DE ROSSI

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

DE ROSSI

Messaggioda amedeo.v » venerdì 17 luglio 2009, 11:15

cerco notizie sulle vicende della famiglia piemontese De Rossi, che diede Santorre di Santarosa; sono ancora fiorenti entrambi i rami, quello dei conti di Pomerolo e quello dei signori di Santa Rosa? La famiglia Marenco di Santarosa trae origine da questi De Rossi?
amedeo.v
 
Messaggi: 13
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2009, 0:49

Re: DE ROSSI

Messaggioda GPF » venerdì 17 luglio 2009, 13:50

Gentile Amedeo.v,

Sulla famiglia Derossi può trovare la genealogia sul Patriziato Subalpino di Antonio Manno, pubblicato anche online (link)

La famiglia Derossi o De Rossi, Conti di Pomerolo (infeudati 22-III-1736 ed investiti con il Comitato il 27-III-1736), Signori di Santarosa (24-IV-1736) proprietari inoltre di alcuni beni feudali a Piozzo, venne ammessa nella Società Popolare di Savigliano, detta anche Società di San Pietro, tale società raggruppava le famiglie di parte ghibellina di Savigliano ed era contrapposta alla Società d'Albergo d'Ospizio.
Furono riconosciuti come discendenti dei De Rossi di Fossano di cui alzavano l'arma: d'azzurro al leone d'argento, linguato ed armato di rosso. Come cimiero un cigno, d'argento coronato d'oro ed il motto: una sola fede.

Per quanto riguarda i Marenco di Santarosa sinceramente non so dirle il motivo per cui portano il predicato di Santarosa, sicuramente altri forumisti sapranno darci lumi, comunque nel 1884 presentarono il materiale per ottenere il riconoscimento della discendenza dai Marenco di Fossano (una delle dodici famiglie di piazza) nonostante ciò per mancanza di documenti non ottennero quanto richiesto ma dal momento che la probabilità della discendenza era alta furono nobilitati con riconoscimento del 28-X-1885 e poi furono creati Conti tra il 1900 ed il 1919.

Un caro saluto a tutti i forumisti,

Gianluca
Ultima modifica di GPF il venerdì 17 luglio 2009, 21:05, modificato 1 volta in totale.
ne foedar moriar
GPF
 
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 16:34
Località: Novara

Re: DE ROSSI

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 17 luglio 2009, 20:10

Gentile Amedeo.v,
la famiglia de' ROSSI di SANTA ROSA dovrebbe essersi estinta (per le mie fonti, il condizionale è d'obbligo) nel 1970 con la scomparsa del Conte Filippo (* TO, 06-X-1879 + 13-XII-1970), colonnello di cavalleria e aviatore, figlio di Teodoro e di Rosalia MELANO dei Conti di PORTULA.

Il Conte Filippo de' Rossi di Santarosa adottò il nipote Bernardo dei Conti MARENCO (il quale aggiunse al proprio, il cognome de' ROSSI di SANTA ROSA).
Bernardo dei Conti MARENCO de' ROSSI di SANTA ROSA (* TO, 27-IX-1913 + 27-IX-1985) era figlio del Nob. Carlo (* TO, 29-VII-1882 + 19-XI-1919) e di Emilia MELANO dei Conti di PORTULA (+ 03-X-1948).

Il Nob. Carlo MARENCO (ramo dei Conti MARENCO di MORIONDO), padre di Bernardo, per il matrimonio con Emilia MELANO di PORTULA ottenne con R.D. motu proprio del 6 novembre 1910 e successive LL.PP. di pari data, la concessione del titolo di Conte maritali nomine.


de' Rossi di Santa Rosa 1 (Fonte Spreti)

Famiglia oriunda da Fossano. SEBASTIANO, di Lazzarino, ottenne declaratoria camerale per la conferma dell'arma gentilizia.

Figlio suo fu il capitano GIAMBATTISTA, dal quale nacque SEBASTIANO, che fu sindaco di Savigliano e aiutante di camera di S.M. Sposò Biagina SALUZZO di FARIGLIANO, e da queste nozze nacquero GIAMPIETRO e MICHELE.

Quest'ultimo, fu infeudato della cascina la Cavallotta, da dirsi Pomerolo, il 22 marzo 1736, e investito il 27 marzo con titolo comitale. Con suo testamento del 14 marzo 1754 dispose del feudo a favore del nipote MICHELE, figlio del fratello, l'avvocato Giampietro.
Costui, che era ufficiale del soldo in Sardegna, fu infeudato della cascina Palazzo a dirsi Santa Rosa il 24 aprile 1736 con titolo signorile.
Ebbe GIAMPIETRO, dalle sue seconde nozze con Elisabetta TAFFINI d' ACCEGLIO, MICHELE e FILIPPO, dal quale ultimo origina una linea secondogenita.

MICHELE, che ebbe le cariche di colonnello e di aiutante di campo del Re, fu l'eroico difensore di Savigliano nel terribile anno 1799, ma calunniato come giacobino, sottoposto a processo e destituito, ne morì di crepacuore.
Sposò Paola de REGARD de BALLON, e da queste nozze nacque SANTORRE (Filippo) (* Savigliano, 18-XI-1783 + Sfactera, Grecia, 09-V-1825), che fu il patriota fervente, l'eroe grandissimo per la parte capitale che egli ebbe nei moti del ' 21, alba del nostro riscatto nazionale, e per la morte gloriosa per l'indipendenza greca.

Dalle sue nozze (1806) con Carlotta, del conte Giulio CORSI, ebbe, fra gli altri, TEODORO (* Savigliano 1812 + TO, 17-VII-1860), che fu intendente generale, consigliere di Stato e deputato al Parlamento nella IV legislatura.

Sposò (1850) in seconde nozze Elisabetta Luisa, di Gabriele de LAUNAY, da cui ebbe PIETRO (* Torino, 17-X-1850), il quale fu riconosciuto nei titoli nobiliari con D.P. del 15 maggio 1927.
Dalle sue nozze con Ottavia della PORTA nacquero AMALIA :
--- AMALIA (* Venezia, 14-XI-1891), sposò (1917) il dottore Giuseppe ABELCORAGE
--- SANTORRE (* Venezia, 21-IV-1894)
--- TEODORO (* Venezia, 06-VIII-1896)
--- ELISABETTA (* Venezia, 12-IX-1898)

La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ital. e nell' Elenco Uff. Nob. Ital. con i titoli di :
--- Conte di Pomerolo (mpr)
--- Nobile dei Signori di Santa Rosa (mf)

in persona di PIETRO, di Teodoro, di Filippo.


de' Rossi di Santa Rosa 2 (Fonte Spreti)

Ramo secondogenito della precedente famiglia. FILIPPO (* Savigliano ... + Torino, 15-V-1832), di Giampietro, che fu tenente generale, sposò (1801) Laura CRAVETTA di VILLANOVETTA, e da queste nozze nacque

PIETRO (* TO, 12-IV-1805 + ivi, 05-VIII-1850), che fu deputato al Parlamento nella I, II, III e IV legislatura e ministro di Agricoltura e Commercio.
Sono noti i fatti che condussero l' arcivescovo di Torino all'esilio per avergli ingiustamente negati i Sacramenti in punto di morte.

Furono suoi figli :
1) FILIPPO (* TO, 15-V-1842 + Pino Torinese, 03-VIII-1900)

2) TEODORO (* TO, 17-VII-1844), che dalle sue nozze (1877) con Rosalia MELANO di PORTULA ebbe :
a) Enrico (* TO, 24-IX-1878)
b) Filippo (* TO, 06-X-1879)

3) CESARE (* TO, 01-VI-1849 + ivi, 16-XII-1882), sposò (1877) Enrica ALBERTENGO di MONASTEROLO, da cui :
a) Pietro (* TO, 11-X-1877)

La famiglia è iscritta nell' El. Uff. Ital. con i titoli di :
--- Nobile dei Conti di Pomerolo (mf)
--- Signore di Santa Rosa (mpr)

in persona di PIETRO, di Cesare, di Pietro, di Filippo.


Cordialmente
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: DE ROSSI

Messaggioda GPF » venerdì 17 luglio 2009, 21:21

Gentile Antonio De Battisti,
i Marenco che hanno aggiunto il cognome De Rossi di Santarosa non mi sembra discendessero dai Marenco di Brà, Conti di Moriondo.

Il Nobile Carlo Giovenale Maria Celso Luigi Marenco (* 1882 - + 1919) che fu padre di Bernardo (suo quarto figlio) era figlio di Pietro Teresio Bernardo (figlio di Pietro) riconosciuto Nobile nel 1885 in seguito alla richiesta del 1884 riguardante il riconoscimento della discendenza dai Marenco di Fossano, richiesta che come ho già riportato prima non fu potuta esser soddisfatta per manca di documenti.

Cordialmente,

Gianluca
ne foedar moriar
GPF
 
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 16:34
Località: Novara

Re: DE ROSSI

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 17 luglio 2009, 22:44

Gentile GPF,
sì, ha ragione. In effetti, come riferisce lo Spreti a riguardo del Nob. Carlo, avevo omesso di aggiungere " probabile ramo dei conti Marenco di Moriondo ".

Il Libro d'Oro, invece, lo considera un tutt'uno con i Marenco di Moriondo. Infatti, elenca tre linee :
--- MARENCO Co. di MORIONDO (propriamente detti)
--- RAMO COMITALE (fratelli di Bernardo)
--- LINEA di SANTA ROSA (Bernardo e discendenti)

Infine, il Libro d'Oro riporta l'altra schiatta riconosciuta nobile nel 1885.
Comunque, per chiarire, Le farò avere copia dal Libro d'Oro.

Cordialità
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: DE ROSSI

Messaggioda ippolito » domenica 26 luglio 2009, 16:53

Salve atutti,
mi scuso se divergo un pò dal merito specifico della conversazione, ma sapreste dirmi se il ramo napoletano dei de' Rossi di Castelpetroso sia ancora fiorente e dove?
Grazie,

Ippolito
Ippolito
ippolito
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 15:54

Re: DE ROSSI

Messaggioda Cawdor » domenica 16 agosto 2009, 21:05

i De Rossi si trovano anche a Treviso in Veneto e in Toscana
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 751
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: DE ROSSI

Messaggioda Antonio De Battisti » lunedì 17 agosto 2009, 1:23

Gentile Ippolito,
la famiglia de' Rossi dei marchesi di Castelpetroso (detta << delle Onde >> per differenziarsi dall'altro, detto
<< del Barbazzale >> ), è ancora rappresentata e risiede a Napoli.

de' Rossi (detti < delle Onde > )
Arma : Inquartato : nel 1°e nel 4°d'azzurro al leone d'argento ; nel 2°e 3° fasciato ondato d'argento e d'azzurro.

Immagine

de' Rossi ( detti < del Barbazzale > )
Arma : D'azzurro alla fascia di nero bordata d'oro, accompagnata in capo da un rastrello di rosso, sormontato da 3 stelle di sei raggi d'oro, ordinate in fascia ; ed in punta da un morso di cavallo montante di oro.
Alias : D'azzurro al barbazzale d'oro sormontato da un lambello di tre pendenti di rosso al capo cucito d'azzurro caricato di tre stelle d'oro.

Immagine

--- I de' ROSSI " delle Onde " , hanno il titolo di nobile dei marchesi di Castelpetroso (mf).
--- I de' ROSSI " del Barbazzale " , hanno il titolo di patrizio napolitano (m).

Cordiali saluti
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: DE ROSSI

Messaggioda ippolito » giovedì 20 agosto 2009, 22:41

Davvero gentile, grazie mille!
Ippolito
ippolito
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 15:54


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti