Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda T.G.Cravarezza » domenica 2 agosto 2015, 19:04

Signori,
un nostro affezionato utente, Guygre, mi ha fatto notare una circolare del 4 febbraio 2015 del Ministero della Cultura francese inerente la possibilità per la Commissione Nazionale d'Araldica francese di registrare, oltre gli stemmi degli enti morali e comunali, anche quelli dei cittadini francesi.

Patrimoines - Archives
Décision du 4 février 2015 portant modification des missions de la Commission nationale d’héraldique.
La ministre de la Culture et de la Communication, Vu la décision du 14 décembre 1999 relative à la Commission nationale d’héraldique ;
Sur la proposition du responsable du service interministériel des Archives de France,
Décide :
Art. 1er. - L’article 1er de la décision du 14 décembre 1999 susvisée est remplacé par un article ainsi rédigé :
« Art. 1er. - La Commission nationale d’héraldique est placée auprès du responsable du service interministériel des Archives de France et a pour mission de conseiller dans la création d’armoiries. Saisie sur demande de toute personne intéressée, elle rend un avis sur les projets héraldiques. Afin de préserver le patrimoine immatériel constitué par l’art du blasonnement et de l’héraldique, la
Commission nationale d’héraldique est habilitée à recueillir, sous réserve du droit des tiers, les armoiries des personnes morales et physiques qui en font la
demande. Ces armoiries ont vocation à figurer dans les publications de la commission. ».
Art. 2. - Le responsable du service interministériel des Archives de France est chargé de l’exécution de la présente décision, qui sera publiée au Bulletin officiel du ministère de la Culture et de la Communication.
Pour la ministre et par délégation : Le directeur chargé des Archives de France,
Hervé Lemoine


Al seguente indirizzo il sito della Commissione con tutti i dettagli ed i moduli, molto semplici, per la richiesta di registrazione.

In sostanza la Commissione non pone particolari paletti, semplicemente il cittadino può presentare domanda di registrazione, con semplici dati e blasone. In caso di discussioni sulla proprietà dello stemma tra due persone, si delega alla legge civile la disamina (molto probabilmente la questione si ridurrà a stabilire, previa presentazione di documenti, chi usa da più tempo lo stemma in questione).
Inoltre la Commissione precisa che la registrazione vale dal momento della registrazione e per il futuro e non per la proprietà passata.
La decisione sull'accoglimento o meno della domanda di registrazione è a insindacabile giudizio della Commissione che quindi valuterà autonomamente e con i criteri che si è data se uno stemma ha le carte in regola per essere definito come tale e quindi registrato.
Non ho trovato riferimenti economici per spese burocratiche, ma immagino saranno previsti.
Per chi volesse fare paragoni con la proposta italiana, rimando alla discussione in merito: viewtopic.php?f=1&t=19480
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6592
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda Romegas » domenica 2 agosto 2015, 19:15

Grazie Tomaso. Molto interessante.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 4 agosto 2015, 13:44

T.G.Cravarezza ha scritto:Signori,
un nostro affezionato utente, Guygre, mi ha fatto notare una circolare del 4 febbraio 2015 del Ministero della Cultura francese inerente la possibilità per la Commissione Nazionale d'Araldica francese di registrare, oltre gli stemmi degli enti morali e comunali, anche quelli dei cittadini francesi.

Il mio Francese è arrugginito , la mia vista offuscata, ma non ho trovato nella circolare in oggetto limitazioni ai soli cittadini francesi.
Forse tale esclusività è sottointesa o forse ... no, [hmm.gif] mah !
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda T.G.Cravarezza » martedì 4 agosto 2015, 13:48

Penso anche io non lo abbiano specificato perché lo ritengono sottinteso, però, effettivamente, non vi è menzione a riguardo ed anche sul modulo da compilare per la richiesta di registrazione del proprio stemma, non ci sono particolari vincoli di cittadinanza.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6592
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 4 agosto 2015, 14:14

Inoltre la registrazione di stemmi personali e familiari con esplicito riferimento alla storia ed al patrimonio immateriale familiare, da parte di un Paese profondamente repubblicano, mi sembra una seria presa di posizione , che in qualche modo spiazza i "paladini" della registrazione esclusiva da parte di Stati i quali abbiano ( o abbiano avuto recentemente ) quali capi di stato sovrani e conseguente estensione tradizionale giuridico- nobiliare.
Es. Commonwealth ma non solo Commonwealth ( Belgio, Spagna ).
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 5 agosto 2015, 10:28

Ho inviato una richiesta di chiarimento al ministero francese competente.
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » giovedì 8 ottobre 2015, 13:21

Qualcosa si muove :

Monsieur,

En réponse à votre courriel du 5 août 2015, je porte à votre connaissance que cette question a été débattue lors de la dernière réunion de la Commission nationale d'héraldique [CNH] mais n'a pas été tranchée de manière définitive.
La mission de la CNH est avant tout de conseiller les personnes morales et physiques qui désirent créer des armoiries et de promouvoir le langage héraldique auprès des institutions publiques en France. Cette priorité ne nous empêche cependant pas de recueillir et de conserver dans nos dossiers le dessin des armes individuelles ou familiales déjà existantes. Je vous encourage donc à soumettre vos armoiries à la Commission nationale d'héraldique en remplissant le formulaire en ligne et en nous le retournant avant la prochaine réunion fixée au 17 décembre.
La Commission sera alors en mesure de juger si votre demande entre ou non dans son champ de compétence.

Je vous prie d’agréer, Monsieur, l’expression de ma considération distinguée.
--

xxxxxxx xxxxxxx
Adjointe scientifique auprès
du délégué aux Commémorations nationales
Archives de France
xx, rue xxxxxxxxxxxx
75003 Paris
xxxxxxxxxxxxxxxxxx
#xxxxxxxxx
@xxxxxxxxxxx


Signore,

in risposta alla sua e-mail di 5 agosto 2015, devo informarla che la questione è stata discussa nel corso dell'ultima riunione della Commissione Nazionale di Araldica [CNH] ma non è stato risolta definitivamente.
La missione del CNH è principalmente quella di consigliare le aziende e gli individui che vogliono creare uno stemma araldico e il linguaggio per promuovere istituzioni pubbliche in Francia. Questa priorità non ci impedisce di raccogliere e conservare in archivio il disegno delle armi esistenti, individuali o familiari. Vi incoraggio a inviare lo stemma alla Commissione nazionale di araldica compilando il modulo online e restituirlo a noi prima della prossima riunione fissata per il 17 dicembre.
La Commissione sarà quindi in grado di giudicare se la sua domanda rientra nel proprio ambito di competenza.
Distinti saluti
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 21 ottobre 2015, 8:49

[clover.gif] Incoraggiante:

Immagine
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda T.G.Cravarezza » mercoledì 21 ottobre 2015, 17:23

Grazie per averci reso partecipi del tuo "esperimento". Attendiamo il 17 dicembre (se hanno i tempi burocratici italiani, almeno fino a febbraio) per conoscere la risposta della Commissione: sono molto curioso. Certo che un veneziano che si fa certificare lo stemma dalla Francia... [sweatdrop.gif]
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6592
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 21 ottobre 2015, 17:56

T.G.Cravarezza ha scritto: ...Certo che un veneziano che si fa certificare lo stemma dalla Francia... [sweatdrop.gif]

Sperando abbiano smesso di fare comunella con la "Sublime Porta". :D

Se la procedura è accettata, per essere certificato da un ufficio governativo, uno stemma italiano farebbe meno strada, Parigi è più vicina che Pretoria ... in tutti i sensi. ;)
Inoltre è previsto il concetto di arma personale oppure familiare .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 21 ottobre 2015, 19:56

Bravo Sergio!
Ottima idea hai avuto!
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7029
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda stefano55 » giovedì 22 ottobre 2015, 23:41

Scusate la domanda forse banale. Quali sono i vantaggi nel fare registrare lo stemma in Francia? Ha lo stesso valore della registrazione dei marchi italiani?
stefano55
 
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 28 ottobre 2015, 17:10

stefano55 ha scritto:Scusate la domanda forse banale. Quali sono i vantaggi nel fare registrare lo stemma in Francia? Ha lo stesso valore della registrazione dei marchi italiani?


Secondo autorevoli studiosi araldici, uno stemma è riconosciuto e tutelato solo se registrato presso un ufficio presieduto da un funzionario statale.
Attualmente i cittadini italiani possono ricorrere esclusivamente al Bureau of Heraldry of South Africa .
La Commission nationale d'héraldique [CNH] potrebbe permettere la registrazione presso " Service interministériel des Archives de France " anche ai cittadini italiani , mi sto muovendo per sondare tale opportunità.
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda stefano55 » domenica 1 novembre 2015, 15:08

GENS VALERIA ha scritto:
stefano55 ha scritto:Scusate la domanda forse banale. Quali sono i vantaggi nel fare registrare lo stemma in Francia? Ha lo stesso valore della registrazione dei marchi italiani?


Secondo autorevoli studiosi araldici, uno stemma è riconosciuto e tutelato solo se registrato presso un ufficio presieduto da un funzionario statale.
Attualmente i cittadini italiani possono ricorrere esclusivamente al Bureau of Heraldry of South Africa .
La Commission nationale d'héraldique [CNH] potrebbe permettere la registrazione presso " Service interministériel des Archives de France " anche ai cittadini italiani , mi sto muovendo per sondare tale opportunità.


Per meglio comprendere pongo la seguente domanda: è come se un soggetto dotato di fons honorum riconoscesse lo stemma? Se lo stemma è personale, per quale ragione dovrebbe essere registrato? Forse per evitare che altri lo copino? E chi avrebbe interesse a copiare lo stemma mio o di un altro sconosciuto qualunque?
Grazie.
stefano55
 
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Registrazione stemmi Commissione Araldica Francese

Messaggioda GENS VALERIA » lunedì 2 novembre 2015, 10:15

stefano55 ha scritto:
GENS VALERIA ha scritto:
stefano55 ha scritto:Scusate la domanda forse banale. Quali sono i vantaggi nel fare registrare lo stemma in Francia? Ha lo stesso valore della registrazione dei marchi italiani?


Secondo autorevoli studiosi araldici, uno stemma è riconosciuto e tutelato solo se registrato presso un ufficio presieduto da un funzionario statale.
Attualmente i cittadini italiani possono ricorrere esclusivamente al Bureau of Heraldry of South Africa .
La Commission nationale d'héraldique [CNH] potrebbe permettere la registrazione presso " Service interministériel des Archives de France " anche ai cittadini italiani , mi sto muovendo per sondare tale opportunità.


Per meglio comprendere pongo la seguente domanda: è come se un soggetto dotato di fons honorum riconoscesse lo stemma? Se lo stemma è personale, per quale ragione dovrebbe essere registrato? Forse per evitare che altri lo copino? E chi avrebbe interesse a copiare lo stemma mio o di un altro sconosciuto qualunque?
Grazie.

Il furto araldico è pratica antichissima, ci sono esempi eclatanti di personaggi che non si sono fatti scrupoli di appropriarsi di uno stemma altrui, magari di famiglia omonima ma del tutto estranea.
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 13 ospiti