Uniforme S.M.O.M.

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda nicolad72 » lunedì 8 novembre 2021, 8:46

La medaglia del pellegrinaggio sulla corolla è il minore dei problemi in quella foto
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11060
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Egon von Kaltenbach » martedì 9 novembre 2021, 17:07

A mio avviso, nell'Ordine necessita un provvedimento di grande semplicità: evitare errori come quello ben evidente nella foto e, soprattutto, come esiste la cocolla quale abito da chiesa, elaborare un'uniforme che sia tale per tutti. La soluzione migliore sarebbe quella di convenzionarsi con un produttore e procedere. Naturalmente l'esito non dovrebbe essere sul genere della tenuta da netturbini che purtroppo già esiste e domina, ma qualcosa di realmente militare (siamo o non siamo cavalieri?) e obbligatoria ovunque e per tutti. inoltre, come ogni uniforme dovrebbe essere leggibile mostrando appartenenze nazionali, locali, posizione personale e decorazioni. Il tutto ben codificato e esteticamente dignitoso.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 351
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda nicolad72 » martedì 9 novembre 2021, 17:15

L'uniforme militare da pellegrinaggio non esiste.
Esiste un abito di servizio da barelliere, che ricalca le fattezze degli abiti da barelliere, che sono le casacche da netturbino cui si faceva riferimento. L'abito deve essere comodo ed utile per operare non bello e solenne da ostentare, perché durante il pellegrinaggio si lavora non si fanno le parate.
Le norme esistono e sono state emanate mezzo secolo fa... in parte emendate su dettagli (colore camicia e foggia del fregio del basco) ma sempre quelle sono, e mi par siano già state pubblicate sul sito qualche annetto addietro.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11060
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Egon von Kaltenbach » martedì 9 novembre 2021, 17:21

Quello che lei scrive ha una sua logica, ma non lo condivido. Io tratto di uniforme dell'Ordine, per i servizi come quello di barelliere, sarebbe più adatta una tenuta quale quella del CISOM , ma in nero.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 351
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » martedì 9 novembre 2021, 22:39

L'uniforme SMOM da lavoro che si usa anche nei pellegrinaggi va benissimo così: è comoda nei servizi che si svolgono e anche bellissima a vedersi.
Non sarei favorevole a sostituirla con una divisa più operativa.
Tenete presente che deve essere anche una uniforme di rappresentanza, ossia deve comunque dare un'idea di eleganza.. che con la divisa da netturbino non si otterrebbe.

Sul fatto di convenzionarsi con un produttore sarei favorevole, almeno a livello di associazioni nazionali.
Servirebbe certamente a uniformare le uniformi, che oggi purtroppo troppo spesso sono diverse le une dalle altre.
A titolo di curiosità credo che molte associazioni già lo facciano. Sicuramente le statunitensi.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7131
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Egon von Kaltenbach » martedì 9 novembre 2021, 23:15

Condivido la risposta del Sig. Bedini e aggiungo che, per essere un'uniforme di rappresentanza, essa deve rispondere ai criteri cui io ho accennato. In altri termini deve essere l'equivalente di quella che, nelle FF.AA, è l'uniforme ordinaria. Mi rendo conto che il passo è impegnativo, ma se esiste l'uniforme cavalleresca - corrispondente a un'alta uniforme - e se c'è quella da barelliere, equivalente alla tuta da combattimento, la mancanza dell'ordinaria appare evidente. Capisco che il momento - e tutti mi comprenderete - non è il più adatto, ma una scelta in tal senso sarebbe pienamente nello spirito delle tradizioni dell'Ordine. L'Ordine Sovrano è sì un ordine religioso laicale (unico ordine maschile con tale collocazione), ma non è certamente assimilabile a un ordine mendicante o comunque a qualsiasi altro istituto clericale. In tal senso, basta considerare come la sola stola dei professi costi più dell' "uniforme rossa" completa.
E' ovvio che, si giungesse a una decisione in tal senso, tutto la portabilità andrebbe normata. Aggiungo che questo, già da adesso, sarebbe un tema da affrontare perché non ci sono solo le medaglie sull'abito da chiesa, ma i baschi indossati che sembrano copricapi da cuoco, le cravatte fantasia, le camicie a righe e via enumerando.
Preciso infine che non si tratta di fare parate, ma di rappresentare dignitosamente l'Ordine in ogni circostanza e nelle forme più consone alla sua natura e alla sua storia.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 351
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 10 novembre 2021, 10:09

E' di tutta evidenza che non ha mai spostato, seduto, allettato, fatto salire da un treno o da un pulman una persona che non è in grado di muoversi. Fare queste manovre con una uniforme "ordinaria" - come da lei stesso definita - è scomodo, difficile e, soprattutto, pericoloso per la persona che si assiste, in quanto quella tenuta non solo non agevola i movimenti, ma li rende impacciati.
Le norme del Dlgs 81/2008 impongono (anche per chi fa volontariato) tenute adeguate - le sanzioni sono severe - e una divisa come da lei suggerita non è conforme e adatta allo scopo prefissato.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11060
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Egon von Kaltenbach » mercoledì 10 novembre 2021, 19:14

Con evidenza non siamo destinati a intenderci e, nella fattispecie, essendo io stato ufficiale dell''Esercito uso una terminologia che, non a tutti, è familiare. L'uniforme ordinaria non è certo la più adatta per i compiti cui lei fa cenno. Compiti i quali, tra l'altro, ho avuto occasione di adempiere in occasione di pellegrinaggi; quindi, per quello scopo, avevo appunto suggerito una divisa sul tipo CISOM. L'uniforme ordinaria è invece richiesta in altre circostanze. Le faccio un esempio: la Delegazione è invitata per il giuramento degli allievi in un'Accademia. Ebbene, partecipare con la rosetta quale unico segno di appartenenza dà scarsa o nulla visibilità, mentre l'eventuale basco sull'abito borghese fa molto reduce pensionato. In tale circostanza un'uniforme "vera", dignitosa e adeguata farebbe la differenza. In ogni caso non si preoccupi, queste sono parole al vento: si fa per esprimere un punto di vista, ma dato il contesto in cui si vive è mero esercizio mentale.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 351
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 10 novembre 2021, 20:22

Aggiungo qualcosa. L'uniforme nera SMOM che chiamiamo uniforme da pellegrinaggio in realtà sarebbe meglio chiamarla uniforme di servizio.
Infatti questa uniforme che è indossata durante i pellegrinaggi è sempre più spesso utilizzata dalle delegazioni italiane durante i vari servizi e le attività caritative.
Questo tipo di uso, anche non nei canonici pellegrinaggi a Loreto e Lourdes, lo trovo appropriato per diversi motivi:
1. si evitano inutili ostentazioni
2. si è tutti uguali dal primo dei cavalieri all'ultimo dei volontari
3. si fa gruppo, si crea un senso di appartenenza
4. si è facilmente riconoscibili all'esterno

E' comoda questa uniforme? Io dico di si, nonostante si indossino camicia, giacca e cravatta.
Ho partecipato a diversi servizi difficili e fortunatamente è sempre andato tutto bene.
Un paio di anni fa alle piscine di Lourdes in 10 abbiamo aiutato un uomo di 200 chili a fare il bagno .. e fortunatamente ce l'abbiamo fatta..
Insomma anche l'unione fa la forza .. pure senza la divisa da netturbino ;)

Per occasioni più solenni utilizzerei l'uniforme rossa, magari con un aggiornamento in chiave più moderna e riservata ai soli cavalieri e donati.
Purtroppo questa uniforme è sempre meno utilizzata e al momento non ha una grande importanza nella vita degli ascritti.

Insomma con 3 abiti la questione sarebbe chiusa.
1) Uniforme di rappresentanza (rossa)
2) Uniforme di servizio (nera)
3) Abito da chiesa
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7131
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda nicolad72 » giovedì 11 novembre 2021, 13:28

Una delle cose che non piace all'Ordine è giocare ai soldatini, lo dico da membro dell'ordine da più di un quarto di secolo.
L'unifome si usa solo per lavorare... ossia occuparsi dei signori malati.
L'uniforme di rappresentanza esiste, è riservata solo ai cavalieri, è usata nelle circostanze in cui l'ordine ritiene debba essere usata.
le altre uniformi se utilizzate fuordi la servizio non hanno senso, se non quello di appagare velleità che all'Ordine devono rimanere estranee.
La qualità di una così prestigiosa organizzazione dalla storia millenaria si desume anche da questi dettagli che dettagli proprio non sono.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11060
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 12 novembre 2021, 13:45

Concordo appieno con Nicola. Troverei fuori luogo predisporre una "uniforme ordinaria" da usare per rappresentanza in manifestazioni civili o militari. Non serve essere "visibili" a tutti i costi. Si rischia, a mio avviso, eccessi poco opportuni per un Ordine come lo SMOM.
Ad un cambio militare o in una manifestazione civile, è più che bastevole che il Delegato o chi vi partecipi indossi la rosetta. Tanto chi invita sa chi è il delegato e la rosetta è abbastanza riconosciuta. Se abbiamo bisogno che il Delegato indossi una uniforme paramilitare per farsi riconoscere di più... significa che forse contiamo poco.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6626
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda vugiemme » lunedì 15 novembre 2021, 17:00

Concordo, la rosetta è sicuramente il segno di riconoscimento più discreto.
L'uniforme di rappresentanza è ormai caduta in disuso, anche durante le visite al Pontefice i membri del Sovrano Consiglio vanno in giacca e cravatta... Probabilmente per non urtare la sensibilità del Sommo Pontefice alle futili ostentazioni.
vugiemme
 
Messaggi: 20
Iscritto il: martedì 28 aprile 2009, 12:28

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 15 novembre 2021, 23:43

Eh lo so .. ogni cosa è futile ostentazione.
Vorrà dire che indosseremo tutti il saio e sotto di esso il cilicio per espiare i nostri peccati.. :(
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7131
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 17 novembre 2021, 22:11

Anche l'abito ecclesiastico secondo qualcuno è futile ostentazione.

https://youtu.be/D_yHyxHlDCw
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11060
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Uniforme S.M.O.M.

Messaggioda Modicensis » giovedì 18 novembre 2021, 9:36

vugiemme ha scritto:Concordo, la rosetta è sicuramente il segno di riconoscimento più discreto.
L'uniforme di rappresentanza è ormai caduta in disuso, anche durante le visite al Pontefice i membri del Sovrano Consiglio vanno in giacca e cravatta... Probabilmente per non urtare la sensibilità del Sommo Pontefice alle futili ostentazioni.


eh si... segno della chiesa (il minuscolo è voluto sia chiaro) povera per i Poveri.... quella chiesa povera che per far vedere quanto è povera spende decine di migliaia di euro per far realizzare paramenti pseudopoveri quando le sacrestie di San Pietro rigurgitano di paramenti... Ma si sà bisogna adeguarsi ai gusti del capoufficio, questo vale ovunque nel mondo dallo sperduto ufficio postale di monte fumone ai più alti livelli
Modicensis
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2016, 7:56

Precedente

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti