Stemma Bulgarelli di Montegiove

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Bulgarelli » lunedì 25 gennaio 2010, 12:21

Salve, in una mia recente visita al castello di Montegiove (TR) ho fotografato questo stemma. In prima analisi dovrebbe appartenere alla famiglia Bulgarelli ed esattamente al ramo che si insediò nel castello suddetto. Considerando che il Castello appartenne anche al Gattamelata è possibile però farlo risalire al suddetto? Facendo una piccola ricerca ho notato che il cavaliere teneva altre insegne. Qualcuno conosce questo stemma? Attualmente il Castello è dei MArchesi di Misciattelli, ma sinceramente non conosco il loro blasone

ecco la foto:
Immagine

Buona giornata!
Avatar utente
Bulgarelli
 
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2010, 13:11
Località: Etruria Orientale

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda dpascale » lunedì 25 gennaio 2010, 18:49

Gentile Bulgarelli,

lo stemma dovrebbe essere prorio quello dei Misciattelli: troncato da una fascia d'oro: nel primo d'azzurro alla colomba d'argento tenente nel becco un ramoscello d'ulivo di verde, nel secondo di rosso al gatto d'argento (la blasonatura è mia, quindi attendo bacchettate...!). La corona è marchionale.

Un caro saluto,


Daniele
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Bulgarelli » martedì 26 gennaio 2010, 12:29

Grazie tante Daniele!
Avatar utente
Bulgarelli
 
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2010, 13:11
Località: Etruria Orientale

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 26 gennaio 2010, 13:40

Non ho dati da offrire circa l'appartenenza dello stemma. Né qualcosa di certo sugli smalti.
Ma posso dire una parola sul blasone.
dpascale ha scritto:troncato da una fascia d'oro: nel primo d'azzurro alla colomba d'argento tenente nel becco un ramoscello d'ulivo di verde, nel secondo di rosso al gatto d'argento

Preciserei che la fascia è diminuita.
E del gatto possiamo aggiungere che è passante e con la testa in maestà.
Quanto alla colomba, sarebbe opportuno precisare la posizione del ramoscello da essa tenuto.
Infine - ma forse gli occhi qui mi ingannano e non posso esserne sicuro - si direbbe che la colomba sia posata su di un colle (o figura simile) sostenuto dalla fascia.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Bulgarelli » martedì 26 gennaio 2010, 15:05

Si in effetti osservando la foto da questo strano effetto ottico! Però credo che il colle sia l'effetto dell'inarcamento dello stemma! Appena ripasso per il castello controllo meglio ma sono quasi sicuro che sia solo un effetto ottico! Grazie tanto di cuore anche a te Antonio!
Avatar utente
Bulgarelli
 
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2010, 13:11
Località: Etruria Orientale

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio De Battisti » martedì 26 gennaio 2010, 16:00

MISCIATELLI, Marchese (m), Nobile dei Marchesi (mf) (Spreti)
Arma : Troncato d'azzurro e di rosso da una fascia d'oro accompagnata di sopra da una colomba tenente col becco un ramoscello di olivo, e di sotto da un gatto passante e fissante di fronte, il tutto d'argento.

Immagine


MISCIATTELLI, March. delle Ripe (m), Nob. di Orvieto (mf) (Libro d'Oro)
Arma : D'azzurro e di rosso alla fascia d'oro attraversante, nel 1°alla colomba d'argento tenente nel becco un ramoscello d'olivo ; nel 2°al gatto d'argento passante e fissante in maestà.

Dal 1907 sono anche proprietari del castello di Vasanello (VT).
http://www.vasanellovt.it/Page_006.html
http://www.castellidelazio.com/castellodivasanello.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Vasanello
http://www.finesettimana.it/scheda.asp? ... ione=50073
http://www.vasanellovt.it/
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 26 gennaio 2010, 16:06

Bene! Questo sembra confermare che il colle sostenuto dalla fascia nello stemma lapideo sia in verità solo un effetto ottico.
Comunque, caro Bulgarelli, quando passerai per il castello, uno sguardo per una totale sicurezza non guasterà.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda dpascale » martedì 26 gennaio 2010, 17:43

Antonio Pompili ha scritto:Non ho dati da offrire circa l'appartenenza dello stemma. Né qualcosa di certo sugli smalti.
Ma posso dire una parola sul blasone.
dpascale ha scritto:troncato da una fascia d'oro: nel primo d'azzurro alla colomba d'argento tenente nel becco un ramoscello d'ulivo di verde, nel secondo di rosso al gatto d'argento

Preciserei che la fascia è diminuita.
E del gatto possiamo aggiungere che è passante e con la testa in maestà.
Quanto alla colomba, sarebbe opportuno precisare la posizione del ramoscello da essa tenuto.
Infine - ma forse gli occhi qui mi ingannano e non posso esserne sicuro - si direbbe che la colomba sia posata su di un colle (o figura simile) sostenuto dalla fascia.


Grazie per le utili annotazioni. :)
Ci tengo però a precisare la fonte da cui ho tratto il blasone, e cioè questo disegno della fine dell'Ottocento, pubblicato nel volume: MALVEZZI CAMPEGGI, Giuliano, Malvezzi. Storia genealogia iconografia, Roma 1996, p. 97.

Immagine

Scusate la bassa qualità della foto. Effettivamente anche in questo disegno la fascia è diminuita. Quanto al ramoscello va bene dire che è posto in sbarra? E infine, non so perché, ero convinto che la posizione più usuale del gatto fosse simile a quella del leopardo, e che quindi non andasse blasonata.

Un caro saluto, :)


Daniele
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 26 gennaio 2010, 19:03

dpascale ha scritto:Grazie per le utili annotazioni. :)

Grazie a te per l'utile contributo, caro Daniele!

Ci tengo però a precisare la fonte da cui ho tratto il blasone, e cioè questo disegno della fine dell'Ottocento, pubblicato nel volume: MALVEZZI CAMPEGGI, Giuliano, Malvezzi. Storia genealogia iconografia, Roma 1996, p. 97.

Grazie anche per questa nota bibliografica.

Scusate la bassa qualità della foto. Effettivamente anche in questo disegno la fascia è diminuita.

Sembrerebbe di sì.

Quanto al ramoscello va bene dire che è posto in sbarra?

Direi che sia per lo stemma dal quale siamo partiti che per quello della pubblicazione che ci presenti, va più che bene.

E infine, non so perché, ero convinto che la posizione più usuale del gatto fosse simile a quella del leopardo, e che quindi non andasse blasonata.

In certo senso hai ragione. E' vero, spesso il gatto - animale comunque raro nelle armi - è rappresentato così. Ma è sempre opportuno blasonare anche la sua postura.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda dpascale » martedì 26 gennaio 2010, 19:08

Grazie anche per queste ultime delucidazioni! :D

Un caro saluto,


Daniele
Sub Cuius pede fons vivus emanat

Cappella musicale arcivescovile di san Petronio
dpascale
 
Messaggi: 1187
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 26 gennaio 2010, 21:29

Un caro saluto a te.
E - non l'avevo ancora fatto - mi è lieto rivolgere un caloroso benvenuto al nostro nuovo forumista Bulgarelli!
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Bulgarelli » martedì 26 gennaio 2010, 22:09

Grazie a tutti per gli interventi e per le preziose informazioni oltre che per il benvenuto in questo forum! [thumbup.gif]

Buonaserata
Avatar utente
Bulgarelli
 
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2010, 13:11
Località: Etruria Orientale

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda GirolamoMisciattelli » lunedì 22 febbraio 2010, 18:59

Buonasera, rivolgo a tutti un caloroso saluto, complimentandomi per la competenza e la cortesia. Mi chiamo Girolamo Misciattelli Bernardini e volevo fare una piccola precisazione riguardo a quanto scritto a proposito della mia Famiglia. Il castello di Montegiove è di proprietà dei Misciattelli Mocenigo Soranzo, ma il predicato delle Ripe appartiene al ramo dei Misciattelli di Orvieto dei quali faccio parte, in quanto acquisito con il feudo di Osa e Castel di ripa precedentemente di proprietà del Marchese Lucatelli.
GirolamoMisciattelli
 
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2010, 19:08

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Antonio Pompili » lunedì 22 febbraio 2010, 20:35

Buona sera a lei. E grazie per la opportuna quanto graditissima precisazione.
Sono lieto di rivolgerle un caloroso benvenuto in questo forum.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3653
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemma Bulgarelli di Montegiove

Messaggioda Uberto RdM » giovedì 25 novembre 2010, 23:04

Mi fa piacere segnalare che lo stemma dei Marchesi Misciattelli è pure presente, sempre in territorio di Montegiove, all'ingresso de la Scarzuola, antichissimo convento francescano, a pochissimi chilometri dal castello.

http://www.flickr.com/photos/23501193@N02/4305888353/

Questo stemma è posto a sinistra del portale d'ingresso (lato interno sul piazzale inerbato, vedasi foto). Alla destra del portale è pure visibile lo stemma dei Conti di Marsciano, antichi e primitivi proprietari del convento.

Uberto Rossi di Marsciano
Uberto RdM
 
Messaggi: 22
Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 11:32

Prossimo

Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti