Pagina 10 di 10

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: sabato 29 marzo 2014, 8:35
da Mario Volpe
Elmar Lang ha scritto:il colore del nastro per l'OMS di I tipo, dovrebbe essere assai più scuro.


Avevo infatti un dubbio anch'io, grazie per la conferma Enzo. Tavola modificata... [thumb_yello.gif]

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: domenica 27 aprile 2014, 12:10
da Delehaye
Mario Volpe ha scritto:
Valentino ha scritto:ma attualmente tale disposizione è sospesa.


direi quindi per il momento di lasciare le cose come stanno...

Vi propongo oggi due tavole relative agli ordini parmensi:

Immagine
Immagine


ed è arrivata l'"ufficializzazione" con la pubblicazione sul sito ufficiale della Casa di Borbone Parma nella pagina degli Ordini Dinastici (Costantiniano di San Giorgio & Merito di San Ludovico)! ;)

qui: http://www.borboneparma.it/index.php/it ... -dinastici
qui: http://www.borboneparma.it/index.php/it ... an-giorgio
qui: http://www.borboneparma.it/index.php/it ... n-lodovico

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: giovedì 29 maggio 2014, 16:28
da Mario Volpe
Mi è stato segnalato un errore nella tavola relativa all'Ordine di S. Giuseppe di Toscana, nella quale il cavaliere è raffigurato senza la corona.
I disegni erano stati riprodotti dal libro Vestire gli Onori ed il dettaglio era finora sfuggito a tutti...
Mi affretto dunque ad inserire la tavola corretta, pregando Tilius di modificare anche la sua versione per il topic riepilogativo viewtopic.php?f=2&t=18230 .

Immagine

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: venerdì 15 novembre 2019, 17:21
da Elmar Lang
Ho notato con un certo disagio, l'uso a mio parere improprio di una delle belle tavole di Mario, dedicata all'Ordine dell'Aquila Romana nella versione "RSI", da parte dell'organizzazione "cavalleresca" che si rifà all'Ordine nella forma appunto conferita durante la Repubblica Sociale Italiana: http://aristocraziaeuropea.blogspot.com ... omana.html

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: venerdì 15 novembre 2019, 22:07
da Mario Volpe
Grazie per la segnalazione Enzo. In effetti, pur non avendo in generale controindicazioni ad un appropriato uso delle mie tavole sulla rete, devo ammettere che la collocazione di questa non soddisfa troppo neanche me. D'altra parte, in quel sito stanno utlizzando una vecchia versione di quella tavola, sostituita nel Forum con una nuova serie migliorata...

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: sabato 16 novembre 2019, 9:21
da Elmar Lang
Ciò dimostra che quei signori non sanno neppure aggiornarsi.
Ma disturba -e molto- ugualmente.

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: sabato 16 novembre 2019, 21:00
da RoccoL08
Elmar Lang ha scritto:Ciò dimostra che quei signori non sanno neppure aggiornarsi.
Ma disturba -e molto- ugualmente.


Temo che queste persone debbano aggiornarsi su diversi fronti.

Trovo comunque interessante che quest'ordine sia sopravvissuto per tutto questo tempo oltre al fatto che ne sia concessa la produzione alle stesse ditte che fabbricano le insegne degli ordini nazionali. Non si tratta certamente di un vecchio ordine dinastico...

Re: Tavole Ordini

MessaggioInviato: domenica 17 novembre 2019, 10:57
da nicolad72
RoccoL08 ha scritto:Temo che queste persone debbano aggiornarsi su diversi fronti.

Concordo pienamente
RoccoL08 ha scritto:Trovo comunque interessante che quest'ordine sia sopravvissuto per tutto questo tempo oltre al fatto che ne sia concessa la produzione alle stesse ditte che fabbricano le insegne degli ordini nazionali. Non si tratta certamente di un vecchio ordine dinastico...

Più che interessante (anche se capisco la carica fortemente ironica) io trovo disgustoso che tale farloccata (chiamarlo ordine mi par dargli un riconoscimento che non merita) sia ancora oggi oggetto del desiderio di qualcuno. Per quanto riguarda la produzione - ahimè - nulla si può fare, poiché le leggi non lo vietano. Ma ciò che deve indurci a riflettere è il fatto che le ditte producono perché vi è un mercato, ed è proprio la domanda di tali manufatti che dovrebbe essere oggetto di seria riflessione.
Per il resto la 178/51 è molto chiara, solo che dalle stesse istituzioni, ignorata. E non solo per questa farloccata.