Ritratto Cardinale '500/'600

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » venerdì 27 novembre 2020, 22:53

Carissimi,

ricorro alla vostra competenza per chiedervi un parere. Un amico mi ha inviato la foto di un dipinto di sua proprietà: si tratta di un ritratto di un cardinale (?). La perplessità deriva dal fatto che, al di là della berretta rossa, il personaggio porta una veste nera. Ho pensato che possa trattarsi dell'abito della congregazione religiosa di provenienza del cardinale ritratto: pensavo ad esempio che potesse trattarsi di un membro della congregazione dell'Oratorio, oppure di un gesuita.
Il dipinto pare di buona qualità e parrebbe di fine Cinquecento/inizio Seicento, ma dalla sola foto faccio fatica a dare un giudizio più preciso, anche perché esula dalle mie competenze.

Immagine

Qualcuno di voi magari riconosce il personaggio ritratto? Così da chiarire il piccolo dilemma della veste nera.

Vi ringrazio!
Allegati
127726826-1040312359821459-8723940658281252621-n.jpg
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Tilius » sabato 28 novembre 2020, 0:58

L'immagine non è visibile.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12852
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda bardo » sabato 28 novembre 2020, 2:53

Buonasera,
da pc l'immagine in effetti non è visibile, mentre lo è da smartphone.

Immagine
Tempus loquendi, tempus tacendi.
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » sabato 28 novembre 2020, 3:25

Grazie Bardo!
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Tilius » sabato 28 novembre 2020, 17:09

bardo ha scritto:Buonasera,
da pc l'immagine in effetti non è visibile, mentre lo è da smartphone.

;)

Andando laidamente a naso, direi gesuita, e direi Cardinale Roberto Bellarmino.
Probabilmente mi sbaglio (la somiglianza con l'iconografia tradizionale è abbastanza generica, e questi cardinali del tardo XVI si assomigliano un po' tutti).
La qualità del dipinto, ancorché non ignobile, ha comunque quella plasticosità tipica delle copie (delle copie delle copie...). Non è detto che la veste nera non sia in realtà una variante subentrata più o meno abusivamente in questo processo a step multipli.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12852
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » sabato 28 novembre 2020, 18:12

Grazie mille Tilius per la risposta. Vedo che nei ritratti di Bellarmino ricorre sempre quell'arcigno sopracciglio ad angolo; questo del ritratto parrebbe colto in una fase lievemente più giovanile rispetto ai ritratti più noti. Avevo pensato anche al cardinale oratoriano Tarugi, ma chissà: https://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Maria_Tarugi

Quanto alla «plasticosità», oggi ho potuto vedere il dipinto dal vivo e sono rimasto effettivamente sorpreso dal perfetto stato di conservazione, il che forse lascia pensare che la tela non abbia quattro secoli di vita. Non sembra però neanche una copia recentissima: il dipinto fa comunque un certo effetto, per niente spregevole.
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Tilius » sabato 28 novembre 2020, 19:36

dpascale ha scritto:Quanto alla «plasticosità», oggi ho potuto vedere il dipinto dal vivo e sono rimasto effettivamente sorpreso dal perfetto stato di conservazione, il che forse lascia pensare che la tela non abbia quattro secoli di vita. Non sembra però neanche una copia recentissima: il dipinto fa comunque un certo effetto, per niente spregevole.

Non mi riferivo a una possibile manifattura recente (un buon restauro rimette a nuovo anche un dipinto vecchio di secoli), ma proprio alla gommosità dei lineamenti (che, perdendo caratterizzazione, diventano poco realistici) e del ductus pittorico in generale, alorquando si ha a che fare con un copia, anche antica, e l'effetto è tanto più marcato quanto meno la mano del copista è dotata. Spesso l'effetto di ringiovanimento è dovuto anche a questo.
Dai ritratti a me noti del Tarugi, la somiglianza col nostro è persino inferiore.
Inoltre il Tarugi diventa cardinale a 70 anni suonati, e l'età senile (il cranio ossuto, il pelo completamente canuto) si vede tutta nei suoi ritratti.
Il Bellarmino aveva "solo" 57 (anzi 56, chè li doveva ancora compiere) allorquando nel '99 venne elevato alla porpora.
In ambito oratoriano ci sarebbe anche il Baronio, ma la forma della barba nei suoi ritratti è estremamente tipica, oltre ad avere una fisionomia anche in tutto il resto lontanissima da quella del ritratto in oggetto.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12852
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Romegas » sabato 28 novembre 2020, 19:38

Ho dei dubbi che sia il Bellarmino, sia dal tipo di barba e sia dal naso: il gesuita aveva un naso piu' aquilino da come appare nei suoi ritratti.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4946
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » domenica 29 novembre 2020, 20:29

Tilius ha scritto:
dpascale ha scritto: ma proprio alla gommosità dei lineamenti (che, perdendo caratterizzazione, diventano poco realistici) e del ductus pittorico in generale, alorquando si ha a che fare con un copia, anche antica, e l'effetto è tanto più marcato quanto meno la mano del copista è dotata. Spesso l'effetto di ringiovanimento è dovuto anche a questo.


Ne deduco, quindi, che arrivare a una soluzione ragionevolmente certa è una pia illusione... A meno che non intervengano ulteriori indizi (non so se ci sono iscrizioni sul retro, per esempio). Mi informerò ulteriormente.
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » domenica 29 novembre 2020, 20:31

Romegas ha scritto:Ho dei dubbi che sia il Bellarmino, sia dal tipo di barba e sia dal naso: il gesuita aveva un naso piu' aquilino da come appare nei suoi ritratti.


Questo in effetti l'avevo notato anch'io...
Mi confermate, comunque, che quel tipo di berretta era usata solo da cardinali? Perché se il personaggio fosse un vescovo, sarebbe come cercare un ago in un pagliaio.
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Romegas » domenica 29 novembre 2020, 20:57

Classica berretta cardinalizia.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4946
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » domenica 29 novembre 2020, 22:30

Grazie della conferma.
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Tilius » lunedì 30 novembre 2020, 20:38

La berretta vescovile in quel periodo è comunque praticamente identica nella forma, però nera o comunque non rossa: il colore rosso individua inequivocabilmente il titolo cardinalizio.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12852
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda dpascale » martedì 1 dicembre 2020, 13:34

Perfetto, grazie Tilius. ;)
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Ritratto Cardinale '500/'600

Messaggioda Giorgio Aldrighetti » martedì 1 dicembre 2020, 19:28

Condivido
Giorgio
Avatar utente
Giorgio Aldrighetti
 
Messaggi: 490
Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 14:04
Località: Chioggia

Prossimo

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti