Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Tra le due versioni di insenge dell'OMRI, dal punto di vista estetico

trovo più belle le vecchie
62
67%
trovo più belle le nuove
30
33%
 
Voti totali : 92

Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda nicolad72 » giovedì 11 marzo 2010, 21:03

Per un confronto tra le due insegne
Immagine


In molti interventi sento da più parti critiche in ordine all'estetica delle nuove (si fa per dire visto che ci son da un paio di lustri) insegne dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Poichè sovente i dissensi appaiono più numerosi perchè più rumorosi (io sono tra quelli che preferiscono le vecchie insenge), apro un sondaggio.

Una cortesia.
Non si parla qua di numeri di concessione, di criteri di concessione, di importanza e prestigio dell'ordine. In questa discussione chiedo solamente di esprimere un parere puramente estetico sulle insenge vecchie e nuove dell'OMRI.

Visto che lancio la pietra non nascondo la mano e parto.

Le nuove insenge non le preferisco alle vecchie per diversi motivi:
1) troppa è la somiglianza con la vecchia Corona d'Italia.
2) l'idea dei colori argento - oro per i primi due livelli fa molto anglosassone, ma in Italia esiste tutt'altra tradizione.
3) la vecchia insenga usava una bellissima corona turrita, indice della sovranità popolare, richiamandosi all'esperienza dei comuni medievali, e oggi insenga aradlica delle nostre comunità locali
4) la corce graca con la stella della vecchia insegna costituiva a mio giudizio la perfetta sintesi dell'italia nei suoi valori e nelle sue tradizioni anche iconografiche.
5) nel complesso la vecchia insenga era assai elegante, sobria ed equilibrata. Doti che non ritrovo nelle nuove.
Ultima modifica di nicolad72 il giovedì 25 marzo 2010, 1:52, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10897
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Luigi Scafati » giovedì 11 marzo 2010, 22:19

Qua: viewtopic.php?f=21&t=10576&start=15 potete vedere "a confronto" due Commende!!!
_________

EILT DRUIN
traduzione dall'elfico arcaico:
"Nella conoscenza il potere"
Avatar utente
Luigi Scafati
 
Messaggi: 401
Iscritto il: lunedì 2 ottobre 2006, 14:38
Località: MAGLIANO DEI MARSI (AQ)

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Luigi Scafati » giovedì 11 marzo 2010, 22:26

Nicola, però SE NON ERRO, è data facoltà ai neo-insigniti di utilizzare anche la vecchia versione, giusto???

Se così fosse gli amanti della old-style non avrebbero problemi per il porto!!!

Dico bene?
_________

EILT DRUIN
traduzione dall'elfico arcaico:
"Nella conoscenza il potere"
Avatar utente
Luigi Scafati
 
Messaggi: 401
Iscritto il: lunedì 2 ottobre 2006, 14:38
Località: MAGLIANO DEI MARSI (AQ)

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda giubileum73 » giovedì 11 marzo 2010, 23:16

Credo di no sig. Scafati.

Dovrebbero essere i vecchi insigniti che possono optare per le nuove.
giubileum73
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2009, 11:33

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda nicolad72 » giovedì 11 marzo 2010, 23:18

Pensavo anch'io Ciani, invece a leggere il dpr 30/03/2001 n. 173 all'art. 2... sembrerebbe di no...

ma non andiamo OT...

per quali ragioni (se volete dirlo) preferite un certo tipo di insenge rispetto alle altre...?
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10897
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda giubileum73 » giovedì 11 marzo 2010, 23:24

nicolad72 ha scritto:Pensavo anch'io Ciani, invece a leggere il dpr 30/03/2001 n. 173 all'art. 2... sembrerebbe di no...

ma non andiamo OT...

per quali ragioni (se volete dirlo) preferite un certo tipo di insenge rispetto alle altre...?


Chiudo immediatamente OT ..........
ma in caso di conferimento, dove potrei trovare la vecchia foggia, che prediligo per signorilità e forse perché il modello tondo, lo vedo più indicato per medaglie tipo semplici benemerenze (vedi SMOCSG).
giubileum73
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2009, 11:33

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda adj » venerdì 12 marzo 2010, 0:19

Trovo più belle le vecchie, essenzialmente per i motivi espressi da Nicola.
Inoltre considero il cambiamento così radicale di forma - a prescindere dal peggioramento estetico, che può essere un parere soggettivo - poco consono alla valorizzazione di un ordine già relativamente recente.
adj
 

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Tilius » venerdì 12 marzo 2010, 0:52

Vecchio modello tutta la vita. [thumb_yello.gif]
Bellissimo nel suo originalissimo disegno a losanga. [thumbup.gif]
La corona turrita, oltre che carica di molteplici significati civici e repubblicani, forniva un elegantissimo "snodo" per dissimulare l'attacco del nastrino ;) (l'anellino impiccato al nastro é invece impietosamente esposto nel nuovo modello...)
Il vecchio modello era smaltato in ogni classe, come si conviene a un ordine degno di tal nome, come accade per tutti gli ordini della tradizione europea degli ultimi tre secoli. [cheers.gif]
E questo evitava anche la presenza di larghe campiture metallizzate che nelle odierne manifatture dell'OMRI degenerano inevitabilmente in quell'effetto stagnola-di-cioccolatino che forse costituisce l'aspetto più terribilmente agghiacciante fra tutte le pesantissime tare estetiche che affliggono questa nuova insegna. [thumbdown.gif]
Assolutamente fuori luogo, infine, il richiamo vetero-cripto-paleo-monarchico alla forma dello Corona d'Italia... [thumbdown.gif] [thumbdown.gif] [thumbdown.gif] La bellezza di quell'insegna ottocentesca é stata stuprata e ridotta all'osceno aborto che i nostri occhi sono ora costretti a contemplare nelle odierne, nuove croci dell'OMRI. Immagine
Un suicidio estetico. Ecco cosa é stata l'operazione di restyling delle insegne dell'OMRI.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12772
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Tilius » venerdì 12 marzo 2010, 1:35

Neanche a farlo apposta, tutto hanno cambiato tranne l'unica cosa discutibile della vecchia insegna: il nastro in quella brutta tonalità verde-bottiglia-oppure-smeraldo-slavato-ma-in-definitiva-non-saprei-neanche-come-definirlo.

Mantenuto inalterato.

Oh, yeah! [confused.gif]
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12772
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Cronista di Livonia » venerdì 12 marzo 2010, 5:09

Devo dire che in tutta onesta' chiederei una terza opzione di voto del tipo "nessuna delle due" o "ridateci gli Ordini monarchici, perche' anche il piu' brutto era meglio". Comunque pazienza, mi adeguero' al disponibile.

L'OMRI mi e' sempre stato, esteticamente, sullo stomaco. La prima versione e' tozza, aquilottamente fascisteggiante e gravata da massiccia corona turrita. La croce scompare sotto il peso di tutti gli ammenicoli vari di cui e' caricata.

La seconda versione seppur un po' piu' leggera ed ispirata alla Corona d'Italia ha obbiettivamente una qualita' media delle insegne decisamente bassa che non aiuta certo a farla apprezzare. Trovo che ispirandosi alla Corona d'Italia si sia trovato il giusto collocamento dell'OMRI, che ne puo' tutto sommato essere in qualche modo erede e continuatore (Ordine di merito statale di media importanza) e questo lo apprezzo. Si poteva fare di meglio con le insegne (qualita' a parte)? probabilmente si, ma temo che sia la qualita' che il legame con la Corona d'Italia influiscano almeno parzialmente sul giudizio negativo che si da' al design delle stesse.

D'altronde considerando che il secondo Ordine della Repubblica, l'OSSI, nella prima versione, sembrava una stella da sceriffo americano forse non ci si puo' nemmeno lamentare troppo dell'OMRI.

Cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Tilius » venerdì 12 marzo 2010, 14:35

Deh, orsù, Signori, non siate timidi.
VOTATE, VOTATE, VOTATE! [thumb_yello.gif]
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12772
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Tilius » venerdì 12 marzo 2010, 14:36

Cronista di Livonia ha scritto:Devo dire che in tutta onesta' chiederei una terza opzione di voto del tipo "nessuna delle due"


La terza via non lice. ;)
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12772
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda wizard » venerdì 12 marzo 2010, 14:41

Trovo molto più bello il vecchio modello.
Mi chiedo però, da dove derivano i colori del nastro? Sicuramente qualche illustre esperto saprà rispondermi.
Cordialità
Wizard
Quis custodiet ipsos custodes?
wizard
 
Messaggi: 124
Iscritto il: domenica 20 gennaio 2008, 20:25
Località: Italia

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 12 marzo 2010, 14:46

La mia l'avevo già espressa qui:

viewtopic.php?f=2&t=2892

Comunque, per rispolverare il processo creativo che portò alle vecchie insegne OMRI, vi ricordo questo "storico" topic:

viewtopic.php?f=21&t=7369
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3655
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Valutazione estetica delle "nuove" insegne OMRI

Messaggioda Montenotte » venerdì 12 marzo 2010, 15:46

Lasciando da parte le non trascurabili differenze nella qualità delle decorazione e quotando in toto quanto già evidenziato da Nicola e Tilius, aggiungo che la nuova manca di qualsiasi originalità faleristica che caratterizzava invece il vecchio stile. Ai miei occhi appare come un ibrido mal riuscito tra l’ordine monarchico a cui abbiano applicato, con totale mancanza di fantasia, il centro della L.H. francese. In altri settori si parlerebbe di plagio...
Almeno si fossero preoccupati di smaltare il serto d’alloro ma…troppo complicato eh?!
In tutta franchezza, e questa è un’impressione personale di pancia a prima vista, mi da un po' fastidio quel tentativo di acquisire un quartino di nobiltà storica inserendo la Croce dell'ordine di Savoia. Visti i trascorsi e le diatribe non ne vedo l’opportunità.

Montenotte
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 800
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti