Titolo di principe in Piemonte

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Titolo di principe in Piemonte

Messaggioda Fritz » venerdì 1 febbraio 2008, 19:29

A parte i principi di casa Savoia, pochissime sono state le famiglie che hanno portato il titolo di principe in Piemonte, anche solo come predicato.
Forse potrebbe interessare a qualcuno saperne i nomi.
Carrega Bertolini (di Genova), principi di Lucedio (1877) [come predicato]
Ferrero (da Biella), principi di Masserano (1598)
De Ferrari (di Genova), principi di Lucedio (1785) [predicato]
Imperiale (di Genova) principi di Montafia (1716), per successione ai Simiane
Dal Pozzo (da Biella), principi di Cisterna d'Asti (1670)
Simiana (Simiane, di) (dalla Provenza, in Torino), principi di Montafia (1672)
Strano, ma il corto elenco comprende ben tre famiglie genovesi, una provenzale e due biellesi...
Fritz
 

Messaggioda Gian » venerdì 1 febbraio 2008, 22:51

Caro Fritz, mi corregga se sbaglio: ci furono però famiglie che pur non essendo principi di "nome" lo furono di "fatto" e penso ai Saluzzo...
Gian
Semper ad majora - Eadem non eadem

"hana wa sakuragi, hito wa bushi"
Gian
 
Messaggi: 546
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 23:31

principi

Messaggioda Fritz » sabato 2 febbraio 2008, 10:35

Certamente, caro Gian. E non solo i Saluzzo ma anche i loro "cugini" aleramici, i Monferrato.
Sarà forse una dizione errata o riduttiva, ma in ambedue i casi io ho usato la dizione marchesi sovrani e uno squillante colore rosso
Fritz
 

Re: principi

Messaggioda Gian » sabato 2 febbraio 2008, 11:49

Fritz ha scritto:Certamente, caro Gian. E non solo i Saluzzo ma anche i loro "cugini" aleramici, i Monferrato.
Sarà forse una dizione errata o riduttiva, ma in ambedue i casi io ho usato la dizione marchesi sovrani e uno squillante colore rosso

beh, secondo me è corretta(per i Monferrato non ero sicuro e ho preferito non nominarli...), io trovai anche la dicitura di principi e marchesi sovrani(per i Saluzzo, i monferrato non li conosco)
Gian
Semper ad majora - Eadem non eadem

"hana wa sakuragi, hito wa bushi"
Gian
 
Messaggi: 546
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 23:31

Titolo di Principe in Piemonte

Messaggioda Fritz » sabato 9 febbraio 2008, 13:36

Riprendo pervicacemente il tema, perchè in realtà speravo nella vostra curiosità e in una risposta alla mia domanda implicita.
La riformulo esplicitamente: come mai le famiglie citate erano state insignite del titolo di principe, pur non essendo di casa Savoia?
-----------------------------------
Fritz
 

Messaggioda dpascale » sabato 9 febbraio 2008, 14:03

Ma il principato di Masserano non è stato per alcuni secoli un principato indipendente? Dovrebbe essere stato "inglobato" nel Regno di Sardegna solo nel 1767... dunque la concessione del titolo di principe dovrebbe essere imperiale... credo :wink:


Daniele
dpascale
 
Messaggi: 1158
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Messaggioda dpascale » sabato 9 febbraio 2008, 14:09

Un altro dubbio: del principato di Lucedio non fu investito per primo Raffaele de Ferrari duca di Galliera, e in seguito passò ai Carrega Bertolini?


Daniele
dpascale
 
Messaggi: 1158
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Messaggioda gutron72 » sabato 9 febbraio 2008, 15:17

Dovrebbero essere principi anche i dal Pozzo della Cisterna, estinti nel ramo Aosta di casa Savoia, se non mi sbaglio.
gutron72
 
Messaggi: 280
Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 19:25

Messaggioda Gian » sabato 9 febbraio 2008, 16:34

gutron72 ha scritto:Dovrebbero essere principi anche i dal Pozzo della Cisterna, estinti nel ramo Aosta di casa Savoia, se non mi sbaglio.

non sbaglia.
per Fritz: penso che i savoia considerassero il titolo di duca al di sopra di quello di principe, quindi... poi un altra considerazione: i savoia(come i saluzzo, i monferrato e i ferrero fieschi) furono sovrani, quindi comunque superiori ad un principe "normale", spero di non sbagliarmi...
Gian
Semper ad majora - Eadem non eadem

"hana wa sakuragi, hito wa bushi"
Gian
 
Messaggi: 546
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 23:31

principi

Messaggioda Fritz » sabato 9 febbraio 2008, 17:28

A Gutron 72
Vero, infatti la mia lista comprendeva i Da Pozzo :)
Dal Pozzo (da Biella), principi di Cisterna d'Asti (1670)

-----------------
A dpascale
Vero, infatti la mia lista indicava
De Ferrari (di Genova), principi di Lucedio (1785) [predicato]
Carrega Bertolini (di Genova), principi di Lucedio (1877) [come predicato]

Per quanto riguarda Masserano, lei ha più o meno ragione :),
Il Vescovo di Vercelli Ludovico Fieschi ottiene dal papa Bonifacio IX l'investitura di Masserano per suo fratello Antonio Fieschi. Nel 1517 Masserano passa al figlio adottivo di Ludovico Fieschi, Filiberto Ferrero Fieschi, il quale in rapida successione divenne conte (1533) e poi marchese (1547). Nel 1598 una bolla di Clemente VIII erigeva il marchesato in principato per Francesco Filiberto Ferrero Fieschi. Masserano non era dunque feudo imperiale, ma papale :)
-----------------
A Gian
Forse non mi sono spiegato. Numerosi Savoia furono investiti dal duca con il principato, vedi per esempio i Savoia Carignano. Io sto parlando di titoli principeschi di persone NON di casa Savoia (escludendo i marchesi, poi duchi, di Monferrato e i marchesi di Saluzzo, che furono "sovrani" ma tecnicamente mai principi :))
-----------------
E per i feudi di Montafia e di Cisterna d'Asti? Feudi ecclesiastici anche loro? :)
Fritz
 

Messaggioda GPF » sabato 9 febbraio 2008, 17:46

Per quanto riguarda i Dal Pozzo: Giacomo Maurizio (?-1696) terza cognizione a Cisterna (Breve Clemente IX, 1669, 30 novembre; Archivio Stato cons. Fasolis, 367, 64); erezione in Principato (Breve Clemente X, 1670, 11 ottobre, ivi, 65); diritto di battere moneta (Breve Clemente X, 1673, 28 marzo, ivi 68 ) (''Patriziatio Subalpino'' di Antonio Manno)

Invece per i Simiana: Carlo Emanuele Giacinto Filiberto (?-1677) Acquista Montafia suffeudo papalino (''Patriziatio Subalpino'' di Antonio Manno).

GGEP
ne foedar moriar
GPF
 
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 16:34
Località: Novara

i principi

Messaggioda Fritz » sabato 9 febbraio 2008, 17:51

Bene, bravo :-)
Dunque si trattava di feudi papali ...
Fritz
 

Re: titolo di principe in Piemonte

Messaggioda GPF » mercoledì 7 maggio 2008, 16:44

Riesumo questo topic :lol:

Proprio adesso ho letto su wikipedia (quindi una fonte non attendibile al 100%) che, cito testualmente: in Gran Bretagna, Spagna e Portogallo il titolo di principe è riservato all'erede al trono, così come avveniva nel Regno di Sardegna.

GGEP
ne foedar moriar
GPF
 
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 16:34
Località: Novara

Re: Titolo di principe in Piemonte

Messaggioda Cronista di Livonia » giovedì 8 maggio 2008, 4:39

Sul titolo di Principe di Lucedio confermo. Il primo titolare fu il Marchese Raffaele De Ferrari (o Defferrari come usava in grafia alternativa la stessa famiglia), nipote dell'omonimo Doge di Genova. Grande imprenditore nel campo delle ferrovie, filantropo e politico, fu creato Duca di Galliera dal Ponetfice e Principe di Lucedio dal Re d'Italia (fu anche Senatore del Regno e Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata). Ricchissimo finanzio' di tasca propria quasi la meta' dei lavori per l'ampliamento del porto di Genova.
Dei suoi due figli maschi uno, Andrea, premori' (a soli 16 anni), mentre l'altro, Filippo (1850-1917), insigne, ma eccentrico, filatelista, rifiuto' alla morte del padre i titoli e l'eredita'. Dei vari titoli di Casa De Ferrari, nonostante la presenza di altri rami di De Ferrari, pero' piuttosto lontani come parentela, quello di Principi di Lucedio passo' ai Carrega-Bertolini.
Cordialmente,

Il Cronista di Livonia

P.S. esistono tutt'oggi dei Principi De Ferrari, ma si tratta dei c.d. De Ferrari della Croce (o di Crocefieschi) la cui parentela con il ramo di Raffaele De Ferrari di cui sopra dovrebbe risalire al XVI secolo ca.
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1012
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Titolo di principe in Piemonte

Messaggioda fabrizio guinzio » lunedì 12 maggio 2008, 15:27

Caro Lord Henry, per quanto concerne la effettiva presenza del titolo di principe in Piemonte Ti hanno già esaurientemente risposto. Per quel che riguarda la Spagna, oltre al principato delle Asturie(il principato per antonomasia, titolo dell'erede al trono) ho trovato la dizione contea di Barcellona principato di Catalogna; ivi in vacanza, in spagnolo ed in catalano. Ma per me è una novità. Ciao, Fabrizio
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1805
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti