Gran Croce SMOM

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Gran Croce SMOM

Messaggioda ippolito » martedì 30 ottobre 2012, 19:31

Gentili Signori,
è da un po' che non frequento il forum...Mi piacerebbe sapere quale sia il requisito per poter aspirare alla Gran Croce, nel grado di Onore e Devozione, nel SMO di Malta, rispetto alla semplice Croce. Grazie molte
Ippolito
ippolito
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 15:54

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Luca Bracco » martedì 30 ottobre 2012, 20:23

Non esistono requisiti ma solo MERITI nei confronti dell'Ordine conseguiti essendo Cavaliere d'onore e devozione.

Solo casi eccezionali (Sovrani, Capi di Case Reali, Capi di Stato ma tutti sempre e solo di fede cattolica) possono accedere direttamente al rango di Gran Croce d'On. e Dev.
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 989
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Barbarin » mercoledì 31 ottobre 2012, 23:45

Non sempre cattolici. Il Principe Enrico dei Paesi Bassi, Duca di Mecklenburg, era balì gran croce d'onore e devozione, anche se era luterano.
Barbarin
 
Messaggi: 89
Iscritto il: venerdì 11 giugno 2010, 23:25

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda nicolad72 » giovedì 1 novembre 2012, 0:13

Gli attuali statuti impediscono ad un non cattolico di accedere ai ruoli dell'Ordine essendo prima di tutto un ordine religioso e solo in seconda battuta un ordine cavalleresco.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10636
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Lord Acton » giovedì 1 novembre 2012, 10:06

Barbarin ha scritto:Non sempre cattolici. Il Principe Enrico dei Paesi Bassi, Duca di Mecklenburg, era balì gran croce d'onore e devozione, anche se era luterano.

Riscrivo, ed aggiorno, l'intervento dato che, stamattina, quando ho dato la prima risposta, stavo utilizzando il tablet, da cui non è sempre facile scrivere un messaggio e quindi mi sono dovuto contenere, in più andavo a memoria, per cui ora, con i giusti supporti cartacei ed informatici, posso essere più preciso...

Lord Acton ha scritto:Non è esatto... il Principe Enrico dei Paesi Basso era Gran Maestro del Baliaggio dei Paesi Bassi dell'Ordine di San Giovanni, struttura cavalleresco-assistenziale, da lui stesso fondata , che si rifà ai valori dell'Ordine di Malta ed è di religione luterana. Oggi aderisce in pieno all'Alleanza degli Ordini di San Giovanni.

Sul nostro forum dovrebbe essere iscritto, se ben ricordo, l'unico italiano, che io conosco abbastanza bene, di origine olandese e di religione luterana, membro di quest'Ordine.

Lord Acton

Incominciamo con identificare con precisione il personaggio di cui stiamo parlando, si tratta del Duca Enrico di Meclemburgo-Schwerin, che avendo sposato, nel 1901, la Regina Guglielmina dei Paesi Bassi divenne principe consorte e da allora venne denominato Principe Enrico dei Paesi Bassi. Nato nel 1876, era figlio di Federico Francesco II di Meclemburgo-Schwerin ed era ufficiale dell'Esercito Prussiano.
Era Cavaliere del Baliaggio del Brandeburgo dell'Ordine dei Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, il ramo protestante dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme detto anche Johanniterorden, nel 1901, poco dopo il matrimonio con Guglielmina ricevette il rango di Gran Croce dell'Ordine.

(Copiato da Wikipedia ma parzialmente modificato) L'Ordine di San Giovanni di San Giovanni di Gerusalemme arrivò in Olanda nel 1382, cioè nello anno in cui in Germania venne fondato il Baliaggio del Brandeburgo. Ad esso aderirono molti nobili, che operarono, quale Baliaggio dei Paesi Bassi, fino al 1550 quando i Baliaggi di Brandeburgo e dei Paesi Bassi si unificarono divenendo l'Ordine protestante. Il governatore del Baliaggio dei Paesi Bassi, Giovanni Maurizio di Nassau-Siegen, divenne ufficialmente il primo gran maestro del nuovo Ordine.

L'Ordine rimase istituito sino alla venuta di Napoleone che nel 1810 ne decretò la soppressione in quanto la sua vena aristocratica contravveniva ai principi della rivoluzione francese. In un sol colpo, dunque, il baliaggio dei Paesi Bassi perse anche la contea di Mergentheim che era uno dei maggiori possedimenti dell'organizzazione. Il re di Prussia, inoltre, quale capo del Baliaggio di Brandeburgo, il 23 maggio 1812 decise di sopprimere definitivamente ogni ordine legato a San Giovanni anche nel proprio paese e tale la situazione rimase sino al 1852 quando in Prussia l'ordine venne restaurato, ma non nei Paesi Bassi.
La rinascita dell'Ordine in Prussia, portò molti nobili olandesi ad aderire a quell'Ordine dal momento che in patria continuava a non esserne istituito uno.
La regina Guglielmina, su stimolo ed insistenza del marito, decise quindi di istituire una commenda nei Paesi Bassi. Con regio decreto del 30 aprile 1909, in onore della nascita della principessa Giuliana, venne istituito l'Ordine di San Giovanni del Baliaggio dei Paesi Bassi.(fine della citazione, modificata, da Wikipedia)

Oggi l'Ordine è un Ordine che dipende dalla Corona Olandese, aderisce all'Alleanza degli Ordini di San Giovanni e la carica di Gran Maestro è tradizionalmente affidata al principe consorte dei Paesi Bassi od al sovrano stesso se è un uomo, anche se, allo stato attuale, il capo dell'Ordine, col rango di Commendatore Onorario, è la Regina Beatrice dei Paesi Bassi, che non ha mai concesso tale titolo al marito, tralatro ora deceduto da una decina di anni. Attualmente i membri dell'Ordine sono circa 800 e l'Ordine effettua le consuete attività assistenziali, particolarmente in ambito sanitario, degli Ordini di San Giovanni.

Un ultimo appunto... Enrico di Meclemburgo-Schwerin era Duca per nascita ma non era Duca di Mecklenburg (titolo, tralatro, che non esiste) in quanto non era primogenito e quindi il Granduca di Mecklenburg era suo fratello Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin.

Lord Acton
Amiamo il servizio straordinario... le imprese giudicate assurde o impossibili (A. Dumas)
Lord Acton
 
Messaggi: 2892
Iscritto il: giovedì 10 aprile 2003, 13:42
Località: Napoli

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Morello » venerdì 2 novembre 2012, 9:32

Se non erro anche Edoardo VII di Sassonia-Coburgo-Gotha Re d'Inghilterra e figlio della Regina Vittoria di Hannover, venne insignito della Gran Croce d'Onore e Devozione dal SMOM pur essendo anglicano, ovviamente. Ma si tratta sicuramente di una eccezione!

Cordialmente.



Morello




__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda nicolad72 » venerdì 2 novembre 2012, 9:41

A me non sembra che indossi le insegne giovannite...

Ricordo che lo SMOM è prima un ordine religioso e poi cavalleresco. Non so a voi ma ritengo che a nessuno di voi verrebbe in mente di dire che Edoardo VII o un altro principe protestante è stato memebro dell'ordine domenicano.... perché la cosa apparirebbe assai assurda...
Lo SMOM ricordo è prima un ordine religioso che è anche un ordine cavalleresco... un non cattolico non può essere validamente ascritto a questo ordine!
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10636
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 novembre 2012, 10:07

Immagine

Di grazia ! Donde si pole mirar lo citato ritratto.... [hmm.gif]

;)
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Lord Acton » venerdì 2 novembre 2012, 12:28

nicolad72 ha scritto:Lo SMOM ricordo è prima un ordine religioso che è anche un ordine cavalleresco... un non cattolico non può essere validamente ascritto a questo ordine!

Esatto... ritengo che di alcune onorificenze SMOM concesse a non cattolici, e non solo sovrani e principi, di cui si legge su vari testi e su internet, a volte, si faccia confusione tra gli Ordini protestanti e il SMOM.

Comunque gli unici documenti ufficiali, facilmente consultabili, su cui si può fare affidamento sono i Ruoli Generali del SMOM, altrimenti bisogna rivolgersi, con tutte le difficoltà del caso, agli archivi del Gran Magistero, ed io possiedo il Ruolo Generale del SMOM del 1905 dove Re Edoardo VII, deceduto nel 1910, non è riportato, mentre ho verificato sul Ruolo Generale del SMOM del 1932 e ho scoperto che in effetti, e qui mi devo autosmentire, Il Principe Enrico dei Paesi Bassi venne ascritto il 5 maggio 1911 in qualità di Balì di Gran Croce di Onore e Devozione... indagherò sulle motivazioni di un tale conferimento...

Lord Acton
Amiamo il servizio straordinario... le imprese giudicate assurde o impossibili (A. Dumas)
Lord Acton
 
Messaggi: 2892
Iscritto il: giovedì 10 aprile 2003, 13:42
Località: Napoli

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Morello » venerdì 2 novembre 2012, 12:29

Members of Royal Families

The title of Bailiff grand cross of Honor and Devotion has, on rare occasions, been conferred on non-Catholics, most notably the late King Edward VII when Prince of Wales, the only British Prince to receive the cross of the Order; on several Czars of Russia and more recently on Prince Bernhard (and Queen Beatrix, appointed a dame) of the Netherlands, and the Grand Duke Wladimir Kyrillovich of Russia. The acceptance of the Cross of the Order by a reigning British Sovereign has not, unfortunately, persuaded the British Crown to formally recognize the Order, even in the form that it is recognized in France where its sovereignty is not acknowledged - indeed, a Catholic member of the British Royal Family probably would not be permitted to accept it today. All of Europe's Catholic sovereigns have the grand cross, sometimes with the "cross of profession ad honorem", as do the heads of many of the formerly regnant Catholic families as well as many Cardinals, who, by ancient tradition, may be admitted as Bailiff grand cross of Honor and Devotion without the need for proof of nobility.

Da: The Sovereign Military Hospitaller Order of Malta. The Membership. Autore: Guy Stair Sainty http://www.chivalricorders.org/orders

Edward VII received the honorary cross of a Bailiff Grand Cross of the Order of Malta in 1882; he wore it during a visit to Malta after his accession to the throne.

Da: http://www.orderofmalta.org.uk/the_grand_priory


Cordialmente.


Morello




_________________________
IN IVSTITIA ET PACE PrOBITAS
Morello
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 novembre 2012, 13:21

S'io, verbigrazia, non riuscissi a rimirar nulla di co' tanta sostanzia.... :D
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda nicolad72 » venerdì 2 novembre 2012, 13:25

Morello ha scritto:Edward VII received the honorary cross of a Bailiff Grand Cross of the Order of Malta in 1882; he wore it during a visit to Malta after his accession to the throne.

Da: http://www.orderofmalta.org.uk/the_grand_priory


Cordialmente.


Morello


E'cosa ben differente dall'essere Balì di GC di Onore e Devozione.... non confondiamo le cose... e soprattutto non macchiamo la sostanza. Lo SMOM è un ordine religioso cattolico e quindi i non cattolici non possono essere ascritti ai ruoli
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10636
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Morello » venerdì 2 novembre 2012, 13:52

Va bene, ma è cmq una particolarità, se il conferimento è avvenuto nel 1882, ben prima, se non erro, della creazione dell'Ordine al Merito Melitense. Sarei curioso di sapere se questi conferimenti "onorari" di gradi propri del SMOM, prima o dopo la creazione dell'Ordine Melitense, hanno riguardato anche altri illustri personaggi di fede non cattolica oppure il conferimento "onorifico" del grado di Balì Gran Croce d'Onore e Devozione all'allora Edoardo Principe di Galles, sia stata veramente una "eccezione" più unica che rara.

Cordialmente


Morello



__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda nicolad72 » venerdì 2 novembre 2012, 15:37

Onorifico non "onorifico"... hanno significati differenti.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10636
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Gran Croce SMOM

Messaggioda Pantheon » venerdì 2 novembre 2012, 18:10

Immagine

Eduardo VII - Ritratto
Autore - Samuel Luke Fildes (1843-1927)

[hmm.gif]

In questo secondo ritratto, forse ufficiale, sembra non ci sia traccia della decorazione (croce patente ad otto punte) effigiata nel suddetto, forse è quella sotto la fascia che si intravede appena..... [hmm.gif]

In ogni caso si tratta del Venerabile Ordine di San Giovanni, se ne era parlato qui.
Tra i bracci della croce, dovrebbero esservi i leoni in luogo dei gigli dorati.
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti