Castel Thun

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Castel Thun

Messaggioda Tilius » lunedì 11 ottobre 2010, 15:49

Chi indovina, vince un premio (per tutti: servizio araldico-fotografico completo del luogo da cui l'immagine proviene). [angel]

Immagine


Giusto per vedere un po' di stemmi anche al di fuori delle paludate stanze ad accesso riservato. :mrgreen:
Ultima modifica di Tilius il martedì 12 ottobre 2010, 8:23, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Chi é?

Messaggioda Pantheon » lunedì 11 ottobre 2010, 16:35

Ma è un'immagine "acheropita" ?......................................... [dev.gif]

;)
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Chi é?

Messaggioda Tilius » lunedì 11 ottobre 2010, 17:01

Fuochino... i furori mistico-religiosi non sono estranei al personaggio... [angel]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Chi é?

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » lunedì 11 ottobre 2010, 17:09

Parrebbe un mix araldico di sedi vescovili trentino tirolesi con l'arme dei celebri Thun...
F.
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Re: Chi é?

Messaggioda Tilius » lunedì 11 ottobre 2010, 17:14

Fuochino fuocherello...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Chi é?

Messaggioda bardo » lunedì 11 ottobre 2010, 17:28

Io tento... si tratta del Principe Vescovo Sigmund Alphons von Thun (1621-1677)?

saluti ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1458
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Chi é?

Messaggioda Tilius » lunedì 11 ottobre 2010, 19:23

Bravissimo. ;)
Sigismondo Alfonso Thun, principe vescovo di Trento (1668-1677) e Bressanone (1663-1677).
Tecnicamente di Bressanone (non essendo canonicamente ammesso il cumulo delle diocesi, almeno credo) avrebbe dovuto diventare amministratore apostolico dopo essere subentrato a Trento (o viceversa, ma il diventare amministratore apostolico della sede di Trento, più prestigiosa e di cui Bressanone é suffraganea sarebbe stato un poco ridicolo...), ma in tutte le epigrafi e in tutta la letteratura é citato espressamente come principe vescovo sia di Bressanone che di Trento.
Dispensa redatta all'uopo?
Piccolo mistero della fede (letteralmente, ché le norme canoniche in materia mi sono alquanto oscure, specie in antico).

Cominciamo quindi da un piccolo olio su rame con lo stemma del solo principato brissinese (con agnello d'ordinanza e la più desueta aquila tirolese con pastorale caricato in fascia).

Immagine


Lo stemma é datato 1663 e venne quindi realizzato immediatamente dopo l'elevazione del Thun alla cattedra di Bressanone (il presule si insedierà a Trento solo 5 anni dopo).
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Chi é?

Messaggioda Tilius » lunedì 11 ottobre 2010, 20:11

...continuiamo quindi con un ritratto del suddetto Sigismondo Alfonso, già felicemente insediato a Trento (la cattedrale che si intravede sullo sfondo oltre la scenografica cortina di velluto rosso é appunto il duomo di Trento), ergo posteriore al 1668.
Al sommo dello schienale é intagliato lo stemmino vescovile Thun (il dipinto era ahimé troppo lontano e la foto ahimé troppo sgranata per vedere l'esatta composizione dello stemma).

Immagine


Visto lo stile del ritratto, lo direi celebrativo ampiamente postumo... pieno '700... anzi, mi viene quasi il dubbio di stare confondendo il soggetto... potrebbe in effetti essere uno dei vari vescovi Thun del XVIII secolo... Pietro Vigilio no... Emanuele Maria no... OK, fermi tutti, mi son sbagliato: é effettivamente un altro vescovo, e precisamente Domenico Antonio Thun (1730-1758).
[sorry.gif]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Chi é?

Messaggioda Guido5 » lunedì 11 ottobre 2010, 20:15

... non essendo canonicamente ammesso il cumulo delle diocesi, almeno credo...

Devi rivedere le tue credenze, caro Tilius: non so se oggi ce ne siano ancora ma ci sono stati, almeno fino a pochi anni fa, molti casi di diocesi "unite ad personam".

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5155
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Re: Chi é?

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:06

Guido5 ha scritto:Devi rivedere le tue credenze, caro Tilius


Dispostissimo a rivedere tutto, caro Guido, financo gli armadi, quando necesse. :mrgreen:

Anyway, tornando all'immagine di apertura, ecco la stufa "araldica" nella sua interezza. Una formella reca la data: 1671 (Sigismondo Alfonso Thun principe vescovo di Trento e Bressanone).

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Castel Thun

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:13

...stufa che si trova nella cosidetta "Stanza del Vescovo" in Castel Thun (che, é bene ricordarlo, si erge su un'altura accanto al paese di Vigo di Ton, all'inizio della Val di Non, non lunge da Trento), fatta riallestire in un torricino del castello da Sigismondo Alfonso Thun, principe vescovo di Bressanone e Trento negli anni intorno al 1670. ma riutilizzando in gran parte parati lignei cinquecenteschi provenienti da altre sale del castello.
É l'unica stanza che conserva l'arredo "all'antica" (cinque-seicento), poiché tutte le altre sale sono state trasformate in eleganti salottini sette-ottocenteschi (pur conservando innumerevoli pezzi d'arredo d'epoca anteriore) durante le successive ristrutturazioni interne della residenza.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Castel Thun

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:14

Particolare del letto a baldacchino e del soffitto ligneo cinquecentesco a cassettoni...

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Castel Thun

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:24

Nel cassettone ottagonale al centro del soffitto é inserito lo stemma del principe vescovo di Trento e Bressanone (sempre lui), sontuosamente intagliato in legno di cirmolo, dalla elegante forma quadrilobata.

Immagine

Inquartato: nel 1° e 4° all'aquila di Trento, nel 2° al'agnello di Bressanone, nel 3° all'aquila di Bressanone. Caricato sul tutto lo stemma comitale dei Thun
(blasone alla buona).
Datato 1670.
Motto: FRVSTA CONANTVR.
SAEPT&B può essere facilmente sciolto in Sigismondo Alfonso Episcopo et Principe di Trento & Bressanone (o in latino, se preferite).
Notare sopra al motto quella che credo essere un'impresa personale del vescovo: un obelisco (?) su basamento, dalla cui base spuntano due rose (?).

Mitra, pastorale e spada come d'ordinanza per i principi ecclesiastici del SRI.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Castel Thun

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:29

Elegante "porta" di pieno Cinquecento (le virgolette son d'obbligo, ché nella ristrutturazione seicentesca della stanza é stata addossata a una parete che nelle varie ristrutturazioni succesive é stata resa cieca, ergo la porta ha ora ha solo valenza decorativa, non portando da nessuna parte) nella Stanza del Vescovo.
Molto piccoli, sono presenti un paio di stemmi Thun.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Castel Thun

Messaggioda Tilius » martedì 12 ottobre 2010, 11:36

Infine, sempre del nostro vescovo, stemma lapideo all'esterno del torricino in cui si trova la Stanza del Vescovo.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12746
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti