Marchesi Grattarola di Alessandria

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Marchesi Grattarola di Alessandria

Messaggioda .Paolo. » sabato 12 settembre 2009, 3:05

La famiglia alessandrina dei marchesi Grattarola si è estinta nel XVIII secolo oppure no?
.Paolo.
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 23 giugno 2008, 1:07

Re: Marchesi Grattarola di Alessandria

Messaggioda GPF » sabato 12 settembre 2009, 12:52

Gentile Paolo,
la famiglia Grattarola, Marchesi di San Giorgio (1742), si estinse con Giulio Antonio, 2° Marchese di San Giorgio, nel 1798. Però esiste un'altra famiglia Grattarola che poi cambiò il cognome in Beccaria Incisa nel Settecento che dovrebbe ancora essere fiorente, però non so dire se sia imparentata con la famiglia Grattarola di San Giorgio.

Cordialmente,

Gianluca
ne foedar moriar
GPF
 
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 16:34
Località: Novara

Re: Marchesi Grattarola di Alessandria

Messaggioda .Paolo. » domenica 13 settembre 2009, 2:39

Molte grazie,

come al solito...ad Alessandria a giugno '09 nello studio di un libero professionista con il cognome in questione...ho visto una bella targa "scenica" con su scritto "marchesi grattarola".

Evidentemente c'è sempre qualcuno che fa fatica a pensare che non sempre a cognome uguale corrisponde famiglia uguale. Sarà una strategia per attirare questo tipo di clienti ?
.Paolo.
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 23 giugno 2008, 1:07

Re: Marchesi Grattarola di Alessandria

Messaggioda Antonio De Battisti » domenica 13 settembre 2009, 17:40

Gentile Paolo,
la fonte è l' Enciclopedia storico-nobiliare di Vittorio Spreti.

Beccaria Incisa Grattarola
Arma : Partito di Beccaria, che è d'oro a 13 monti di rosso, 3, 4, 3, 2, 1 (alias triangolato d'oro e di rosso), e di Incisa, che è d'azzurro a 9 stelle d'oro : 3, 3, 2, 1 ; col capo d'oro, carico di un'aquila di nero.
Titoli : Conte di S. Stefano Belbo (mpr) ; Conte di Grognardo (mpr) ; Signore di Camo (mpr)
Dimora : Torino

Immagine

Traggono l'origine prima dai Grattarola, con GIOVANNI BATTISTA, di Alessandro I, di Francesco, che, per costituzione dotale 25 aprile 1645, sposava Angelica del conte Giovanni Angelo Beccaria , erede del feudo di Grognardo ; d'onde il cognome Beccaria.

Risulta da documenti inoppugnabili che questa famiglia Beccaria, propaggine della grande omonima famiglia pavese, ricordata da Dante, è d'un ceppo con la famiglia dei BECCARI o BECCARO, pure di Grognardo, poi in Aqui, tuttavia fiorente, e illustrata da due insigni missionari, il cui nome è in benedizione a Milano e altrove per opere durature di munifica beneficenza cristiana.

Dal matrimonio di Giovanni Battista GRATTAROLA con Angelica BECCARIA, nacquero quattro figli :
1) ALESSANDRO II (* 23-IV-1655)
2) GIOVANNI ANGELO (* 29-I-1659)
3) FRANCESCA MARIA (* 01-IV-1662)
4) ANNA BENEDETTA (* 20-VI-1665)

ANNA BENEDETTA (* 20-VI-1665) sposa il 15 gennaio 1684 il Conte Carlo Lorenzo INCISA di S. STEFANO. Costui, per essere senza prole, fece donazione tra i vivi, con atto 20 agosto 1717, al figlio primogenito del cognato Alessandro II, di nome GIOVANNI BATTISTA II, della contea di S. Stefano Belbo e della signoria di Camo ; donazione approvata da re Vittorio Amedeo II con Patenti dell' 8 ottobre successivo.
Ne seguì che il conte Giovanni Battista II (* 08-IV-1679 + 13-III-1744), aggiunse ai cognomi Grattarola Beccaria, l'altro di Incisa ; e i suoi discendenti, omesso per lo più il cognome primissimo di Grattarola, si dissero variamente Beccaria Incisa, o Incisa Beccaria, o anche solo Incisa.

Fu suo figlio primogenito GUIDO ALESSANDRO, premortogli nel 1742, marito di Anna Maria d' INCISA, per la quale si aggiunse nella famiglia, all'assunto cognome anche la ragion del sangue.

Dal matrimonio nacquero a S. Stefano Belbo :
1) GIAMBATTISTA (* 05-VIII-1755) prelato di grande virtù, elemosiniere del re (1796)
2) BENEDETTO (* 28-XI-1763) marito di Teresa GRIMALDI del POGGETTO, da cui :

LUIGI (* Grognardo, 11-XI-1813 + TO, 30-I-1900) fece le campagne del 1848-49, del 1855 e del 1859, raggiunse il grado di tenente generale, fu intendente generale dell'esercito e presidente del Comitato dei Carabinieri : < personaggio di gran senno, grande pietà, rispettatissimo > , dice di lui giustamente il Manno.

CARLO, di Luigi, di Benedetto.

Figli :
--- LUIGI
--- VITTORIO
--- COSTANZA

Sorelle :
--- EMANUELLA in Calori di Vignale
--- IRENE in Corsi

Zio :
FERDINANDO

Figlio di Ferdinando
LUIGI


Grattarola di Solaro (AL)
Marchesi di S. Giorgio (1742), Conti di Grognardo, Conti di S. Stefano.
Arma : D'azzurro a tre monticelli al naturale, i laterali sostenenti due leoncini d'oro, affrontati, tenenti una grattugia d'argento.
Motto : DE FORTI DULCEDO

Immagine

Il marchese ALESSANDRO Grattarola, dottore in ambe le leggi e protonotario apostolico.

Ignoro se vi siano legami di parentela, tuttavia, nella seconda metà dell' 800 è esistito un certo Giuseppe GRATTAROLA (Vercelli, 1844 + Firenze, 1907), mineralogista, il quale portò alla conoscenza dei minerali della Toscana, soprattutto dell'isola d' Elba.

http://www.ilmonferrato.info/ov/grogna/grogna1.htm
http://www.prolocogrognardo.it/stemma.htm

Cordialmente
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti