Pagina 4 di 4

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: lunedì 22 dicembre 2008, 11:12
da GENS VALERIA
Per il cavalierato non so rispondere .
Il modo "canonico" di procedere nella ricerca è quello di cercare l'atto di matrimonio di don Ferdinando oppure il di lui atto di morte , sperando che sia registrato allo Stato Civile di Caserta .
L'alternativa è la Curia , potrebbe conservarne gli atti ( matrimonio e/o morte )oppure indicare le parrocchie " attive" all'epoca , dove richiederle :
Archivio Diocesanodi Caserta
Resp.Don Pietro De Felice
c/o Curia Vescovile
Piazza Duomo, 11 - 81100 - Caserta
archivio@diocesicaserta.it

Buona ricerca
S.

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: lunedì 5 gennaio 2009, 19:54
da Giorgio Aldrighetti
Per i Grassi di Venezia (patrizi veneti) ricordo che l'arma era: D’azzurro al drago d’oro sormontato da una stella dell’ultimo di otto raggi.

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: lunedì 5 gennaio 2009, 21:15
da GENS VALERIA
Si , essendo stata accettata nel Maggior Consiglio solo nel 1718 , con l’offerta di 100.000 ducati per sopperire ai bisogni dell’erario dissanguato dalla Guerra di Candia , né il “Coronelli” né il “Freschot” non avevano potuto aggiungere il loro stemma alle loro rispettive raccolte . La famiglia proveniva da Chioggia ed aveva accumulato notevoli ricchezze con il commercio del vino , tre furono i vescovi che diede alla diocesi di Chioggia , mentre Piero fu vescovo di Parenzo . Il “Crollalanza” così blasona lo stemma di famiglia :
D’azzurro , al drago di due branche d’oro , alato dello stesso , rampante, la coda annodata il dardo al basso . Tale è la descrizione che attribuiva all’arma dei rami che si trasferirono a Padova ed a Verona , lascando il grandioso palazzo a S. Samuele .
Ho scovato una versione dell’arma nello stemmarietto Orsini de Marzo , qui il drago aveva subito una trasformazione in altro animale ( leone ? ) ed era finito sul petto ad un’aquila nera in campo argento, forse in segno di ossequio e fedeltà ai nuovi governanti imperiali .

Immagine

Mi sembra che il drago non sia mai stata figura araldica molto diffusa a Venezia , ricordo solo gli Arnaldi , ma in questo mi può confortare l’autorevolissimo parere del consocio Giorgio Aldrighetti ?

Sergio De Mitri

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: martedì 6 gennaio 2009, 11:34
da Giorgio Aldrighetti
I vescovi della città e diocesi di Chioggia, Pasquale GRASSi (1618-1639) e Francesco GRASSI (1639-1669) portarono per stemma: D’azzurro al drago d’oro sormontato da una stella dell’ultimo di otto raggi, mentre Antono GRASSI (1696-1715) alzò per stemma: D'azzurro all'aquila spiegata di nero con in cuore uno scudetto d’azzurro al drago d’oro sormontato da una stella dell’ultimo di otto raggi.
Di conseguenza nello stemmarietto Orsini de Marzo dovevasi caricare nello scudetto in cuore il drago.

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: martedì 6 gennaio 2009, 12:44
da GENS VALERIA
Quindi se lo stemma con l'aquila è attribuita al Vescovo Antonio in periodo altecedente la fine della Repubblica di San Marco , vengono così fugate le mie precedenti illazioni di sudditanza con l'Austria imperiale da parte dei Grasso, mentre l'anonimo artista che ha illustrato lo "Stemmarietto" ha sempicemente commesso due grossolani errori ;il metallo argento al posto dello smalto azzurro e la figura nello scudetto in cuore all'aquila .

Ringrazio Giorgio Andrighetti per la puntuale precisazione .

Sergio

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: martedì 6 gennaio 2009, 12:53
da Giorgio Aldrighetti
Confermo. I Grassi, patrizi veneti, si estinsero poi miseramente, in tutti i sensi, nella prima metà dell'Ottocento

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: lunedì 19 gennaio 2009, 23:04
da vdaurelio
Esiste lo stemma dei Grassi di Otranto nella Cappella di Santa Maria dei Martiri. Purtroppo non ho la foto perchè è vietato farle.
saluti

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: venerdì 14 dicembre 2012, 0:00
da Aloysius
Buonasera, per le mie ricerche araldiche avrei bisogno dello stemma del vescovo Francesco Andrea Grassi, che si trova nella cattedrale di Caorle in questa posizione:

"Sulla navata destra, oltre alla tomba del vescovo Rossi, campeggia sopra la porta della sacrestia lo stemma del vescovo Francesco Andrea Grassi, contornato da due cornucopie, che sormonta una lapide commemorativa dei restauri dell'episcopio nel 1700. In fondo, nell'absidicola, è posto il Battistero, con iscrizioni e stemmi della comunità religiosa e civile; lo stemma del vescovo è quello di Girolamo Righetto." Fonte: wikipedia

Qualcuno può cortesemente aiutarmi, con immagine o descrizione?

Grazie

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: giovedì 29 marzo 2018, 10:33
da Cawdor
poi stessa location ci sarebbero i Vescovi Pasquale Grassi e Antonio Grassi
qua sotto i vari omonimi Francesco Grassi (Grasso, Grassis)

Re:

MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2020, 20:15
da seacher1997
PAUL ha scritto:Sempre su internet trovo un riferimento ad una famiglia Dei Baroni Grassi Pirrone originaria forse di Uggiano in Provincia di Lecce. Non trovo però altre notizie.
Paolo Grassi

Sì, è esatto! Io sono il nipote, il cognome esiste tutt'ora ma non nella mia famiglia, estinto con mia nonna Donna Maria Rosaria Grassi Pirrone. Da alcune ricerche negli archivi comunali sono risalito fino a un certo Don Luigi Grassi sposato con Rachele Fumtobel/Zumtobel (non è chiaro quale sia effettivamente dai testi). In pratica mia nonna era figlia unica di Don Pietro Grassi Pirrone, a sua volta figlio di Giuseppe Grassi Pirrone, nato Grassi e divenuto Pirrone in seguito ad adozione da parte di un certo Luigi Pirrone, infine tale Giuseppe era figlio di Don Francesco Grassi e Rosa Cezzi, quest'ultimo nato nel 1794 (anche se nel documento di morte del 1852 si attesta avesse 62 anni, in quello di matrimonio è riportata quella che suppongo sia la vera data di nascita e infine nell'atto di nascita del figlio Giuseppe si afferma che avesse 50 anni nel 1843), come dicevo nato da Don Luigi Grassi a Napoli. Mi chiedo se qualcuno ha informazioni circa questo Don Luigi Grassi. [king.gif]

Re: Re:

MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2020, 20:41
da Giovannimaria Ammassari
seacher1997 ha scritto:
PAUL ha scritto:Sempre su internet trovo un riferimento ad una famiglia Dei Baroni Grassi Pirrone originaria forse di Uggiano in Provincia di Lecce. Non trovo però altre notizie.
Paolo Grassi

Sì, è esatto! Io sono il nipote, il cognome esiste tutt'ora ma non nella mia famiglia, estinto con mia nonna Donna Maria Rosaria Grassi Pirrone. Da alcune ricerche negli archivi comunali sono risalito fino a un certo Don Luigi Grassi sposato con Rachele Fumtobel/Zumtobel (non è chiaro quale sia effettivamente dai testi). In pratica mia nonna era figlia unica di Don Pietro Grassi Pirrone, a sua volta figlio di Giuseppe Grassi Pirrone, nato Grassi e divenuto Pirrone in seguito ad adozione da parte di un certo Luigi Pirrone, infine tale Giuseppe era figlio di Don Francesco Grassi e Rosa Cezzi, quest'ultimo nato nel 1794 (anche se nel documento di morte del 1852 si attesta avesse 62 anni, in quello di matrimonio è riportata quella che suppongo sia la vera data di nascita e infine nell'atto di nascita del figlio Giuseppe si afferma che avesse 50 anni nel 1843), come dicevo nato da Don Luigi Grassi a Napoli. Mi chiedo se qualcuno ha informazioni circa questo Don Luigi Grassi. [king.gif]


Confermo,
nelle mie ricerche ho trovato i Pirrone nella citta' di Lecce.
i Grassi in tutto il Sslento
Se lo ritiene opportuno mi puo' scrivere un Messaggio Privato.
A presto
Giovannimaria Ammassari

Re: Re:

MessaggioInviato: mercoledì 29 gennaio 2020, 17:39
da seacher1997
Confermo,
nelle mie ricerche ho trovato i Pirrone nella citta' di Lecce.
i Grassi in tutto il Sslento
Se lo ritiene opportuno mi puo' scrivere un Messaggio Privato.
A presto
Giovannimaria Ammassari[/quote]

Dalle mie ricerche so che vari Grassi Pirrone si sono spostati a Tricase, a Galatone e altre zone tra cui Lecce, per ora sono interessato prevalenentemente al mio avo Luigi Grassi ma non mancherò di scriverle se mi interessassero anche quelle informazioni. A presto e grazie!

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 17:54
da PAUL
Gent.mo Seacher1997,
Don Luigi Grassi (1766-1831) sposato con Rachele Zumtobel era figlio del Barone Eugenio Grassi.
Delle mia Famiglia (Grassi di Provignano di Alessano in Puglia) dispongo di varie notizie fino a l'anno 1181 circa.
Avrei piacere di condividere con Lei le nostre ricerche.

Distinti saluti.

Paolo Grassi

Re: Famiglia Grassi

MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 13:12
da seacher1997
Mi piacerebbe molto! Come posso contattarla?