Stemma sconosciuto (forse Bianchini?)

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Stemma sconosciuto (forse Bianchini?)

Messaggioda bardo » venerdì 26 agosto 2011, 23:50

Cari amici,
chiedo il vostro aiuto a proposito di questo stemma ritrovato durante la ristrutturazione di una casa sulle colline di Misano Adriatico. Purtroppo non so a chi possa appartenere, né a chi sia appartenuta in precedenza la casa in questione. In ultimo, chiedo un piccolo aiuto per la blasonatura.
Grazie fin d'ora. :)

Immagine

un saluto ;)
Luca
Ultima modifica di bardo il giovedì 22 dicembre 2011, 20:39, modificato 1 volta in totale.
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Franco Benucci » sabato 27 agosto 2011, 10:33

Tagliato: il primo d'azzurro ai tre gigli d'argento posti in banda e ordinati in sbarra, accompagnati nel canton destro del capo da una stella (di 6 raggi) pure d'argento; il secondo d'argento alle tre bande di rosso; una sbarra di rosso attraversante sulla partizione. Timbrato da una corona nobiliare alla moderna(Adelskrone o 'tollerata'), di 8 punte (5 visibili).
Franco Benucci
 

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Tilius » sabato 27 agosto 2011, 14:55

bardo ha scritto:stemma ritrovato durante la ristrutturazione di una casa


Perché lo stemma ha un aspetto così terribilmente immacolato e ha uno stile che sembra terribilmente una imitazione odierna dello stile antico?
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12601
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda bardo » sabato 27 agosto 2011, 15:06

Perchè è stato restaurato. Mi sono premurato di chiedere se, per caso, non fossero intervenuti sullo stemma con una buona dose di inventiva ma mi è stato assicurato che gli smalti sono stati rispettati, così come la posizione delle figure.

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda antonio33 » lunedì 19 settembre 2011, 20:15

Questo stemma è nel castello Soardi di Misano... che pochi conoscono. Il fabbricato è del '600, ma lo stemma è, visto come si presenta, assai più recente. Direi circa del 1850.
Durante i lavori è caduta una volta [thumbdown.gif]: l'attuale proprietario ha provveduto al restauro, al ripristino, ed il restauratore, a mio modo di vedere, ha ecceduto nello zelo ed ora sembra sin troppo nuovo. E forse si potrebbe anche dire che "l'artista" che in origine lo dipinse non fece un capolavoro.
Rimane comunque il dubbio:
appartiene ai Soardi?
ad una signora di casa Soardi?
ad un'alltra famiglia?
qualcuno sa se ne esistono altri simili ed a chi eventualmente appartengano?
Cordialmente saluto. Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1125
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Sorante » martedì 20 settembre 2011, 10:15

antonio33 ha scritto:Questo stemma è nel castello Soardi di Misano... che pochi conoscono. Il fabbricato è del '600, ma lo stemma è, visto come si presenta, assai più recente. Direi circa del 1850.o



E infatti nel vederlo ho subito pensato a questa recentissima discussione, anche se la sbarra non è caricata dei gigli (come colà si diceva) ma questi abitano il primo campo: viewtopic.php?f=1&t=13543&p=159362&hilit=soardi#p159362
Se non in vita in morte
Sorante
 
Messaggi: 207
Iscritto il: venerdì 29 aprile 2011, 16:35

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda antonio33 » martedì 20 settembre 2011, 14:25

Gentili amici, a quanto mi risulta da descrizioni sommarie e da "profani" come me, in zona esisterebbero stemmi analoghi, differenti per brisure e per forma relativa al periodo in cui vennero realizzati. Mi sto muovendo per riuscire a visitare i fabbricati in cui essi si trovano per fotografarli onde sottoporli al vostro esame. Sembrerebbero più rami della stessa famiglia. Però non ho riscontri di altri stemmi cui potermi riallacciare onde stabilire se e quale sia il nome della famiglia d'origine. Se qualcuno avesse idee, sarei veramente grato.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1125
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda antonio33 » martedì 29 novembre 2011, 10:57

Caro Bardo, mi sarebbe stato segnalato, purtroppo non fotografato, uno stemma simile a Bologna, in via Belmeloro, all'inizio verso Via Zamboni, presso la Chiesa che dovrebbe essere dell'Ordine di Malta. E' completamente fuori dal mio giro.
Ho provato a fare una ricerca, ma senza riscontro. Il massimo sarebbe qualche volonteroso bolognese oppure uno studente universitario, anche laureando, :D , che, capitando in zona, scattasse qualche foto...
Saluto tutti. Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1125
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Antonio De Battisti » martedì 29 novembre 2011, 14:14

Uno stemma vagamente simile è quello innalzato dalla famiglia Marchetti di Cesena.

Immagine

Saluti
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Sorante » martedì 29 novembre 2011, 16:20

Caro Antonio,
nè nel Fugger riguardante Bologna, nè nel Dolfi io sono stato in grado di rintracciare (per l'appunto in area bolognese) stemma come quello da lei pubblicato tempo fa, il chè non esclude automaticamente che sia presente in questi due stemmari, ma certifica soltanto che il mio inesperto occhio non l'abbia rintracciato... :( .
A parte questa doverosa precisazione, magari attendiamo di vedere quanto "simile" sia lo stemma bolognese a quello da lei proposto.
Un caro saluto.
Se non in vita in morte
Sorante
 
Messaggi: 207
Iscritto il: venerdì 29 aprile 2011, 16:35

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda Sorante » martedì 29 novembre 2011, 16:20

Caro Antonio,
nè nel Fugger riguardante Bologna, nè nel Dolfi io sono stato in grado di rintracciare (per l'appunto in area bolognese) stemma come quello da lei pubblicato tempo fa, il chè non esclude automaticamente che sia presente in questi due stemmari, ma certifica soltanto che il mio inesperto occhio non l'abbia rintracciato... :( .
A parte questa doverosa precisazione, magari attendiamo di vedere quanto "simile" sia lo stemma bolognese a quello da lei proposto.
Un caro saluto.
Se non in vita in morte
Sorante
 
Messaggi: 207
Iscritto il: venerdì 29 aprile 2011, 16:35

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda antonio33 » mercoledì 30 novembre 2011, 11:26

Cari amici, grazie. Vi terrò aggiornati. :) Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1125
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda bardo » mercoledì 30 novembre 2011, 13:25

Sarò a Bologna, ma non così presto come vorrei. :)
Qualche bolognese potrebbe però venirci in soccorso.. :D

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Stemma sconosciuto

Messaggioda antonio33 » giovedì 22 dicembre 2011, 20:29

Oggi ho avuto la fortuna di visitare la casa di un mio avo, il carbonaro che sposò la figlia del notaio, Francesco Sensoli di Ca' Battaglia a Mercatino Conca. (vedi argomento Il carbonaro e la figlia del notaio).
Attraverso i soliti ed anziani ben informati, ho saputo che, in alto ed al centro del fabbricato, ci sarebbe stato uno stemma di famiglia.
L'attuale proprietario, casualmente un mio gentilissimo collega, mi ha fatto fare una accurata visita guidata.Mi ha prestato il libro Residenze gentilizie e case padronali nelle campagne del Montefeltro, di Peris Persi e Roberta Morri, stampato in Urbania nel '93 dalle Arti Grafiche Stibu, ove ho trovato sia Ca' Battaglia che Ca' Maggio, che, insieme allo scomparso Castello della Fossa, furoro le residenze del nostro carbonaro.
Ho trovato, sul fronte della casa, due lapidi murarie:
ANDNI 1696 SEDENTE PPA INN XII S S F F
AD QUID PLURA
Le lapidi sono sopra due finestre. Fra queste due finestre, sopra il portone d'ingresso, ce ne è una terza. Nell'intonaco sopra quest'ultima si vede chiaramente una ripresa, un rinzaffo mal fatto. E qui c'era lo stemma.
Gli ultimi miei parenti ad essere i proprietari di Ca'Battaglia furono Tommaso Bianchini Massoni ed Elvira Bianchini (di Scacciano), lontani (per modo di dire) cugini e coniugi. Lo stemma scomparso, che dovrebbe risalire ad epoca precedente il 1877, fu disgraziatamente smurato da un certo signor Russo, che acquistò l'immobile nel 1941 dai coniugi Bianchini Massoni, che non lasciarono figli. Negli anni '50 l'immobile fu venduto agli attuali e cortesi proprietari: ma lo stemma era sparito.
Il signor Russo era un pugliese, che, se ho ben capito, dopo aver venduto Ca' Battaglia, se ne tornò al paesello natio, ma non so quale, con lo stemma: speriamo almeno che, nello smurarlo, non l'abbia rotto.
E' estremamente improbabile che qualcuno che mi o ci legga possa averne notizia, ma io voglio provarci lo stesso.
Non avendo mai visto esattamente come fosse, vi mando alcune foto degli stemmi che, per ora, ho trovato e che apparterrebbero ai due rami familiari. Me ne mancherebbero ancora tre, ed ho speranza a breve di fotografarli.
Naturalmente a questi va aggiunto quello proveniente dal castello dei Soardi.

Immagine

Immagine

Immagine



Non so se Bardo è d'accordo e se si può fare: è possibile aggiungere al titolo Stemma sconosciuto, magari tra parentesi, forse Bianchini ?, in modo che sia più facile che, non per sbaglio, qualcuno in un domani consulti l'argomento e possa dar notizie?

Ecco alcune foto di Ca' Battaglia, costruita da Sensolo Sensoli nel 1696.

Immagine

Immagine


So che rintracciare lo stemma è un'impresa disperata. [crybaby.gif]
E, perdonate, perchè smurare uno stemma? :o

Saluto tutti.
Antonio
Ultima modifica di antonio33 il giovedì 22 dicembre 2011, 20:51, modificato 2 volte in totale.
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1125
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Stemma sconosciuto (forse Bianchini?)

Messaggioda bardo » giovedì 22 dicembre 2011, 20:39

Fatto. :D

Sensolo Sensoli Fieri Fecit?

(ciao Antonio!)

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti