GENEALOGIE CAVALIERI DELLA DISFIDA DI BARLETTA

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

GENEALOGIE CAVALIERI DELLA DISFIDA DI BARLETTA

Messaggioda danti73 » sabato 18 giugno 2005, 16:28

In questo topic si invitano tutti coloro che avranno voglia di contribuire alla raccolta delle genealogie dei campioni italiani della celebre Disfida di Barletta.
Sono sufficenti anche notizie brevi che magari unite a quelle di qualche altro visitatore potranno servire alla ricerca.
Il signor Grimaldi potrebbe cominciare ad inserire quella del Fieramosca e il moderatore potrebbe gentilmente spostare quella dell'Abenavolo postata nel forum araldico.
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 18 giugno 2005, 16:32

Fare un "copia e incolla" non è mica difficile...
-----------------------------------------------------
Comincio a contribuire con la genealogia di Ludovico Abenavolo, sicuramente si potrà migliorare:

ABENAVOLO

La genealogia inizia con due fratelli, discendenti da uno dei 12 cavalieri che fondarono la città di Aversa:

A1-BERNARDINO, per merito dei servigi resi fu investito nel 1495 da re Alfonso II della baronia ……San Lorenzo e di Amendolea.

A2-TROILO, capitano d’armi sotto re Ferdinando I, sposò Porzia ( o Caterina) Caracciolo Rossi:

----B1-GIOVANNI BATTISTA, eredita dallo zio i feudi di Amendolea e San Lorenzo in Calabria, sposò Lucrezia del Tufo, sorella di Jacopo primo marchese di Lavello, in seconde nozze Lucrezia Caracciolo madre dei seguenti figli:

-------C1-FRANCESCO, cavaliere gerosolimitano.

-------C2-LUIGI, sposò Lucrezia Marchese:

-----------D1-GIOVANNI BATTISTA.

-------C3-NICOLA MARIA.

-------C4-GIOVANNI ANDREA, sposò Potenziana Ramirez:

-----------D1-NICOLA MARIA.

-------C5-GIOVANNI GIACOMO.

-------C6-GIOVANNI VINCENZO.

-------C7-CORNELIA, sposò Antonio Latro.

----B2-LODOVICO, detto “Animale”, cavaliere della Disfida di Barletta, nacque intorno al 1470 a Capua o Teano e morì nel suo feudo di Teano nel 1539. Nel 1524 acquistò il feudo di Tricase Consalvo gli conferì altri feudi, tra i quali (1508) la baronia di Montebello e quella di Galluccio.L’imperatore Carlo V gli accordò la tenuta di Lucignano e Trentola. Sposò Maddalena del Tufo, sorella di sua cognata Lucrezia, dalle quale ebbe solo discendenza femminile:

-------C1-LUCREZIA, che sposò il cavaliere napoletano Giovanni Antonio Caracciolo.

-------C2-LUISA, che sposò Tommaso del Balzo.

-------C3-CAMILLA, che sposò Ettore d’Argenzio di Capua.

-------C4-BEATRICE, che sposò Giovanni Battista del Tufo.
_________________

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda danti73 » sabato 18 giugno 2005, 16:44

Ho chiesto "gentilmente" di fare l'operazione di spostamento al moderatore proprio perchè ancora poco pratico dei movimenti del forum, pensavo si dovesse spostare nella sezione genealogica essendo fuori tema in quella araldica.
Non volevo certo invitare il moderatore a fare un'operazione che avrei potuto e saputo fare anch'io.
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 18 giugno 2005, 16:52

Nessun problema, caro amico, né intenti polemici in quel che hai letto poc'anzi...

...c'è un'aria davvero pesante, da qualche tempo a questa parte! Rilassiamoci, amici, siamo qui per cose che ci piacciono e ci appassionano, alla fin fine...

...per restare in tema, tutti i moderatori dispongono dei medesimi mezzi tecnici per operare nel forum, ecco tutto!

Basta solo un po' di buona volontà.

Bene :) vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda danti73 » sabato 18 giugno 2005, 17:03

Concordo pienamente, non sono mi sembra di esser mai stato polemico con nessuno nei miei interventi nel forum. Odio le polemiche, tanto più che penso che si potrebbero tranquillamente fare in maniera privata, senza doverle rendere pubbliche agli altri lettori che magari non hanno nessun interesse a leggerle.
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 18 giugno 2005, 17:10

Giustissimo, caro amico.

Peccato che non tutti la pensino come noi due, e facciano perdere tempo e pazienza a tutti per futili motivi che nulla hanno a che fare con gli argomenti trattati.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Davide Shamà » sabato 18 giugno 2005, 19:59

qualche piccola cosa tratta dal mio sito:

1) Ludovico Abenavolo Barone (o signore) di Pentidattilo, Montebello e San Lucido (secondo il Serra) sposa Maddalena del Tufo, figlia di Giovanni 1° Barone di Lavello e di Vincenza Capece Latro

2) Giovanni Battista, sposa la sorella della cognata

3) Tommaso del Balzo (+ marzo 1549), Barone di Schiavi e Nobile di Capua

4) Ettore Argento alias Argenzio, Nobile di Capua

5) Lucrezia Caracciolo figlia di Nicola Maria 1° Marchese di Castellaneta (Patrizio Napoletano) e di Diana Caracciolo dei Marchesi di Vico (+ post 7-10-1543) - interessante notare che la seconda moglie di suo padre era una Giovanna Abenavolo di sistemazione incerta. Lucrezia si sposò nel 1520 con Giovanni Battista.

6) Antonia Caracciolo figlia di Colantonio Signore di Casapiola, Patrizio Napoletano, e di Maria Caracciolo dei Signori di Montefalcone

7) la Marchese era di nobile famiglia patrizia di Capua

e infine Antonio Latro era Patrizio Napoletano
Ultima modifica di Davide Shamà il sabato 18 giugno 2005, 21:11, modificato 2 volte in totale.
Davide Shamà
 

Messaggioda Davide Shamà » sabato 18 giugno 2005, 20:06

e ancora: il cognome completo della famiglia era ABENAVOLI DEL FRANCO, nobili di Capua

Bernardino con Privilegio dato in Capua 15-2-1495 fu investito di Amendolea con mero e misto impero; fu barone anche di San Lorenzo. Morto improle nel 1497, per cui la terra di San Lorenzo ricadde alla Regia Corte, che la vendette per 4.000 ducati ad Antonio Serrano, da Tropea, il 15-9-1497

Troilo fratello di Bernardino ebbe autorizzazione a succedere nel feudo di Amendolea, e nel 1499 alla morte del Serrano, rivendicò anche San Lorenzo per la somma di 5.000 ducati. Morì prima del 1513.

Giovanbattista, primogenito del precedente, succede al padre; nel 1528 appoggiò il Lautrec e subì la confisca dei feudi. Da suo figlio Giovanni Andrea discese la linea dei baroni di Montebello

Also sprach Pellicano Castagna :D
Ultima modifica di Davide Shamà il sabato 18 giugno 2005, 20:45, modificato 1 volta in totale.
Davide Shamà
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 18 giugno 2005, 20:15

Grazie infinite, caro Davide, per le sempre puntuali e preziose informazioni.

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Davide Shamà » sabato 18 giugno 2005, 20:45

di nulla caro fra' Eusanio, sono sempre disponibile. Per altro la questione Abenavolo riguarda indirettamente anche alcune famiglie che ho trattato. Dovrò infatti integrare i dati delle Caracciolo presenti in sito con le nuove "scoperte" che vi ho segnalato :D
Davide Shamà
 

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » sabato 18 giugno 2005, 20:49

Su questo, il vecchio lettore di segni e di immagini ti lascia più che volentieri il passo e la parola, lieto che le comuni "scoperte" possano (per quanto piccole) arricchire anche il tuo pregevole e complesso archivio genealogico.

Del resto, quale mare non è fatto di minuscole gocce?

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Davide Shamà » sabato 18 giugno 2005, 20:55

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:Su questo, il vecchio lettore di segni e di immagini ti lascia più che volentieri il passo e la parola, lieto che le comuni "scoperte" possano (per quanto piccole) arricchire anche il tuo pregevole e complesso archivio genealogico.

Del resto, quale mare non è fatto di minuscole gocce?

Bene :D vale



verissimo !! Da piccoli dettagli secondari si possono ricostruire intere genealogie :D Ad esempio a qualcuno che potrà controllare meglio faccio notare che i matrimoni sono quasi tutti con nobili capuani. Si potrebbe indagare su questo versante, sono certo che verranno fuori sorprese molto interessanti per la ricerca :wink:
Davide Shamà
 

Messaggioda Davide Shamà » sabato 18 giugno 2005, 21:00

dimenticavo: Antonia Caracciolo è la moglie di Troilo. Dato che il Litta-Fabris la chiamano con questo nome penso che sia giusto così e non Porzia/Caterina. Il Pellicano Castagna la nomina solo Caterina ma come al solito non fece una ricerca genealogica completa, motivo per cui avrei qualche dubbio in merito :D
Una Caterina, sorella di Antonia, era monaca nel monastero di Santa Maria Donna Regina a Napoli dal 1480.
Davide Shamà
 

Messaggioda danti73 » domenica 19 giugno 2005, 11:22

Grazie Davide,
è questo lo spirito giusto. Un ottimo esempio di collaborazione.
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Messaggioda danti73 » lunedì 20 giugno 2005, 14:58

ALBAMONTE o ALBIMONTE

LEONE, governatore di Naro.

A1. GIOVANNI, feudatario di Motta d’Affermo.

-----B1. MUZIO, inv. 1453.

----------C1. GUGLIELMO.

---------------D1. GIOVAN GIACOMO.

--------------------E1. FRANCESCO, frate.

--------------------E2. FRANCESCO.

--------------------E3. BASILIO.

--------------------E4. ALTOBELLO, sposa Isabella de Calvi.

--------------------E5. GIOVANNI detto MINAGUERRA.

-------------------------F1. GIOVANNI, sposa Laura Russo.

-------------------------F2. GUGLIELMO, cavaliere della celebre Disfida di Barletta.

------------------------------G1. CRISTOFORO, sposa Costanza Fieramosca di Capua.

-----------------------------------H1. SALVATORE, sposa Lucrezia de Cesare.

----------------------------------------I1. ISABELLA.

----------------------------------------I1. LORENZO.

----------------------------------------I1. PIETRO.

----------------------------------------I1. GIOVANNI.

-------------------------F3. ANTONIO.

--------------------E6. BIAGIO.

--------------------E7. ANTONIO.

--------------------E8. PIETRO

----------C2. GIOVANNI.
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti

cron