Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Luca Pagani » sabato 4 gennaio 2014, 1:06

Ciao a tutti!
Lavoro per l'enciclopedia online Wikipedia e sono attualmente impegnato in un progetto di miglioramento e vettorializzazione degli stemmi e degli emblemi relativi allo Stato della Città del Vaticano e alla Santa Sede. Io e i miei collaboratori stiamo incontrando alcune difficoltà nella riproduzione degli stemmi della Santa Sede e del papato per il fatto che non troviamo alcun riferimento normativo sugli stessi e che non sono presenti versioni a colori sul sito ufficiale della Santa Sede http://www.vatican.va, al quale abbiamo fatto riferimento per le nostre ricerche.
Gradiremmo avere delle delucidazioni in merito a quanto segue (se possibile anche dei riferimenti normativi non sarebbero male):
1) l'emblema della Santa Sede e l'emblema del papato sono la stessa cosa? Se no, in cosa differiscono?
2) Qual è la corretta disposizione delle chiavi nell'emblema della Santa Sede? La chiave dorata punta verso sinistra (destra araldica) e quella d'argento verso destra (sinistra araldica), o viceversa?
3) Nell'emblema della Santa Sede il cordone è dorato o rosso?
Grazie a tutti per l'aiuto che vorrete darmi!
Luca Pagani
Luca Pagani
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 0:40

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Antonio Pompili » sabato 4 gennaio 2014, 2:30

Innanzitutto un caloroso benvenuto!
Comincio con una precisazione terminologica.
Quando parliamo di emblema della Santa Sede ci riferiamo alle chiavi decussate sormontate dal triregno. Per rispondere alla prima domanda, è sufficiente dire che l'emblema della Santa Sede è semplicemente l'emblema del Papato.
Se parliamo di stemma, entra in gioco lo scudo: l'arma del Papato e della Città del Vaticano è costituita dalle insegne che compongono il suddetto emblema, campeggianti su uno scudo rosso.
L'ordine dei metalli per le chiavi è però invertito. Se nell'emblema della Santa Sede / Papato (e nel relativo stemma, che però è di uso teorico, essendo in uso l'arma personale del Pontefice) la chiave d'oro è quella in banda, nello stemma della Città del Vaticano è quella in sbarra.
Fa testo la Legge fondamentale dello Stato della Città del Vaticano del 26.11.2000 (Acta Apostolicae Sedis, Supplemento, 01.02.2001, Allegato B)
Quanto al colore dei cordoni e relativi fiocchi non è mai stato esplicitamente definito in maniera univoca. Per consuetudine è rosso. Certamente sullo stemma sarebbe preferibile rappresentarlo d'oro. Ma così non è nelle rappresentazioni ufficiali.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3564
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda domenicom » sabato 4 gennaio 2014, 2:48

Un caloroso benvenuto e buon anno nuovo!

Luca Pagani ha scritto:Ciao a tutti! […] Grazie a tutti per l'aiuto che vorrete darmi!
Luca Pagani


Lasciando le risposte esaustive ad utenti più competenti ed esperti, posso solo provvedere a dare delle piccole indicazioni:

Luca Pagani ha scritto:non sono presenti versioni a colori sul sito ufficiale della Santa Sede http://www.vatican.va, al quale abbiamo fatto riferimento per le nostre ricerche.


Sia sul sito del Governatorato (in alto a sx), che sul sito principale (in homepage, in piccolo, in basso a dx, sebbene di discutibilissima fattura) trovate delle rappresentazioni a colori del triregno con le chiavi decussate, stemma dello Stato Città del Vaticano.


Luca Pagani ha scritto: 1) l'emblema della Santa Sede e l'emblema del papato sono la stessa cosa? Se no, in cosa differiscono?


Lo stemma ufficiale della Santa Sede, così come registrato dal 1996 al WIPO nel 1996, è monocromatico, nelle varianti blu, marrone e rosso.
Lo stemma del Romano Pontefice (piuttosto che del papato , se ho ben inteso quello che sta cercando) è lo stemma del singolo Romano Pontefice, accollato alle chiavi in decusse e mitra (che ha sostituito il triregno o tiara).


Luca Pagani ha scritto:2) Qual è la corretta disposizione delle chiavi nell'emblema della Santa Sede? La chiave dorata punta verso sinistra (destra araldica) e quella d'argento verso destra (sinistra araldica), o viceversa?


Nello Stemma della Santa Sede nessuna delle due, in quanto è rappresentata in veste monocromatica, come sopra indicato.
Nello Stemma (e di conseguenza sulla bandiera) dello Stato Città del Vaticano, la chiave dorata punta verso destra (sinistra "araldica") e quella d'argento verso sinistra (destra araldica).
Nello Stemma del Romano Pontefice, la chiave dorata punta verso sinistra (destra araldica) e quella d'argento verso destra (sinistra araldica).


Luca Pagani ha scritto:3) Nell'emblema della Santa Sede il cordone è dorato o rosso?

Rosso nel caso dello Stemma SCV e del RP. Per la Santa Sede valgono le regole sopra espresse.


Luca Pagani ha scritto:se possibile anche dei riferimenti normativi non sarebbero male

Grazie a questo Forum, che seguo da anni, sebbene la mia iscrizione sia molto più recente, ho fissato nella mente un principio importante che durante il periodo universitario venne sottovalutato (come credo da 99% degli studenti) in virtù sia del sistema giuridico di civil law, che della bulimia normativa di cui soffre il nostro amato Paese: anche le consuetudini e gli usi (quando possono effettivamente qualificarsi come diuturni mores consensu utentium comprobati ) rappresentano una fonte giuridica extra ordine (di tipo terziario), appartenente alla gerarchia delle fonti (cfr. art. 1, Disposizioni preliminari al Codice Civile ). Ergo, la ricerca spasmodica della norma scritta a volte è controproducente.

Ad ogni modo, non è questo il caso.
Ripeto, se cercate sul sito del Vaticano è tutto presente.

Cordialmente,
DM

OT: Dato che state facendo tale lavoro, vi invito anche ad una breve ricerca sulle differenze tra Stato Città del Vaticano, Santa Sede e Sede Apostolica, così da avere maggiore comprensione del tutto.
Ultima modifica di domenicom il sabato 4 gennaio 2014, 13:20, modificato 1 volta in totale.
In fortitudine et firmitate praemium Domini
domenicom
 
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 20 agosto 2013, 22:41

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 4 gennaio 2014, 3:01

Stato Città Vaticano
Immagine

Santo Padre
Immagine

Emblema Santa Sede
Immagine
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6537
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Luca Pagani » sabato 4 gennaio 2014, 12:59

Riassumo:
- Emblema (generico) del papato ed emblema della Santa Sede sono la stessa cosa: chiavi decussate, quella d'oro in banda e quella d'argento in sbarra, sormontate dal triregno; cordone rosso.
- Stemma del papato: quello del papa regnante;
- Stemma della Santa Sede: emblema della Santa Sede su scudo rosso; il cordone però è d'oro.
- Stemma della Città del Vaticano: chiavi decussate, quella d'oro in sbarra e quella d'argento in banda, sormontate dal triregno, cordone rosso, il tutto su scudo rosso (cfr. Legge fondamentale dello Stato della Città del Vaticano del 26.11.2000 (Acta Apostolicae Sedis, Supplemento, 01.02.2001, Allegato B)).

@ domenicom: so che al WIPO è depositata la versione monocromatica, però a noi interessava la versione "a colori", quella tradizionalmente usata.
@ T.G. Cravarezza: l'emblema della Santa Sede non dovrebbe avere le chiavi invertite?

Anch'io avevo sempre saputo che le cose stavano come ho scritto sopra, però ho ugualmente dei dubbi: perché sul sito vatican.va (che è il sito ufficiale della Santa Sede) viene usato lo stemma con le chiavi disposte come nello stemma dello SCV (per esempio qui)? Anche in questo documento ufficiale della Santa Sede le chiavi sono disposte come nello stemma SCV. Inoltre anche Parrino di araldicavaticana.com sostiene che l'emblema della Santa Sede abbia le chiavi disposte come nello stemma SCV. Fatemi sapere cosa ne pensate...

Per curiosità, ho trovato sul sito della WIPO il documento che attesta effettivamente la registrazione dell'emblema della Santa Sede (qui).
Luca Pagani
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 0:40

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda domenicom » sabato 4 gennaio 2014, 13:20

In fortitudine et firmitate praemium Domini
domenicom
 
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 20 agosto 2013, 22:41

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Antonio Pompili » sabato 4 gennaio 2014, 21:54

Caro Luca,
l'araldica ecclesiastica (e ogni ragionamento che si possa fare su tale materia) ha tra le sue fonti imprenscindibili il Diritto Canonico.
Secondo il codice con i termini "Sede Apostolica" e "Santa Sede" si intende in primo luogo lo stesso Romano Pontefice (cf CIC 361), ma anche l'insieme degli organismi della Curia Romana "mediante la quale il Sommo Pontefice è solito trattare le questioni della Chiesa universale, e che in suo nome e con la sua autorità adempie alla propria funzione per il bene e a servizio delle Chiese" (CIC 360).
Ora, le insegne proprie del Romano Pontefice, tiara e chiavi (decussate), di fatto mai usate da sole dal Papa che invece con esse timbra il proprio stemma, costituiscono normalmente l'emblema della Santa Sede nella sua accezione più 'ampia'. Lasciamo la questione della tiara sostituita dalla mitria nello stemma di Papa Benedetto e del suo successore, e che con tutta probabilità sostituirà l'antico triregno anche nei pontificati avvenire, e soffermiamoci sulle chiavi. Nello stemma pontificio, ormai da circa due secoli (in passato la cosa non era così chiaramente marcata), le chiavi sono dei due metalli, l'una, quella in banda d'oro, l'altra, quella in sbarra, d'argento. Al di là di errori e usi impropri, sempre possibili anche in documenti 'ufficiali', questo duplice uso di metalli e il preciso ordine nella disposizione dovrebbe essere lo stesso anche per l'emblema della Santa Sede. Anche se - converrà notarlo - per lo più nei documenti ufficiali della Santa Sede, le insegne pontificie si trovano riprodotte in monocromia.
Immagine
Ad ogni modo se tiara e chiavi così disposte le poniamo su di un bello scudo rosso: ecco lo stemma della Santa Sede.
Stemma in verità alquanto teorico nell'uso, almeno ai giorni nostri.
Per lo più la Santa Sede fa oggi uso dell'emblema.
La Legge dello Stato della Città del Vaticano cui sopra abbiamo fatto riferimento, porta in allegato la rappresentazione dello stemma dello Stato stesso (sopra postato dal nostro caro Tomaso Giuseppe): uno scudo rosso innalzante le insegne pontificie ma con le chiavi 'invertite' nei loro metalli, invertite rispetto al consolidato - ma mai codificato! - uso dell'arma papale. Con questa legge, di recente promulgazione, si è voluto senz'altro offrire una chiara differenziazione tra lo stemma di uno Stato che fa logisticamente da appoggio all'esercizio del ministero petrino del Papa e degli organismi della Curia Romana che lo assistono da vicino, e lo stemma della Santa Sede che non coincide con uno 'Stato', ma piuttosto con una Persona (per quanto questa persona in quello Stato risieda e ne sia pure Sovrano).
Ma se a partire da quella - ripetiamolo - recente Legge dello SCV, si è avuta una chiara differenziazione dalla prassi dello stemma del Papato circa lo stemma dello Stato di cui il Papa è Sovrano, in passato questi 'problemi' nessuno se li poneva. La legislazione araldica della Chiesa non differenziava nel passato in maniera ufficiale lo stemma del Papato e quello degli Stati Pontifici. Lo stesso stemma 'della Chiesa' coincideva - con ampio margine di variabilità (ad es: chiavi di un solo metallo) praticamente con gli altri. [Tuttavia - diciamolo per inciso - secondo l'uso più antico, significativo e opportuno, lo stemma della Chiesa dovrebbe innalzare le sole chiavi].
Anche per questo oggi si avverte un po' di confusione, quando si tratta la nostra questione. Questione che comunque è più semplice di quanto - spero di averlo dimostrato - non possa sembrare ad un primo impatto.
Concludiamo con una riflessione sul cordone e fiocchi relativi.
Nell'arma papale (personale dei pontefici) esso si è imposto come rosso. Ma stiamo parlando sempre di sviluppi abbastanza recenti. Se togliamo il disegno allegato della famosa Legge di cui sopra, circa lo stemma dello SCV, dove il cordone è rosso, nulla è mai stato codificato a riguardo per l'arma papale e l'emblema o lo stemma della sede Apostolica, almeno non in modo univoco e inequivocabile. Va notato però che, se nell'emblema della Santa Sede e nello stemma personale del Pontefice il rosso non dà nessun problema a livello della sua visibilità, un po' problematico resta il rosso su rosso nel caso dello scudo di questo colore. Mons. Heim rappresentava lo stemma della Santa Sede (con le chiavi decussate nel modo che sopra ho richiamato), legate da un cordone d'oro.
Immagine
Mi sembra la cosa largamente più ragionevole. E solo a livello di visibilità araldica. Qui non ci sono simbologie o davvero così consolidati usi che possano far propendere per una scelta o l'altra.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3564
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Romegas » sabato 4 gennaio 2014, 23:22

Su qualcosa di questo argomento è presente un link su un argomento già affrontato sul forum dal titolo "Nobiltà pontificia", tratto da uno studio sullo stemma di Benedetto XVI.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4710
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda stefano55 » lunedì 19 maggio 2014, 10:27

Buongiorno. Mi è capitato di vedere l'emblema della Santa Sede in stemmi di famiglia. In questo contesto che significato araldico aveva? Chi poteva includere tale emblema nel proprio stemma di famiglia? C'erano regole precise in merito?
stefano55
 
Messaggi: 219
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda Tilius » lunedì 19 maggio 2014, 10:43

stefano55 ha scritto:Buongiorno. Mi è capitato di vedere l'emblema della Santa Sede in stemmi di famiglia. In questo contesto che significato araldico aveva? Chi poteva includere tale emblema nel proprio stemma di famiglia? C'erano regole precise in merito?


Simbolo papale su stemma nobiliare
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda marcello semeraro » lunedì 19 maggio 2014, 10:51

L'argomento e' molto interessante. In generale le insegne della Santa Sede possono comparire all'interno dello scudo.

Poiche' le motivazioni della loro presenza sono diverse, sarebbe utile vedere qualche immagine prima di formulare delle ipotesi.

Potrebbe postarne qualcuna?
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1113
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda stefano55 » lunedì 19 maggio 2014, 14:24

Purtroppo no. Ho delle immagini impresse nella memoria molto probabilmente derivanti da libri. Se non ricordo male, mi sembra di aver visto qualcosa del genere anche su uno stemma posto a Napoli su un palazzo in zona Corso Umberto. Tali immagini mi sono tornate in mente ieri rileggendo questo post. Non avendo per nulla competenze in materia, ho sempre pensato a famiglie che hanno avuto membri con contatti particolari con il Vaticano o addirittura papi.
stefano55
 
Messaggi: 219
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Araldica ecclesiastica: Emblema della Santa Sede

Messaggioda marcello semeraro » lunedì 19 maggio 2014, 15:47

Se le armi a cui lei si riferisce sono di natura gentilizia, è probabile che le insegne della Chiesa presenti nello scudo facciano riferimento a qualche famiglia imparentata con un Pontefice, a personaggi benemeriti, oppure a famiglie i cui membri furono insigniti della carica di Gonfaloniere pontificio.

Visto che in un altro topic si parla degli stemmi dei Sanseverino, a Roberto, in quanto Gonfaloniere, fu concesso il privilegio di portare nell'arme il cosiddetto "palo della Chiesa".


Ci sono anche altre casistiche, ma in assenza di immagini preferisco non sbilanciarmi.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1113
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti