Fam. Taverna di Parma

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: Antonio Pompili, mcs

Fam. Taverna di Parma

Messaggioda Zaccheo » mercoledì 15 settembre 2010, 12:51

Gentili colleghi,
non riesco a reperire informazioni araldiche documentate sulla famiglia Taverna di Parma che, durante il periodo medievale (secc. XIII-XIV), diede i natali a vari importanti personaggi tra cui il vescovo spoletino Rolando Taverna (1278-1285), suddiacono e cappellano del Sommo Pontefice (Konrad Eubel, Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi, 1913-1967), resosi famoso per aver fondato la Certosa di Parma (da cui l'ottocentesco omonimo romanzo di Stendhal).
Giovanni Battista di Crollalanza nel suo Dizionario storico-blasonico (vol. 3º) dichiara questa famiglia discendente da quella più conosciuta dei Taverna di Milano, assegnando lo stemma “d'argento, a tre bande di nero” ad entrambe. Diversamente dicono Vincenzo Spreti e Ireneo Affò (quest'ultimo autore di varie pubblicazioni di storia parmense) che, tuttavia, non forniscono indicazioni sull'eventuale stemma.
Esistono testimonianze araldiche dei Taverna di Parma? [hmm.gif]

Ferrante M.L.
Ultima modifica di Zaccheo il mercoledì 15 settembre 2010, 16:58, modificato 2 volte in totale.
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Taverna di Parma

Messaggioda bardo » mercoledì 15 settembre 2010, 14:02

Buongiorno :)
Non so se può essere utile, ma presso l'Archiginnasio di Bologna vi sono, tra i tanti, due stemmi di Angelus Michael Tavernarius e Iohannes Tavernarinus:

Immagine Immagine

Entrambi di Modena, gli stemmi sono vagamente simili anche se si differenziano per diversi elementi: il colore del campo, la presenza in uno del braccio armato e delle stelle, al contrario dei gigli del secondo stemma. Però, se si nota, nel primo stemma è riportato la dicitura SPOLET...
Una coincidenza? Si è a conoscenza di parentele e diramazioni a Modena?

un caro saluto ;)

Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1444
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Taverna di Parma

Messaggioda Zaccheo » mercoledì 15 settembre 2010, 16:12

Caro Luca, ti ringrazio molto per gli stemmi Tavernarius/Tavernarinus di Modena che proponi e per l'ipotesi che ne potrebbe seguire. Non so nulla a riguardo di un'eventuale diramazione dei Taverna di Parma nel modenese.
Le notizie storiche più significative sul casato del vescovo Rolando Taverna si deducono dal libro Memorie degli scrittori e letterati parmigiani (1789) del menzionato Ireneo Affò.
Lo studioso parmense, citando nelle note autori precedenti, dice che Rolando nacque dal magister Taverna un apprezzato commerciante di stoffe e sarto di Parma. La sorella di Rolando, Imelda, sposò tale Ugone Cagna e dai due nacque Ugolino che, preso il cognome materno, studiò a Bologna (1) e continuò la stirpe sotto la protezione (e le ricchezze) dello zio, all'epoca noto avvocato curiale.
Affò dice anche che Rolando fece edificare una cappella familiare nel duomo cittadino in cui meglio collocare le tombe dei suoi genitori. Struttura che, al tempo dello scrittore, non esisteva più.

Nella cronotassi episcopale di Parma compare, inoltre, un certo Stefano Taverna (20 dicembre 1497 - gennaio 1499) di cui non saprei dire se membro di questa famiglia. Grazie ancora! ;)

Ferrante M.L.

(1) Nel catalogo degli studenti che frequentarono l'università bolognese, pubblicato dall'abate Sarti, sta scritto: D. Ugolinus Taberna nepos Magistri Rolandi de Parma.
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda Sigillum1 » mercoledì 15 settembre 2010, 22:39

Cari tutti, gli scudi appartenenti a studenti indicati come Tabernarius / Tavernarius e provenienti da Modena sono, in Archiginnasio, ben tre, e non ho potuto sinora reperire nè la famiglia nè il relativo stemma di confronto; non sono perciò di alcun aiuto, se non per ricordarvi che la scritta Spoletanorum che compare nell'epigrafe si riferisce alla nazione rappresentata dallo studente nella consigliatura, ossia nell'organo di governo dello Studio e non può perciò essere letta come una singolare coincidenza. Me ne dispiace...Colgo l'occasione per salutarvi affettuosamente tutti. Silvia
Silvia
Sigillum1
 
Messaggi: 688
Iscritto il: lunedì 14 maggio 2007, 18:34
Località: Bologna

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda Zaccheo » giovedì 16 settembre 2010, 12:17

Sigillum1 ha scritto:[...] la scritta Spoletanorum che compare nell'epigrafe si riferisce alla nazione rappresentata dallo studente nella consigliatura, ossia nell'organo di governo dello Studio e non può perciò essere letta come una singolare coincidenza. Me ne dispiace...

Pur ipotizzando che gli studenti Tabernarius/Tavernarius araldicamente raffigurati nell'Archiginnasio di Bologna siano genealogicamente collegabili ai Taverna di Parma sarebbe anacronistico pensare che quel riferimento nella didascalia pittorica felsinea alla città di Spoleto possa ricondursi alla sede episcopale di un antenato vissuto secoli prima. Saluti e grazie per la spiegazione, cara Prof.ssa!

Ferrante M.L.
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda San Marco » sabato 18 settembre 2010, 9:19

Per la famiglia Taverna, Maurizio de Meo, nel suo " Le antiche famiglie nobili e notabili di Parma e i loro stemmi" Vol III pag. 383 propone queste armi:

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda Zaccheo » sabato 18 settembre 2010, 23:09

Attendevo che qualcuno postasse l'arma Taverna contenuta nel libro Le antiche famiglie nobili e notabili di Parma e i loro stemmi (Parma, 2000-2005) di Maurizio de Meo che fino ad ora non mi era stato possibile vedere (la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma possiede la pubblicazione ma, neanche a farlo apposta, mancante del terzo ed ultimo volume).
Grazie molte, caro Enzo, per averlo fatto! [notworthy.gif]
Gli stemmi assegnati nell'opera ai Taverna di Parma sono identici a quelli innalzati dall'omonima famiglia di Milano (segnalati anche nel Dizionario di G.B. di Crollalanza). Dei tre scudi mostrati quello "d'argento, a tre bande di nero" rappresenta l'insegna che la nota stirpe milanese utilizzò in antico (v. Stemmario Trivulziano) mentre gli altri due, inquartati, sono un'evoluzione successiva.
A rigor di scienza sarebbe ora utile capire, magari sulla base di testimonianze araldiche dirette o sulla scorta dei numerosi armoriali parmensi, quale sia stato il reale utilizzo di queste armi da parte dei nostri Taverna di Parma.
Riporto a tal proposito l'elenco dei più importanti stemmari locali così come fatto dallo stesso Maurizio de Meo:

STEMMARIO MARTINI (sec. XIX)
C/O Biblioteca Palatina (Parma)

STEMMARIO SCARABELLI-ZUNTI (fine sec. XIX)
C/O Sovraintendenza alle Belle Arti di Parma

IL BLASONE PARMENSE
C/O Archivio di Stato di Parma

STEMMARIO VESCOVILE (ms.)
C/O Archivio vescovile di Parma

BLASONARIO DEI VESCOVI PARMENSI (ms.)
C/O Biblioteca Palatina (Parma)

Ferrante M.L.
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda San Marco » domenica 19 settembre 2010, 0:08

Gentili interlocutori lo Scorza nella sua opera " Enciclopedia Araldica Italiana " cita una famiglia Taverna in Sicilia sempre con la stessa arma:
D'argento a tre bande di nero.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda San Marco » domenica 19 settembre 2010, 10:33

Caro Zaccheo, solo ora sono riuscito con l'aiuto esterno ad inserire tutto quello che Maurizio de Meo riporta sulla famiglia Taverna nel suo "Le antiche famiglie nobili e notabili di Parma e i loro stemmi"

Immagine
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Re: Fam. Taverna di Parma

Messaggioda Zaccheo » martedì 21 settembre 2010, 11:02

Grazie infinite, carissimo Enzo, per l'utilissimo materiale che hai pazientemente postato!
Quanto scritto da Maurizio de Meo conferma chiaramente quello che già vari autori di storia parmense ci avevano detto in merito alla famiglia Taverna. E cioè che questa non va confusa con gli omonimi e certamente più celebri Taverna (o della Taverna) di Milano da cui, tra gli altri, nacque Stefano Taverna, nobile milanese e vescovo eletto di Parma (1487).
Meno limpido, perchè privo di riferimenti documentari, resta invece il discorso araldico sui nostri Taverna parmensi che, sempre a detta dell'opera citata, utilizzarono uno stemma identico agli omonimi milanesi. Cosa che andrebbe più scientificamente appurata.

Ferrante M.L.
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti