Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazione?

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazione?

Messaggioda FrancescoCap » lunedì 7 maggio 2012, 19:53

Sto svolgendo una ricerca sul mio cognome (Capocelli). In questo sito ho trovato che è nella lista dei cognomi nobili italiani: http://aagi.it/dettaglio.php?id_lingua=3&id=856. Mio nonno ha sempre raccontato che suo padre, imprenditore nel campo ferroviario, aveva un titolo nobiliare e anche che abbiamo uno stemma. Il problema è che io non sono riuscito ancora a trovare nulla di tutto ciò: solo il mio cognome nella lista dei cognomi nobili italiani. Quindi mi sono iscritto nella speranza che qualcuno possa aiutarmi, magari cercando in qualche libro. Nell'attesa d'una vostra risposta, cordiali saluti. Spero che qualcuno riesca ad aiutarmi.
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cognome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazio

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » lunedì 7 maggio 2012, 21:11

Signor Francesco,
sono a conoscenza che i Capocelli erano presenti nel Salento nell'attuale Provincia di Lecce nella località di Salice Salentino(LE).

Un Frate Minore Francescano Padre Andrea Capocelli Ofm era nativo proprio di Salice Salentino(LE). Lo Studioso Padre Benigno Perrone Ofm ne curò molti anni fà un testo a stampa : P. Andrea Capocelli nella tematica socio-religiosa di Terra d'Otranto 1877-1942 / Benigno Francesco Perrone, Galatina : Congedo, 1992, 195 p., 1 c. di tav. : ill., 1 ritr. ; 24 cm.

Circa un eventuale stemma di questa Famiglia ho controllato, e su un testo è stato pubblicato una fotografia di uno Stemma in pietra leccese . Appena possibile inserirò l'immagine.

Ci Faccia Sapere
Saluti
Giovannimaria
Ultima modifica di Giovannimaria Ammassari il venerdì 18 maggio 2012, 20:13, modificato 3 volte in totale.
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 540
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » lunedì 7 maggio 2012, 21:50

Ecco, infatti il mio bis nonno era di Taranto. Ma non ho capito quindi i Capocelli che titolo nobiliare hanno? Grazie per il cortese aiuto.
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cognome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazio

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » lunedì 7 maggio 2012, 23:04

Signor Francesco,
consultando nella mia biblioteca ho rintracciato nel testo :

Profili biografici degli amministratori provinciali e distrettuali di Terra d'Otranto : (1808-1860) / Marco Imperio Pubblicazione Lecce : Edizioni del Grifo, [2007]
Descrizione fisica 406 p. : ill. ; 24 cm.

Con l’autorizzazione dell’Autore, l’Amico Marco Imperio, ho riprodotto la foto dello stemma, che mi informerò da quale luogo è stata tratta.


Ecco la Foto che compare a pagina 356 del testo:

Immagine

Mi scuso per la non buona qualità della scansione.
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 540
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda Romegas » lunedì 7 maggio 2012, 23:20

Guardando allo stemma riprodotto, mi sembra di vedere una corona da patrizio di qualche località.

piero59
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4514
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » lunedì 7 maggio 2012, 23:27

La corona non è di marchese? Quali sono gli elementi che la compongono? Anche se, sfogliando wikipedia, ho trovato che una corona del genere è di stemmi appartenenti a principi: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Coron ... bierta.svg.
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » martedì 8 maggio 2012, 14:10

Quindi lei s'informerà da dove proviene quello stemma? Grazie dell'aiuto che mi sta dando!

P.S.: Non è che può riscansionare l'immagine? Ma nel libro da lei mensionato c'è anche qualche informazione sulla storia dei Capocelli?
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » martedì 8 maggio 2012, 17:55

Signor Francesco,
circa la sue richieste:

FrancescoCap ha scritto:Quindi lei s'informerà da dove proviene quello stemma?

Certamente, sempre che l'autore si ricordi dove ha scattato la foto. Ma sicuramente è presente su qualche Palazzo di Salice Salentino(LE) .

FrancescoCap ha scritto:P.S.: Non è che può riscansionare l'immagine?


Provo a rinserire l’immagine dello stemma:

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

circa i Titoli nobiliari non mi risulta ne abbiano.
I Capocelli non sono presenti tra le Famiglie Nobili di Terra d’Otranto.
Senza dubbio rientrano tra le Famiglie note, che si sono distinte, hanno ricoperto ruoli importanti nella società salentina ed hanno acquisito prestigio sociale .


FrancescoCap ha scritto: Ma nel libro da lei mensionato c'è anche qualche informazione sulla storia dei Capocelli?




Nel testo di Imperio Marco ritrovo dei Capocelli a pagina 62 circa:
Capocelli Marino [nota 82]
Di Salice dottore in leggi ,nato da Felice ed Elena Petrucci, sposò Giovanna Passante. Aderì alla repubblica . Fu giudice di pace ff .[facente funzioni] del circondario di Salice. Morì nel 1825.

nota 82 pagina 156 .
Capocelli o Capocello – Viv.(ono) nob.(ilmente ) del loro. E poi prosegue…….

La Famiglia Capocelli fece parte attiva nella Repubblica Partenopea del 1799, di loro vi è notizia nel testo :
I rei di Stato salentini del 1799 / Nicola Vacca. - Trani : Vecchi, 1944. - 343 p., [12] p. di tav. : ill. ; 27 cm
Di cui si tratta di .
Capocelli Camillo
Capocelli Filippo
Capocelli Giovanni
Capocelli Marino

Le invierò un Messaggio Privato (MP)

Saluti
Giovannimaria
Ultima modifica di Giovannimaria Ammassari il venerdì 18 maggio 2012, 20:14, modificato 1 volta in totale.
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 540
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » martedì 8 maggio 2012, 18:47

Grazie!! [jump.gif] Ma tutte le famiglie che avevano uno stemma erano nobili, giusto? Quindi magari qualche titolo ce l'avevamo come diceva mio nonno. Comunque non so se sia originario di Salice Salentino, ma il mio bis nonno aveva un palazzo a Taranto in pieno centro (presso piazza Immacolata), quindi comunque sono originario di quella zona. Dovrei solo andare a indagare negli archivii parrocchiali e dell'anagrafe.


Ore 21.30
Aggiornamento dati: Mio padre aveva dato per scontato che io sapessi che la nostra origine fosse salentina: insomma, me l'ha ribadito qualche ora fa mentre stavamo parlando. Praticamente io pensavo fossimo d'origine tarantina, ma lui m'ha detto che prima ancora i nostri avi erano del salento, proprio in provincia di Lecce. Non mi sapeva ben dire in che località precisa ma ha detto nei pressi di Lecce.

Si potrebbe riuscire a distinguere gli elementi che compongono lo stemma? Sono riuscito solo a distinguere una spada, simbolo della stirpe guerriera (a destra).
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda RFVS » sabato 12 maggio 2012, 9:40

FrancescoCap ha scritto:Grazie!! [jump.gif] Ma tutte le famiglie che avevano uno stemma erano nobili, giusto?
Mi spiace deluderla, ma è vero l'esatto contrario: tutte le famiglie nobili hanno posseduto uno stemma, ma non tutte le famiglie che posseggono uno stemma hanno goduto di nobiltà. E ciò perchè lo stemma non era una prerogativa nobiliare, ma un'estensione grafica del cognome.
Riccardo Francalancia Vivanti Siebzehner
Associazione Culturale Terra di Viareggio - http://www.terradiviareggio.it
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1788
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » sabato 12 maggio 2012, 14:07

Infatti qui ci sono ornamenti esterni: non c'è solo lo scudo ma anche la corona sopra (che è un ornamento esterno)! La corona era fondamentale negli stemmi nobiliari perché indica quale titolo possedeva la famiglia.
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda RFVS » domenica 13 maggio 2012, 13:02

So piuttosto bene cosa sia una corona, cosa rappresentasse e come venisse usata nell'araldica dei secoli passati, sia dopo la codifica sabauda che prima, quando vi era molta più libertà d'uso ed il tipico elemento distintivo degli stemmi era l'elmo, più che la corona.

A parte ciò il mio appunto riguardava la correttezza dell'affermazione e non già un'insinuazione sulla sua famiglia sulla quale, non conoscendola, non posso esprimere alcun parere.

ovviamente, buona ricera! :D
Riccardo Francalancia Vivanti Siebzehner
Associazione Culturale Terra di Viareggio - http://www.terradiviareggio.it
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1788
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda antonio33 » domenica 13 maggio 2012, 13:24

Gentile amico, quello che conta è la ricerca.
La verità documentata è quella che importa, senza pregiudizi ed orientamenti predeterminati. Non è indispensabile essere nobili per forza.....
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda Giovannimaria Ammassari » giovedì 17 maggio 2012, 20:18

FrancescoCap ha scritto:Quindi lei s'informerà da dove proviene quello stemma? Grazie dell'aiuto che mi sta dando!
P.S.: Non è che può riscansionare l'immagine?


Ecco una nuova digitalizzazione:

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Ho ritrovato notizie ed informazioni attendibili circa la presenza e l’uso dello Stemma della Famiglia Capocelli in quel di Salice Salentino.
Ora che esisteva ed esiste uno Stemma della Famiglia Capocelli era fuor di dubbio.
Ho contattato l’Autore del testo citato, l’amico Marco Imperio e mi ha confermato che la foto è stata scattata da lui in quel di Salice Salentino, dove è presente tra l’altro un Palazzo Capocelli.
Mi ha fatto notare che nella sua Bibliografia era citata anche una “Storia Municipale “ pubblicata molti anni fa, scritta da un certo Quarta.
In una Biblioteca di Lecce ho rintracciato il testo :
Salice Salentino : dalle origini al trionfo della Giovane Italia, 1001-1860 / Giuseppe Leopoldo Quarta ; a cura di Alessandro Laporta , Salice Salentino : Comune, Assessorato P.I. e cultura, Biblioteca comunale, 1989 - XIX, 406 p. : ill., 1 ritr. ; 25 cm
Questo testo è stato pubblicato dopo moltissimi anni dalla morte di Giuseppe Leopoldo Quarta [Copertino (LE) 1857-Salice Salentino(LE) 1946], precisamente dopo quarantatrè anni!!!! .
Secondo quanto riportato da Alessandro Laporta - curatore di questa Edizione- il Quarta scrisse e modificò in continuazione il manoscritto sino all’anno 1938.

Quindi quello che noi cerchiamo attualmente è molto ma molto probabile –ahimè- che sia irrimediabilmente scomparso!!!.
Purtroppo per noi posteri Quarta Giuseppe Leopoldo non ne fece una “trascrizione fedele”. Narra una trascrizione a suo modo che non riporto integralmente.

Faccio questa premessa per scrivere quanto segue e quanto riporta Quarta Giuseppe Leopoldo :

A pagina 191 troviamo il Capitolo Undecimo “Una laurea del seicento” (pagine 191-200)

<< [pagina 193] Di parecchie destinate alle fiamme del focolare dagli ultimi discendenti della famiglia Capocelli è questa la sola avanzata e che integralmente può leggersi nella discreta sua conservazione.
E’ scritta a mano con caratteri a stampatello in lingua latina su pergamena della grandezza di centimetri settantaquattro per cinquantotto, ornata intorno ad acquerello da un fregio a nastro con nodi che lega sette medaglioni ovali.
Di questi tre sono sul lato superiore e gli altri quattro distribuiti a due per ogni lato sia di destra che di sinistra.
[…omissis…]
[pagina 195] Il secondo medaglione del lato destro contiene lo stemma di Salice: su fondo azzurro si erge al naturale una quercia con la lettera esse maiuscola in oro intrecciata al tronco.
Il terzo e ultimo medaglione di quest’istesso lato contiene finalmente lo stemma d’occasione del dottorando Giovanni Andrea Capocelli, nato in Salice verso il 1582.
Il solo fatto di compiere gli studii universitarii e addottorarsi, specialmente in giurisprudenza, valeva quale ascesa a un primo gradino di nobiltà per cui gli scolari nel laurearsi dovevano essere degni del loro stato professionale formarsi lo stemma che avesse a distinguerli dalla gente comune.

Ed il Capocelli per l’occasione, come scorgersi pure dall’insegna, dovette farsi disegnare e dipingere il suo: diviso longitudinalmente in due metà in quella di destra su fondo rosso fuor esce dal sinistro lato in braccio piegato(sinistro cherio) coperto d’armatura che a nuda mano impugna una spada colla punta rivolta in alto mentre nella metà di sinistra su fondo azzurro e sopra due bande staccate d’oro, che si stendono giù da destra in basso a sinistra in alto, una testa, coperta dal morione a celata rialzata, discopre il viso e mira in alto a sinistra una cometa d’oro.
Al diploma, composto in istile ampolloso ed esagerato come comportava anche l’epoca trionfia e retorica, con molte prolisse ripetizioni in tutto il suo contenuto, si dà principio e se ne proclama la concessione a nome del re Filippo III° di spagna e per lui da Giuseppe Alfonso Pimentel de Herère, […omissis…]
Tutti e ciascuno degli abitanti dell’universo mondo-prosegue-ne siano avvertiti, Prelati, Principi, signori, associazioni ed ogni e qualsiasi altra gente singolarmente e collettivamente…… […omissis…]
[pagina 196] Ecco dunque , che a 24 settembre 1603 il magnifico e peritissimo giovane Giovanni Andrea Capocelli della terra di Salice, scolaro in diritto Pontificio e Cesareo dell’inclita Università di Napoli,….. […omissis…] fu puntato nell’esame richiesto pel dottorato e per magistratura sulla sua idonietà in diritto canonico e civile. Perciò dal predetto V. cancelliere e dagli altri Magnifici Dottori della Facoltà Universitaria ricevette le tesi da svolgere. In diritto canonico circa Fraternitate de clericis non residentibus, e in diritto civile: l. placuit etc. de judicijs.
Il giorno successivo,[…omissis…].
Perciò a 6 novembre dell’istesso anno 1603, riunitisi i Magnifici Dottori […omissis…]
[pagina 197] Il giorno appresso finalmente, […omissis…] venne all’unanimità approvato come sufficiente, abile e idoneo;e con sommo onore, massime lodi e ammirazione è stato ammesso al Dottorato in iure utroque. […omissis…] >>

Purtroppo nulla sappiamo delle sorti di questo Diploma in pergamena del 07 novembre 1603. Esso era conservato presso gli ultimi discendenti ed eredi della Famiglia Capocelli nei primi decenni del millenovecento , ma ora, attualmente non sappiamo dove sia!!!
Bisognerebbe fare un’attenta ricerca archivistica presso l’Archivio di stato di Napoli, dove forse ve ne sarà una copia. Da una prima fugace ricerca, nemmeno lì è conservata copia!!!
Bisognerebbe continuare a cercare…..
Bisognerebbe anche "Blasonarlo" in modo corretto!!!!!!
Buona ricerca
Saluti.
Giovannimaria
Giovannimaria Ammassari

AD MAJOREM DEI GLORIAM
Giovannimaria Ammassari
 
Messaggi: 540
Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 20:30
Località: lecce

Re: Cogome "Capocelli": mi sapreste dare qualche informazion

Messaggioda FrancescoCap » martedì 22 maggio 2012, 13:02

Giovannimaria Ammassari,
Grazie per tutte le informazioni che mi stai dando: se capiterò nei pressi di Lecce per fare qualche ricerca so a chi chiedere aiuto :), ma cosa significa che bisogna "blasonarlo"?
FrancescoCap
 
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 13:06

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Stef_72 e 14 ospiti