioda contegufo » giovedì 17 luglio 2014, 20:24

Salve

E' emblematico come in Italia esistano 3 o 4 almanacchi regolarmente aggiornati che fanno presumere un grosso interesse economico per l'editore, di "prestigio" invece per chi ce la fa ad infilarcisi dentro.
C'è poco da fare in quanto i circoli esclusivi ci sono e non parlo del Circolo della Vela o di quello del Tennis ma di ambienti spesso gretti e ottusi fatti di orpelli, titoli e patacche che agli occhi del cretino appaiono come irresistibili!

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2514
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti