Stemma Basiliche

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Stemma Basiliche

Messaggioda Luca Pagani » martedì 21 gennaio 2014, 12:22

Torno a chiedervi un parere su richiesta di un collega di Wikipedia, che si sta occupando di sistemare gli stemmi delle basiliche. Egli mi scrive:
Non riesco a trovare alcuna fonte ufficiale che dica che esistono differenze nello stemma tra basiliche maggiori e minori; il documento che le regola, la Domus ecclesiae, anzi, dice chiaramente che le basiliche minori hanno le chiavi nel loro sigillo: «Signum pontificium, id est "claves decussatae", adhiberi poterit in vexillis, in supellectile, in sigillo Basilicae». Sarebbe intuibile che quindi le chiavi saranno anche nello stemma. Quindi da dove nasce questa distinzione??
Ho formulato un'altra teoria: su altre Wikipedie hanno fatto pasticci tra basilica patriarcale e basilica maggiore, a volte dicendo che sono la stessa cosa, a volte confondendo tra loro le rispettive prerogative; sono due cose che si sovrappongono notevolmente, ma hanno origini e significati differenti. Secondo me la questione degli stemmi potrebbe essere nata da lì, e cioè qualcuno ha attribuito alle basiliche maggiori dei caratteri che invece competono alle basiliche patriarcali. In ogni caso riguardo alla distinzione patriarcali/maggiori non ho alcuna fonte che mi supporti. Si potrebbe chiedere nel forum di araldica al quale ti sei iscritto...

Se può esservi utile, la questione prende le mosse da questa discussione. Vi ringrazio per l'attenzione che ci vorrete (ancora) dedicare.
Luca Pagani
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 0:40

Re: Stemma Basiliche

Messaggioda Antonio Pompili » mercoledì 22 gennaio 2014, 14:11

Abbiamo trattato dell'argomento in una discussione passata circa lo stemma della Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura, e a tale discussione mi permetto di rimandare:
viewtopic.php?f=1&t=10599&p=127802&hilit=stemmi+basiliche#p127251
Qui vorrei solo sottolineare, visto il giustissimo riferimento a eventuali fonti ufficiali, che effettivamente la Chiesa non ha mai regolamentato con precise norme la composizione di stemmi basilicali. Ne ha regolamentato, come nella citata Domus ecclesiae, le condizioni necessarie per l'ottenimento del titolo e le concessioni particolari annesse al titolo (tra cui l'insegna delle chiavi decussate su stendardi, suppellettili e timbro).
Tutto quello che si può dire riguardo agli usi araldici è solo in dipendenza di tradizioni più o meno consolidate (in particolare quanto all'ombrello pontificio che è da tempo emblema proprio delle basiliche) e di opportunità per analogia (in particolare quanto alle chiavi che, essendo concesse per il sigillo potrebbero essere ragionevolmente, anche se non obbligatoriamente, usate nello stemma).
Per altre questioni, siamo qui.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3525
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti