Eros e araldica

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Re: Eros e araldica

Messaggioda Sorante » domenica 8 gennaio 2012, 13:11

Domanda non morbosa o ridanciana, ma soltanto tecnica: Visto che tutto ciò che è in uno stemma va anche blasonato, la figura che accompagna in punta il destrocherio dell'arma del nobile István Várallyay, come la definiamo in linguaggio araldicamente (e non solo anatomicamente :)) corretto? Vi sono altre testimonianze per farlo o è un unicum più unicum che raro? So dell'uso di "osceno" ma quello è attributo, tra l'altro cromatico, di leone o animale, qui inesistenti.
Grazie.
Se non in vita in morte
Sorante
 
Messaggi: 207
Iscritto il: venerdì 29 aprile 2011, 16:35

Re: Eros e araldica

Messaggioda adj » domenica 8 gennaio 2012, 14:47

Mi stavo ponendo più o meno la stessa domanda.
Dubito che i classici dizionari araldici possano aiutarci molto. [hmm.gif]
Penso che "membro" possa essere un termine appropriato, pur se potrebbe generare qualche confusione con "membruto" (o "membrato"), che ha diverso significato.
Sorvolerei sulla specifica di altri attributi e qualità della figura in questione, limitandomi al più - se del caso - a un "al naturale". :oops:
adj
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda Pantheon » domenica 8 gennaio 2012, 16:13

Immagine

Simboli connessi all'eros o più semplicemente pudenda ?

[arf2.gif]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Eros e araldica

Messaggioda contegufo » domenica 8 gennaio 2012, 21:27

adj ha scritto:Mi stavo ponendo più o meno la stessa domanda.
Dubito che i classici dizionari araldici possano aiutarci molto. [hmm.gif]
Penso che "membro" possa essere un termine appropriato, pur se potrebbe generare qualche confusione con "membruto" (o "membrato"), che ha diverso significato.
Sorvolerei sulla specifica di altri attributi e qualità della figura in questione, limitandomi al più - se del caso - a un "al naturale". :oops:



Andrebbe usata la terminologia di uso corrente a quel tempo, d'altra parte non penserete mica che certe parti anatomiche non avessero avuto un appellativo volgare adoperato anche dai dotti?

saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Eros e araldica

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 9 gennaio 2012, 1:21

Pantheon ha scritto:Simboli connessi all'eros o più semplicemente pudenda ?

Cuori rovesciati dice l'araldo eufemista, arma parlante l'etimologista, mentula il latinista...
Franco Benucci
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda adj » lunedì 9 gennaio 2012, 1:33

... iperbole il retore, patologia l'andrologo, millanteria l'amico, sogno di una notte di mezz'estate l'amica...
adj
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 9 gennaio 2012, 1:37

Nel Liber Santi Jacobi si indica come i pellegrini francesi, all’arrivare a un fiume distante due miglia dalla città di Santiago, “in un luogo chiamato Lavamentula [Lavacolla, dove si trova ora l'aeroporto di Santiago], spogliatisi dei loro vestiti, lavavano li tutto il corpo".
Franco Benucci
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda adj » lunedì 9 gennaio 2012, 1:43

Labacolla, lugar donde los peregrinos acostumbraban a asearse, eliminando dentro de lo posible la suciedad acumulada en el viaje cumpliendo con un rito que quizàs tuviera un contenido simbòlico.
adj
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda Pantheon » lunedì 9 gennaio 2012, 11:09

Franco Benucci ha scritto:
Pantheon ha scritto:Simboli connessi all'eros o più semplicemente pudenda ?

Cuori rovesciati dice l'araldo eufemista, arma parlante l'etimologista, mentula il latinista...


Che si faccia attenzione a non romperli dice il "saggio forumista"........ [arf2.gif]
;)
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Eros e araldica

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 9 gennaio 2012, 14:30

...nè a farli Immagine centrifugare...

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Eros e araldica

Messaggioda Pantheon » lunedì 9 gennaio 2012, 14:43

Immagine
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Eros e araldica

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 9 gennaio 2012, 16:01

Franco Benucci ha scritto:
Nel Liber Santi Jacobi si indica come i pellegrini francesi, all’arrivare a un fiume distante due miglia dalla città di Santiago, “in un luogo chiamato Lavamentula [Lavacolla, dove si trova ora l'aeroporto di Santiago], spogliatisi dei loro vestiti, lavavano li tutto il corpo".

Liber quintus sancti Iacobi apostoli.
Capitulum VI. De fluminibus bonis et malis qui itinere sancti Iacobi habentur.
Calixtus papa.
...fluvius quidam qui distat ab urbe Sancti Iacobi duobus miliariis in nemoroso loco, qui Lavamentula dicitur, idcirco quia in eo gens Gallica peregrina ad Sanctum Iacobum tendens, non solum mentulas suas / verum etiam tocius corporis sui sordes, apostoli amore lavari solet, vestimentis suis expoliata. ...
f. 165r/v (= 194r/v)
Franco Benucci
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda Franco Benucci » lunedì 9 gennaio 2012, 16:40

da http://www.flickr.com/photos/fiore_barbato/
Immagine
Qui però pare che monsignore si fosse distratto un momento, mentre gli facevano lo stemma... ;)

Immagine
Sorrento (NA), Cattedrale: sirena bicaudata, ma "in a very dark corner of the cathedral"
Ai locali le identificazioni puntuali...
Franco Benucci
 

Re: Eros e araldica

Messaggioda Pantheon » lunedì 9 gennaio 2012, 17:33

Dal benemerito Blasonario Subalpino...

Immagine

VAGINA

Conti di Castelrosso (= tenimento di Rayner, Nizza); baroni di Emarèse
D’azzurro, allo scaglione d’oro accompagnato da tre spade d’argento, le superiori inclinate a scaglione, con il capo d’oro

Pensate se avessero optato per un'arma parlante...... :D....O forse....Chissà !
Saluti.

;)
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Eros e araldica

Messaggioda Antonio De Battisti » lunedì 9 gennaio 2012, 17:50

von PIRCH (Pomerania)
Armes : D'azur à une perche d'argent posée en bande l'écu bordé d'or. (Arma parlante)
Cimier : deux clés d'azur passées en sautoir brochant sur trois plumes de paon au naturel.
Lambrequin : d'argent et d'azur
.
Immagine


von PIRCH (Pomerania)
Armes : Parti : au 1 d'azur à un poisson d'argent posé en pal ; au 2 de gueules à une femme nue de carnation posée de front chevelée d'or et un renard au naturel courant de dextre à senestre passant entre ses jambes et tenant à la bouche une petite botte de foin ladite femme empoignant de ses deux mains la queue du renard et s'en frottant le corps la femme et le renard soutenus d'une terrasse de sinople. Casque couronné.
Cimier : deux clés d'argent passées en sautoir brochant sur trois plumes de paon au naturel.
Lambrequin : à dextre d'argent et d'azur à senestre d'argent et de gueules.
Devise : PFUI TEUFEL WIE RASEN DIE FLOEH

http://wiki-de.genealogy.net/w/index.ph ... vu&page=91 (pagina 91)


Immagine un po' più castigata
Immagine
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

PrecedenteProssimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti