Sul noto sito d'aste on-line...

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda contegufo » martedì 27 marzo 2012, 21:36

Tilius ha scritto:...nell'ordine, sono descritti come:

SOVRANO ORDINE DI MALTA MEDAGLIA ONORIFICENZA 1960

Immagine

SOVRANO ORDINE MALTA medaglia metallo Anni 60


Questa medaglia mi intriga assai essendo di foggia personalissima ed unica, ideata chissà se dal committente o dal bravo cesellatore.
Non è da sapere se sia stata venduta e a quale prezzo?

saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2603
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Elmar Lang » martedì 27 marzo 2012, 22:10

Spero che le parole del collega Contegufo siano venate di ironia...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3359
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda contegufo » mercoledì 28 marzo 2012, 7:41

Salve

No, no dico sul serio in quanto foggia interpretativa di un periodo storico e così come se avesse stilemi di art decò sarebbe la stessa cosa. Non una pedissequa e solita replica Déjà vu ma un tentativo di modernizzazione che dal mio punto di vista è apprezzabile, magari ce ne fossero altre!

Cordialmente
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2603
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 marzo 2012, 7:53

contegufo ha scritto:magari ce ne fossero altre!


...magari negli ovetti Kinder.
:D
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda contegufo » mercoledì 28 marzo 2012, 8:08

salve

A parte le opinioni personali lo hanno venduto oppure no?

Cordialmente
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2603
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 marzo 2012, 8:15

Le opinioni personali, caro Contegufo, sono in casi come questi la cosa più misericordiosa con cui é possibile gratificare simili sciocchezzuole.
No, non l'avevano venduto per lungo tempo (mesi di sicuro, probabilmente anni).
Potrebbe essere ancora lì, o forse no: col tempo imparo a ignorare mentalmente (proprio a livello di percezione visiva sulla retina...) le boiate troppo autoevidenti.
Compratore su ebay non é sinonimo di fesso.
Amante del rischio, tuttalpiù.
E qui di rischio non se ne vede neanche l'ombra: sòla garantita al 100%.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Montenotte » mercoledì 28 marzo 2012, 12:59

Visto che questa inaffondabile discussione è tornata a galla Immagine vi presento un recente acquisto a modico prezzo, peccato per lo stato dello smalto e per lo sciagurato tentativo di riparazione.

Immagine

Probabilmente una croce pro Piis Meritis in vermeil, francese con punzone testa di cinghiale, dubbio sull'epoca a prima vista a cavallo del Secondo Impero. [hmm.gif]
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 798
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda contegufo » mercoledì 28 marzo 2012, 19:56

Salve

La didascalia che spaccia oppure no tale medaglia per roba del SMOM non è presupposto al gradimento dell'oggetto che ripeto mi piace al di là che sia roba di quell'ordine o di quell'altro.
Se si cerca la croce ottagona di certo non la si vede quindi cosa potrebbe essere?
Una invenzione che non ha nesso alcuno con gli Ordini Cavallereschi, una medaglia celebrativa ma di cosa oppure un pendente a croce semplicemente senza altra velleità?
Su Ebay non risulta ma forse non ben cercato?

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2603
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 marzo 2012, 20:05

Su ebay il pendente-a-croce-semplicemente-senza-altra-velleità non c'é più (ho controllato).
Un minuto di silenzioso raccoglimento, e poi facciamocene una ragione.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 28 marzo 2012, 20:09

Amen! R.I.O.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10877
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 marzo 2012, 20:15

Montenotte ha scritto:peccato per lo stato dello smalto e per lo sciagurato tentativo di riparazione.

Bell'acchiappo.
Direi anch'io metà della seconda metà del XIX.
Smalto non così disastrato (non ci sono mancanze significative, e per quest'epoca é già molto).
Se si vuole procedere a una rimozione di quello che sembrerebbe smalto per lavandini [sweatdrop.gif], consiglio cotton-fioc imbevuto di solvente di quelli aggressivi (diluente nitro va benissimo: smalto e metallo non li intacca; evitare il contatto col nastro) e ripassare delicatamente sulle crepe per rimuovere le sbavature.
Passare più volte per rimuovere tutti gli aloni di materiale disciolto.
Poco imbevuto: assorbire l'eccesso di diluente su uno straccio o su un pezzo di carta assorbente prima di passarlo sulla croce.
Suggerisco di non cercare di rimuovere anche il riempitivo all'interno della crepa, per il rischio di provocare distacchi e/o di causarne di altre. E poi una crepa riempita di materiale comunque bianco é visivamente molto più gradevole di una voragine pulita ma profonda.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 marzo 2012, 20:18

PS: le proporzioni un po' strane della corona (un po' piccolina..) sono "normali" per l'epoca e la tipologia della croce, sì?
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Montenotte » domenica 1 aprile 2012, 19:16

Tilius ha scritto:Se si vuole procedere a una rimozione di quello che sembrerebbe smalto per lavandini [sweatdrop.gif], consiglio cotton-fioc imbevuto di solvente di quelli aggressivi (diluente nitro va benissimo: smalto e metallo non li intacca; evitare il contatto col nastro) e ripassare delicatamente sulle crepe per rimuovere le sbavature.
Passare più volte per rimuovere tutti gli aloni di materiale disciolto.
Poco imbevuto: assorbire l'eccesso di diluente su uno straccio o su un pezzo di carta assorbente prima di passarlo sulla croce.


Grazie per i preziosi consigli, con un po’ di pazienza funziona a meraviglia. Ha già cambiato aspetto [cheers.gif]

Tilius ha scritto:PS: le proporzioni un po' strane della corona (un po' piccolina..) sono "normali" per l'epoca e la tipologia della croce, sì?


Avevo avuto anch'io il dubbio che fosse piuttosto spagnola - corona piccola- ma il punzone non lascia dubbi. Altro dubbio che fosse inizio XX° ma i gigli sono di vecchio tipo stile fine '700.
Secondo/terzo quarto dell'800 mi sembrerebbe la stima più probabile.

Un modello indicato come spagnolo a corona piccola.

Immagine
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 798
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda Montenotte » sabato 28 aprile 2012, 14:42

Buongiorno,

questo annuncio mi lascia notevolmente perplesso: http://cgi.ebay.fr/Vatican-St-Sylvestre ... 9180724878


Lasciando perdere la fattura (made in Poland?) esiste una remota possibilità che un San Silvestro datato 1905 presenti ancora lo sperone alla luce del breve Multum ad excitandos?
Immagine

[hmm.gif] [nonono.gif]
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 798
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Sul noto sito d'aste on-line...

Messaggioda nicolad72 » sabato 28 aprile 2012, 16:24

la fattura (ma non sono espertissimo) mi sembra assai lontana dal 1905...

In teoria si, se non erro speron d'oro e san silvestro furono separati in quell'anno...
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10877
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

PrecedenteProssimo

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti