famiglia Vacca

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

famiglia Vacca

Messaggioda remisova » lunedì 15 ottobre 2007, 13:32

è ben vero che i Vacca sono di origine nobile? Attualmente vivono nella provincia di Lecce
remisova
 
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 14 ottobre 2007, 16:28

Messaggioda San Marco » lunedì 15 ottobre 2007, 14:06

Da internet.

In una piccola strada dietro Piazza del Parlamento, Via in Lucina, si trova la casa della famiglia Vacca, di origine valenciana, dalla quale discende il famoso scultore Flaminio Vacca. La prima abitazione della famiglia fu fatta costruire da Pedro de Vacca, erudito spagnolo, alla fine del XV secolo nella vicina Via della Vignaccia. I lavori di ampliamento del Palazzo del Parlamento, nel XX secolo, causarono la sparizione di alcune strade della zona, tra cui Via della Vignaccia, il che comporterà la costruzione di una nuova casa che però rispettava fedelmente l'aspetto di quella precedente. Originariamente la casa rinascimentale era formata da un pianterreno e da altri due piani separati da cornici con modanature e solo successivamente fu aggiunto un terzo piano. La semplice facciata è costruita interamente in mattoni e soltanto il portone e le finestre sono incorniciate con il travertino. Il portone d'ingresso, che si ispira allo stile corinzio, con lesène e capitelli, riporta nella trabeazione due iscrizioni in latino. La prima recita: "Domus familae hispanice vace", cioè "Casa della famiglia spagnola dei Vacca". Anche lo stemma ha come emblema araldico un bovino. L'altra epigrafe dice: "Le ossa e le opere tutte, alla fine, Roma, lascerò a te". Sulla finestra del pian terreno compare anche la scritta: "Non c'è niente di sicuro in questa vita miserabile".
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda remisova » lunedì 15 ottobre 2007, 14:26

San Marco ha scritto:Da internet.

In una piccola strada dietro Piazza del Parlamento, Via in Lucina, si trova la casa della famiglia Vacca, di origine valenciana, dalla quale discende il famoso scultore Flaminio Vacca. La prima abitazione della famiglia fu fatta costruire da Pedro de Vacca, erudito spagnolo, alla fine del XV secolo nella vicina Via della Vignaccia. I lavori di ampliamento del Palazzo del Parlamento, nel XX secolo, causarono la sparizione di alcune strade della zona, tra cui Via della Vignaccia, il che comporterà la costruzione di una nuova casa che però rispettava fedelmente l'aspetto di quella precedente. Originariamente la casa rinascimentale era formata da un pianterreno e da altri due piani separati da cornici con modanature e solo successivamente fu aggiunto un terzo piano. La semplice facciata è costruita interamente in mattoni e soltanto il portone e le finestre sono incorniciate con il travertino. Il portone d'ingresso, che si ispira allo stile corinzio, con lesène e capitelli, riporta nella trabeazione due iscrizioni in latino. La prima recita: "Domus familae hispanice vace", cioè "Casa della famiglia spagnola dei Vacca". Anche lo stemma ha come emblema araldico un bovino. L'altra epigrafe dice: "Le ossa e le opere tutte, alla fine, Roma, lascerò a te". Sulla finestra del pian terreno compare anche la scritta: "Non c'è niente di sicuro in questa vita miserabile".


grazie ma come posso sapere se la famiglia è la stessa di quella che conosco io a Lecce? e dove posso trovare fonti attendibili su questa famiglia?
remisova
 
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 14 ottobre 2007, 16:28

Messaggioda alfabravo » lunedì 15 ottobre 2007, 15:14

Per favore, sapete se a questa famiglia apparteneva il contrammiraglio Giuseppe Vacca che alla battaglia di Lissa comandava la 1’ Divione Navale ?
Era nato a Napoli nel 1810 e, a quel tempo, Napoli e Lecce facevano parte dello stesso Regno.
Grazie per le risposte

Ritter
alfabravo
 
Messaggi: 892
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2005, 21:11

Messaggioda San Marco » lunedì 15 ottobre 2007, 15:24

A Giovinazzo, ma siamo in provincia di Bari, è presente una famiglia Vacca, dove nella " Breve storia riguardanti le origini di alcune famiglie " viene segnalato;
< VACCA : Giovanni Battista, figlio di Cola della Vacca di Bitonto, 1619, in III L.B.C. - Rev. D. Gaetano Vacca di Bitonto, 1807, in XXV L.B.C. >.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » lunedì 15 ottobre 2007, 15:24

remisova ha scritto:
San Marco ha scritto:Da internet.

In una piccola strada dietro Piazza del Parlamento, Via in Lucina, si trova la casa della famiglia Vacca, di origine valenciana, dalla quale discende il famoso scultore Flaminio Vacca. La prima abitazione della famiglia fu fatta costruire da Pedro de Vacca, erudito spagnolo, alla fine del XV secolo nella vicina Via della Vignaccia. I lavori di ampliamento del Palazzo del Parlamento, nel XX secolo, causarono la sparizione di alcune strade della zona, tra cui Via della Vignaccia, il che comporterà la costruzione di una nuova casa che però rispettava fedelmente l'aspetto di quella precedente. Originariamente la casa rinascimentale era formata da un pianterreno e da altri due piani separati da cornici con modanature e solo successivamente fu aggiunto un terzo piano. La semplice facciata è costruita interamente in mattoni e soltanto il portone e le finestre sono incorniciate con il travertino. Il portone d'ingresso, che si ispira allo stile corinzio, con lesène e capitelli, riporta nella trabeazione due iscrizioni in latino. La prima recita: "Domus familae hispanice vace", cioè "Casa della famiglia spagnola dei Vacca". Anche lo stemma ha come emblema araldico un bovino. L'altra epigrafe dice: "Le ossa e le opere tutte, alla fine, Roma, lascerò a te". Sulla finestra del pian terreno compare anche la scritta: "Non c'è niente di sicuro in questa vita miserabile".


grazie ma come posso sapere se la famiglia è la stessa di quella che conosco io a Lecce? e dove posso trovare fonti attendibili su questa famiglia?



Signora remisova,
a Lecce vi fù un valente scrittore e storico di storia patria di nome NICOLA VACCA.
A lui si devono notevoli studi e molte pubblicazioni.
Non conosco la data della sua morte, ma credo sia avvenuta nei primi anni "70 del millenovecento.
Poco conosco dei suoi eredi.
Si era a conoscenza e lo si deduce dalle sue pubblicazioni che lo stesso avesse una Biblioteca ben fornita di testi di storia locale, e di numerosi manoscritti, materiale cartografico, fotografico, ma ora non so dove sia.
Saluti
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 540
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti